Close
Home Chi siamo App Rimedi Naturali Shop Il nostro libro Vita sana
Natural Remedies Logo Rimedi Naturali Rimedi Naturali

Ciliegie, il frutto della longevità che non fa ingrassare

luglio 11, 2023
Share on Facebook Share on Twitter Share on Whatsapp Share on Pinterest Email
Ciliegie, il frutto della longevità che non fa ingrassare

Il frutto che, in questo periodo, non dovrebbe mai mancare in casa? Le ciliegie, senza dubbio. Infatti, come dimostra una review di recente pubblicazione le ciliegie sono un concentrato di nutrienti e proprietà per la salute e, rispetto ad altri frutti come pesche o albicocche, hanno anche un indice glicemico inferiore. Insomma, via libera alle ciliegie che dovrebbero far parte di una dieta sana ed equilibrata. Ma quali sono le proprietà salutari delle ciliegie? Cerchiamo di scoprirlo analizzando i risultati forniti dall'articolo di cui parliamo oggi, pubblicato sulla rivista Journal of Functional Food grazie alla collaborazione tra scienziati italiani ed americani (Faienza et al, J Funct Foods, 2021).

Ciliegie, proprietà dimostrate dalla scienza

Le ciliegie sono dolci e succose e rallegrano con il loro bel colore rosso scuro. Ma le ciliegie sono anche un concentrato di nutrienti. Infatti, come riporta la review sulla base dei risultati ottenuti da studi precedenti, le ciliegie apportano vitamina C, ma anche minerali, quali potassio, calcio, fosforo e magnesio, e preziosi antiossidanti, come carotenoidi, antocianine e acidi fenolici.

In più, le ciliegie sono ricche di acqua, circa l'80%, e sono poco caloriche. Grazie a queste caratteristiche, le ciliegie contrastano i radicali liberi, che, se in eccesso, possono aprire la strada a invecchiamento, malattie cardiovascolari e degenerazioni cellulari. Le ciliegie contengono anche composti capaci di contrastare lo sviluppo dei tumori, bloccando il ciclo vitale delle cellule malate e inducendo la morte per apoptosi. Poi, le antocianine delle ciliegie rendono questi frutti dei validi alleati per prevenire le malattie cardiovascolari, aiutando a contrastare l'arteriosclerosi, l'aumento di colesterolo e la resistenza all'insulina. Mangiare ciliegie contrasta poi l'obesità, anche nei bambini, e il fegato grasso.

Ciliegie, altri effetti dimostrati dalla scienza

Ma le ciliegie hanno anche altri effetti, forse meno noti ma comunque importantissimi. Per esempio, mangiare ciliegie fresche, in una quantità tra 20 e 30 ciliegie al giorno, contrasta la gotta, riducendo del 35% il rischio di un attacco acuto di gotta. Questo risultato è stato osservato già dopo due giorni di assunzione. Infine, le ciliegie sono ricche di melatonina, soprattutto se sono molto mature. La melatonina aiuta a regolare il ciclo sonno veglia, è neuroprotettiva, antinfiammatoria e antitumorale.

Conclusioni

Le ciliegie sono un frutto da non farsi mancare, sono ricche di vitamine, minerali, fibre ed antiossidanti, contrastano infiammazioni, obesità, fegato grasso e degenerazioni cellulari, proteggono il cuore e il cervello, aiutano a dormire meglio e riducono il rischio di gotta. E poi, come accennato, le ciliegie sono poco caloriche, 100 grammi di ciliegie apportano infatti tra 50 e 60 kcal, e hanno un indice glicemico inferiore rispetto ad albicocche, uva, pesche e mirtilli. Insomma, il frutto della longevità è servito, e anche con un occhio al peso forma!

Share on Facebook Share on Twitter Share on Whatsapp Share on Pinterest Email
Natural Remedies
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!
App Rimedi Naturali: benessere, bellezza e salute
Lifestyle, dieta sana, cosmesi naturale
Remedies App Logo