Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Cannella, la spezia brucia grassi che contrasta l'obesità

Cannella, la spezia brucia grassi che contrasta l'obesità

In questi giorni che ci separano dal Natale l'aria di festa è impregnata di aromi affascinanti, tra cui spicca la cannella. Ma la cannella non è solo un ingrediente essenziale per biscotti, dolci o macedonie, lo è anche per la nostra salute! Infatti, come emerge da una ricerca scientifica di qualche anno fa, la cannella e il suo principio attivo, la cinnamaldeide, contrastano l'obesità stimolando il corpo a bruciare più grassi. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Metabolism da un team di scienziati della University of Michigan (Jiang et al, Metabolism, 2017).

Come nasce l'obesità

Il nostro corpo usa l'accumulo di grassi come riserva di energia. Questo accumulo è un'eredità di quando l'essere umano pativa la fame e il freddo e non aveva accesso facilmente al cibo. In questo modo, quando serviva, nei periodi di carestia, il corpo poteva avere accesso alle sue scorte energetiche convertendo i grassi accumulati in calore. Tuttavia, ora questo problema non si pone più, almeno in molte parti del mondo, dove, anzi, allo stato attuale il problema è davvero l'opposto. Infatti, la grande facilità di accesso al cibo causa accumuli di grasso che aumentano sempre più creando la piaga dei nostri tempi, l'obesità. Da qui l'importanza di una dieta sana e varia e di un moderato esercizio fisico. Anche le spezie possono contribuire nella lotta all'obesità. Per esempio, grazie alla ricerca di cui parliamo oggi ora sappiamo che la cannella è una preziosa alleata contro i chili di troppo.

L'azione brucia grassi della cannella, l'esperimento

Grazie a ricerche precedenti, era già nota l'azione antiobesità della cannella sui topi. Tuttavia, poco si sapeva della sua azione sull'uomo e del meccanismo con cui questa spezia è in grado di contrastare l'obesità. A questo scopo gli scienziati americani hanno condotto una serie di esperimenti in laboratorio in cui hanno messo in contatto cellule del tessuto adiposo di persone obese con la cinnamaldeide, il principio attivo che conferisce l'aroma e le proprietà alla cannella. Ebbene, quello che è emerso è che la cinnamaldeide agisce direttamente sugli adipociti, che sono le cellule del tessuto adiposo, stimolandole a bruciare i grassi accumulati per produrre energia e calore. Questo processo si chiama termogenesi. In particolare, analizzando le cellule trattate con il principio attivo della cannella, gli scienziati hanno osservato un aumento degli enzimi capaci di aumentare il metabolismo dei lipidi. Non solo, erano aumentate anche le proteine coinvolte della termogenesi quali termogenina, o Ucp1, e fattore di crescita 21 dei fibroplasti, o FGF21.

Conclusioni

Pertanto, la cannella non è solo una spezia profumata e dall'aroma delizioso, ma anche una preziosa alleata nella lotta all'obesità. Tuttavia, non bisogna esagerare e includere nella propria alimentazione da oggi in avanti grandi quantità di questa spezia. Come ogni alimento, va sempre evitato l'eccesso. Un pizzico di cannella nello yogurt o sulla macedonia, a impreziosire una cioccolata, un dolce e un sugo, puoi certamente includere nella dieta la cannella, badando però a mantenere una dieta sana, varia ed equilibrata.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti queste ricerche scientifiche

Zenzero, la spezia anti obesità
Zenzero, la spezia anti obesità
Una spezia anti obesità? Lo zenzero, come emerge da una recentissima ricerca scientifica pubblicata sulla rivista British Journal of Nutrition da parte di un team brasiliano (Luciano et al, BJN, Dec 2020).<br><br>L’obesi
Zenzero, la spezia anti invecchiamento
Zenzero, la spezia anti invecchiamento
Con gli anni siamo più esposti al rischio di sviluppare malattie, come Alzheimer, Parkinson, diabete, ipertensione e problemi cardiovascolari. Questo accade a causa dell’azione dei radicali liberi e delle infiammazioni c
Zafferano, la spezia salva vista
Zafferano, la spezia salva vista
Dagli stigmi del fiore del Crocus sativus si ottiene la spezia zafferano, profumata e così preziosa da essere soprannominata l’oro giallo. Allo zafferano si attribuiscono anche importanti proprietà salutari dal momento c
Curcuma, la spezia che protegge il cervello
Curcuma, la spezia che protegge il cervello
Tutto è nato dall’osservazione che la popolazione dell’India che fa uso abitualmente di curcuma mostra una minore incidenza di malattie degenerative come l’Alzheimer e migliori performance cognitive negli anziani. La sci
Cannella, un pizzico di spezia per garantirsi salute duratura
Cannella, un pizzico di spezia per garantirsi salute duratura
Dall’aroma profumato ed affascinante la cannella è una spezia che può arricchire dolci, merende e colazioni. Basta aggiungerne un pizzico allo yogurt, al ripieno di una torta, al caffè o alla cioccolata per dare subito u
La dieta mediterranea aiuta a ridurre i livelli di stress
La dieta mediterranea aiuta a ridurre i livelli di stress
Contro lo stress? Anche se a prima vista può sembrare strano, anche la dieta può aiutare. Ma non una dieta qualsiasi, bensì la Dieta Mediterranea, ricca di frutta, verdura, cereali integrali, legumi e olio evo, caratteri
Luteina e licopene per contrastare l’Alzheimer
Luteina e licopene per contrastare l’Alzheimer
La dieta può aiutare nella lotta all’Alzheimer? Sembra proprio di sì, sulla base delle più recenti ricerche scientifiche che associano a una dieta ricca di frutta e verdura, alimenti contenenti flavonoidi come tè verde e
Shiitake, i funghi che proteggono corpo e polmoni dalle infezioni virali e dalle degenerazioni cellulari
Shiitake, i funghi che proteggono corpo e polmoni dalle infezioni virali e dalle degenerazioni cellulari
Gli shiitake sono funghi diffusissimi ormai nei supermercati di tutto il mondo, sia nella forma fresca che essiccata. Ma gli shiitake non sono solo un alimento gustoso, sono considerati una vera e propria medicina, ecco
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x