Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Bere acqua protegge umore e memoria

Bere acqua protegge umore e memoria

Bevi poca acqua? La memoria e l'umore ne potrebbero risentire. Gli effetti della disidratazione, infatti, non riguardano solo il corpo ma anche il cervello e la funzionalità cognitiva, come emerge da una recentissima ricerca scientifica apparsa sulla rivista Nutrients (Zhang et al, Nutrients, 2021).

Perché è importante mantenersi idratati

L'acqua costituisce fino al 75% della nostra massa corporea. L'acqua è essenziale in diversi processi, come la regolazione della temperatura corporea e il mantenimento dell'equilibrio degli elettroliti. Se l'assunzione di una quantità eccessiva di acqua è molto difficile da riscontrare, più comune è invece la condizioni di disidratazione. Quando introduciamo pochi liquidi nel nostro corpo possiamo riscontrare mal di testa e stanchezza e, man mano che la disidratazione peggiora, anche problemi gastrointestinali, cardiovascolari e ai reni. Poco si sa invece su cosa capita a livello della funzionalità cognitiva quando si beve poca acqua.

Gli effetti della disidratazione sulla memoria e l'umore

Per comprendere quindi gli effetti della disidratazione sul cervello e sull'umore i ricercatori dello studio di cui parliamo oggi hanno elaborato un esperimento. Sono stati reclutati 76 ragazzi tra i 18 e i 23 anni. Ai giovani è stato chiesto di limitare l'apporto di acqua per un giorno. Il giorno successivo i volontari sono stati divisi in tre gruppi. Il primo gruppo doveva reidratarsi bevendo, entro un arco temporale di una decina di minuti, un bicchiere di acqua, il secondo due bicchieri di acqua e il terzo 4 bicchieri di acqua. All'inizio, durante e al termine dell'esperimento i volontari sono stati sottoposti a visite, esami e test per valutare lo stato di salute, l'umore e la funzionalità cognitiva. Quello che è emerso è che la disidratazione sopraggiunta dopo un giorno di limitazione dell'acqua ha portato ad un'alterazione della memoria episodica, che è la memoria a lungo termine di tutti gli avvenimenti della nostra vita. Non solo, anche l'autostima e la capacità di concentrarsi erano diminuite mentre erano aumentate la sensazione di affaticamento, la stanchezza e la depressione. In ogni caso, però, tutti questi sintomi sono risultati temporanei e sono scomparsi una volta che i partecipanti allo studio si sono reidratati. L'assunzione di acqua ha permesso di migliorare la velocità con cui vengono elaborate le informazioni, la memoria e l'umore, ha contrastato la confusione e la depressione. In caso di disidratazione, bere 4 bicchieri di acqua ha permesso un recupero migliore.

Conclusioni

Ecco quindi l'importanza di mantenersi idratati, non solo per il benessere del corpo ma anche del cervello e del proprio stato emotivo. E questo vale a tutte le età. Bere acqua, tisane o mangiare cibi ricchi di acqua assicurano una funzionalità cognitiva attiva e proteggono la memoria e l'umore.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti queste ricerche scientifiche

Tè verde, la bevanda che protegge il cervello dalle degenerazioni
Tè verde, la bevanda che protegge il cervello dalle degenerazioni
Il tè verde è considerato da sempre sinonimo di salute grazie alle sue proprietà antitumorali, anti diabete, anti obesità e anti infiammatorie. Ma il tè verde è anche neuroprotettivo ed è stato osservato che il suo consu
Se dormi male, una moderata attività fisica ti protegge da malattie e rischi per la salute
Se dormi male, una moderata attività fisica ti protegge da malattie e rischi per la salute
Lo stile di vita determina anche la nostra salute. Quanto dormiamo, come dormiamo, se svolgiamo attività fisica, possono modificare il rischio di ammalarsi di tumore o malattie cardiache. Tuttavia, se, a volte, sulla qua
Quale dieta protegge la pelle dal rischio di degenerazioni cellulari?
Quale dieta protegge la pelle dal rischio di degenerazioni cellulari?
Le degenerazioni cellulari che riguardano la pelle, come il melanoma, sono da sempre collegate al tipo di pelle, a cause genetiche e a fattori ambientali come l'esposizione senza protezione ai raggi UV. Fino ad oggi, non
Da oggi un motivo in più per bere caffè e tè, proteggono cuore e cervello!
Da oggi un motivo in più per bere caffè e tè, proteggono cuore e cervello!
Più di semplici bevande voluttuarie, caffè e tè possono diventare una vera scelta di benessere. Infatti, è stato osservato che bere caffè e tè riduce il rischio di infarto e di sviluppare demenza, come emerge da una rece
La dieta mediterranea protegge il cuore
La dieta mediterranea protegge il cuore
La dieta mediterranea è considerata una delle più salutari al mondo e oggi la conosciamo grazie al biologo e fisiologo americano Ancel Keys, che per primo la studiò e ne comprese il potenziale. Da quel momento sono stati
Il tulsi protegge i neuroni dalle degenerazioni e dall'Alzheimer
Il tulsi protegge i neuroni dalle degenerazioni e dall'Alzheimer
Il tulsi è la pianta sacra della tradizione indiana. Basti pensare che il dio Visnù, una delle principali divinità dell'induismo e parte della trimurti, viene raffigurato con una collana di foglie e legno di tulsi. E vis
Acqua di rosa e profumo di rosa contro occhiaie e segni di stanchezza sul viso
Acqua di rosa e profumo di rosa contro occhiaie e segni di stanchezza sul viso
Come riesce il nostro corpo a percepire i profumi? Certamente attraverso il naso, ma non solo. Anche se può sembrare strano, recettori olfattivi sono un po’ ovunque nel nostro corpo, anche nei capelli e sulla pelle! E qu
Una sostanza presente nei vegetali a foglia verde protegge la salute del microbiota intestinale
Una sostanza presente nei vegetali a foglia verde protegge la salute del microbiota intestinale
Quando mangiamo gli spinaci o l'insalata, mastichiamo e ingoiamo senza pensarci. Eppure, un gesto così semplice e apparentemente di poca importanza innesca nel nostro corpo una reazione a catena davvero affascinante per
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x