Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Specchi e riflessi

Specchi e riflessi

Tra specchi e riflessi tu vagar dovrai, e solo se fino in fondo arriverai, la sorpresa tu trovar potrai. Stella ed Elfo lessero il cartello a caratteri cubitali che troneggiava all'ingresso dell'attrazione. Stella aveva convinto Elfo ad andare al Luna Park, appena arrivato in città, perché aveva sentito che la famosa casa degli Specchi, per quell'anno, nascondeva un segreto. Ma attenzione, questo era rivolto solo ai più valorosi ed abili, capaci di sfuggire alle trappole della casa e di non farsi ingannare dai suoi stratagemmi, arrivando fino alla fine del percorso che, si vociferava, era una stanza con al centro un gioiello così prezioso come mai se ne erano visti. Poteva trattarsi del Talismano magico? Fino a quel momento in molti, in tutto il Paese, si erano cimentati in quell'avventura ma nessuno era mai riuscito ad arrivare alla stanza segreta. Chi si si era perso e aveva vagato per ore, venendo costretto a chiedere aiuto per uscire, chi era caduto in una botola trovandosi poi a scendere lungo uno scivolo fino all'aria aperta… insomma, sembrava davvero un'impresa impossibile. Stella ed Elfo erano ben convinti a tentare anche loro e quindi, perfettamente equipaggiati con vestiti pesanti anche per le ore più fredde e razione K, pagarono il biglietto e si avventurarono nella Casa degli Specchi, ripromettendosi che mai si sarebbero persi di vista. All'inizio, i due amici furono quasi delusi, si trovavano a percorrere un semplice corridoio, con un bel tappeto rosso ma nulla di strano. Fu quando si resero conto che davanti a loro avevano le loro stesse immagini e nessuna porta, che iniziarono a comprendere le astuzie della Casa. Si misero subito alla ricerca di un qualche passaggio, ma non lo trovavano, sembravano entrati in un vicolo senza uscita. Fu Stella a scoprire un altro piccolo corridoio, nascosto da uno specchio posizionato leggermente all'indietro e che lasciava scoperto un pertugio. La stanza successiva fu quasi più sorprendente. Intorno a loro c'erano migliaia di Elfi e Stelle, che copiavano tutti i loro movimenti. Ad un certo punto Elfo, pensando di parlare a Stella, si avvicinò alla bambina e picchiò forte la testa contro uno specchio. Oh no, dove era Stella? L'unico modo per ritrovarsi era la voce e così Stella iniziò a cantare, con la sua voce melodiosa, una canzoncina di Natale indicando ad Elfo la strada. Alla fine i due amici erano riuniti, ma la testa di Elfo aveva un po' di bernoccoli. Man mano Stella ed Elfo superarono altre stanze, c'era la stanza in cui il sopra era sotto, facendo venire a tutti un gran mal di testa, e un'altra in cui c'erano solo luci ovunque che si riflettevano grazie a centinaia di specchi, e un'altra ancora aveva solo vetri, ovunque, riverberando le loro immagini all'infinito tra le mille sfaccettature. All'improvviso Elfo perse l'equilibrio e stava per cadere in una botola scura quando Stella riuscì ad agguantarlo. Alla fine, i due amici arrivarono proprio alla stanza del mistero con al centro una teca. Elfo aveva il cuore che batteva all'impazzata, forse lì c'era il suo Talismano. Ma non c'era nessun Talismano, solo un grande pulsante che diceva "premere qui per tornare alla libertà, la cosa più preziosa che abbiamo"… potete immaginare le facce di Stella ed Elfo… e comunque, anche questa volta la ricerca era stata senza successo.

Budini alla frutta, dolci delizie – Per onorare la storia di oggi, vedremo come realizzare dei deliziosi budini alla frutta, squisiti e … lucidi, proprio come gli specchi della nostra storia. Frulla 200 ml di latte di soia insieme a 200 grammi di mirtilli, surgelati e fatti sgelare, 2 cucchiai di zucchero integrale di canna e mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere. A parte porta ad ebollizione 2 tazze di acqua in cui hai disciolto 10 grammi di agar agar. Togli dal fuoco e unisci il latte con i mirtilli. Aggiungi anche 2 cucchiai di yogurt denso, mescola. Versa negli stampi e riponi in frigorifero per qualche ora. In un pentolino versa 100 grammi di mirtilli, surgelati e fatti sgelare, 2 cucchiaini di zucchero integrale di canna e qualche goccia di succo di limone. Cuoci su fuoco basso per una decina di minuti, mescolando spesso. Puoi usare questa salsina per decorare i budini.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2023 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x