Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Come fermare il tempo e vivere più a lungo

Come fermare il tempo e vivere più a lungo

Mantenersi giovani e sani, anche se gli anni passano, è il sogno di tutti. Tanto è che sono innumerevoli i libri, le storie e le leggende sorte intorno al mito dell'eterna giovinezza. Certo, non è possibile vivere per sempre giovani, ma se risultasse che a nostra disposizione abbiamo uno strumento semplicissimo che ci permette di portare indietro le lancette del tempo anche di 20 anni? Ebbene, questo strumento esiste e sono… i nostri piedi, a patto di usarli per una camminata a passo svelto ogni giorno. Questo è quanto emerge da una recentissima, e molto affascinante, ricerca pubblicata sulla rivista Communications Biology del prestigioso gruppo Nature ad opera di un team della University of Leicester, Regno Unito (Dempsey et al, Communications Biology, Apr 2022).

Camminare a passo svelto ringiovanisce di 20 anni

Lo stesso gruppo di ricerca aveva già avuto modo di osservare che chi cammina a passo svelto, anche solo per dieci minuti ogni giorno, ha un'aspettativa di vita più lunga rispetto a chi cammina a passo lento. Gli scienziati hanno potuto anche stimare questo effetto. Infatti, sono arrivati alla conclusione che camminare a passo veloce può portare ad un allungamento dell'aspettativa di vita anche fino a 20 anni. Appare subito chiaro che questo è un risultato incredibile. Di fatto, quello che è emerso è che una quotidiana passeggiata a passo svelto fa andare indietro le lancette del tempo! E che a 45 anni, l'età presa in considerazione nello studio, chi ha sempre camminato a passo svelto ha un'età biologica di 20 anni inferiore rispetto a chi ha sempre camminato a passo lento. Tuttavia, gli scienziati in questa prima ricerca non erano riusciti a comprendere il motivo di quanto osservato. Ed è qui che entra in gioco la nuova ricerca.

Camminare a passo svelto allunga i telomeri e rallenta l'invecchiamento

Gli scienziati hanno elaborato i dati genetici di 405 981 persone, confrontandoli con il loro stile di vita, in particolare con le camminate che queste persone erano solite fare. I dati relativi all'attività fisica sono stati ottenuti attraverso dispositivi indossati dai partecipanti allo studio e questionari. Quello che è emerso è che la camminata a passo veloce è associata ad una maggiore lunghezza dei telomeri dei leucociti, considerati un vero indicatore dell'età biologica. I telomeri sono dei cappucci situati al termine dei cromosomi e che hanno lo scopo di proteggerli, proprio come la parte terminale rigida dei lacci delle scarpe. Quando la cellula si divide i telomeri fanno in modo che i cromosomi non si danneggino. Questo però ha un costo. I telomeri, infatti, a ogni divisione cellulare si accorciano. Questo processo prosegue fino a quando i telomeri non diventano troppo corti e non possono più accorciarsi. La cellula diventa senescente e inizia a cessare le sue funzioni. Più aumenta il numero di cellule senescenti più aumenta anche il rischio di malattie legate all'età, insomma invecchiamo. Quindi, chi ha telomeri più lunghi è biologicamente più giovane, indipendentemente dall'età anagrafica, di chi invece li ha più corti, in quanto le sue cellule possono dividersi un numero maggiore di volte garantendo le loro funzionalità per un periodo di tempo più lungo. I ricercatori hanno anche osservato un fatto degno di nota. E cioè che la camminata a passo svelto è associata a telomeri più lunghi ma che non vale l'associazione opposta, quindi, in questo caso, la genetica e l'ereditarietà non hanno un ruolo ma tutto dipende solo dal nostro stile di vita.

Conclusioni

Quindi, quando domani andremo alla fermata dell'autobus proviamo a farlo, se ci è possibile, a un passo più spedito. Questo non ha a che fare con la fretta tipica della nostra società ma solo con un fatto di salute. Camminando un po' più velocemente stiamo in realtà ringiovanendo, lo dice la scienza.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti queste ricerche scientifiche

Covid ma anche acne, artrite e asma, come regolare le infiammazioni nel corpo e vivere sani
Covid ma anche acne, artrite e asma, come regolare le infiammazioni nel corpo e vivere sani
Le complicazioni più importanti dell’infezione da nuovo coronavirus si osservano quando il corpo reagisce alla minaccia con una risposta infiammatoria incontrollata. Alla base di questa risposta eccessiva ci sono delle s
Coronavirus, quanto tempo sopravvive sulle superfici?
Coronavirus, quanto tempo sopravvive sulle superfici?
La pandemia del nuovo coronavirus ha reso necessario indirizzare tutti gli sforzi e le risorse nelle attività di ricerca, non solo per trovare vaccino e cura, ma anche per comprendere il comportamento del virus. Capire,
Per migliorare l’umore e la salute basta ridurre il tempo passato seduti!
Per migliorare l’umore e la salute basta ridurre il tempo passato seduti!
Quanto tempo passiamo seduti? A lavorare, leggere, guardare la televisione, telefonare… con davvero pochi benefici per la salute. Eppure, sono sufficienti piccole modifiche per migliorare lo stile di vita, l’umore e la s
Per vivere a lungo è meglio… è bene tenere sotto controllo i valori di ferro
Per vivere a lungo è meglio… è bene tenere sotto controllo i valori di ferro
Un altro tassello si va ad aggiungere all’affascinante puzzle che unisce dieta, stile di vita e longevità. Ebbene, gli scienziati dell’Università di Edimburgo e del Max Planck Institute for Biology of Ageing, in Germania
Un buon libro non ci fa vivere solo tante vite, ma allunga anche la nostra!
Un buon libro non ci fa vivere solo tante vite, ma allunga anche la nostra!
Umberto Eco una volta disse che i libri ci fanno vivere tante vite, e questo è certamente vero. Mentre leggiamo ci immedesimiamo nei personaggi, viaggiamo, scopriamo e ci emozioniamo. Ma leggere un libro allunga anche la
Il cioccolato fondente per vivere più a lungo e più sani
Il cioccolato fondente per vivere più a lungo e più sani
Che il cioccolato sia buono è un dato di fatto ma sempre più spesso si sente anche affermare che il cioccolato faccia bene. In effetti è vero, ma deve essere cioccolato fondente con un contenuto di cacao di almeno il 70%
Tante fibre e alimenti non raffinati, la chiave per vivere bene e a lungo?
Tante fibre e alimenti non raffinati, la chiave per vivere bene e a lungo?
Vivere a lungo, sì certo, ma anche vivere bene e senza malattie. La scienza si sta interrogando sul ruolo giocato dall’alimentazione nel determinare lo stato di salute del corpo. In particolare, gli scienziati stanno pro
Vitamina K per vivere più a lungo
Vitamina K per vivere più a lungo
Un nuovo tassello si va ad aggiungere al puzzle che collega dieta, salute e longevità. Infatti, è di pochi giorni fa una ricerca pubblicata sulla prestigiosa rivista The American Journal of Clinical Nutrition da parte di
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x