Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Contro l'infiammazione cronica, malattie del cuore, tumori e obesità… mangia cereali!

Contro l'infiammazione cronica, malattie del cuore, tumori e obesità… mangia cereali!

Contrasta l'infiammazione cronica, malattie cardiache, tumori, diabete e obesità… mangiando! In particolare, davvero benefici, persino più di frutta e verdura, si sono rivelati i cereali integrali che andrebbero sempre inclusi nella propria alimentazione quotidiana. Questo è quanto emerge da una recentissima ricerca scientifica pubblicata sulla rivista JAMA Network Open da un team della Columbia University Mailman School of Public Health, New York (Shivakoti et al, JAMA Netw Open, 2022).

Il problema dell'infiammazione

L'infiammazione è il modo con cui il nostro corpo fa fronte alle minacce esterne, come batteri, virus o tossine. Tuttavia, una volta che il problema è scomparso deve passare anche l'infiammazione. Invece, spesso accade che l'infiammazione rimanga a un grado basso ma sempre costante. Questo può accadere, per esempio, a causa di un'alimentazione poco salutare, per fattori di stress, esposizione all'inquinamento o anche disturbi del sonno. L'età che avanza è anche un fattore di rischio per l'infiammazione cronica. Se l'infiammazione permane sul lungo periodo, aumenta il rischio di malattie cardiache ma anche di tumori, depressione, obesità e diabete. Pertanto, è chiaro che ridurre l'infiammazione è una potente arma contro molte malattie che possono colpirci con l'età che avanza. Ma come ridurre l'infiammazione? Studi precedenti avevano già avuto modo di osservare che le fibre alimentari sono connesse a un livello inferiore di infiammazione. Tuttavia, gli studi a disposizione sono pochi e nessuno ha approfondito il ruolo delle fibre negli anziani. Non solo, nessuna ricerca ha analizzato l'eventuale differenza tra le varie fonti di fibre, come cereali, frutta e verdura.

I cereali riducono l'infiammazione e il rischio cardiovascolare

Per colmare questa lacuna, i ricercatori hanno elaborato lo studio di cui parliamo oggi. Gli scienziati si sono basati sui dati di più di 4000 persone, con più di 65 anni di età, partecipanti a un grande studio, il Cardiovascular Health Study. I volontari sono stati reclutati tra il 1989 e il 1990 e poi seguiti fino al 2015, raccogliendo informazioni sulla dieta e le condizioni di salute. Quello che è emerso è che, come ci si poteva aspettare, un apporto maggiore di alimenti ricchi in fibre è associato a valori più bassi degli indicatori dell'infiammazione. Tuttavia, è anche emerso che le fibre non sono tutte uguali e che i benefici maggiori in termini di riduzione dell'infiammazione si sono osservati con l'apporto di cereali integrali. Frutta e verdura non hanno mostrato di diminuire in modo significativo l'infiammazione. Questo ovviamente non significa che possiamo smettere di mangiare frutta e verdura che, anzi, devono sempre esser presenti tutti i giorni in quanto sono ricche di vitamine, sali minerali e antiossidanti. Lo studio vuole solo affermare che, per quanto riguarda l'infiammazione, i cereali integrali si sono rivelati più efficaci a contrastarla. Non solo, sempre i cereali integrali sono risultati collegati a un rischio inferiore di sviluppare malattie cardiovascolari. Per quanto riguarda questo effetto, la capacità dei cereali di ridurre l'infiammazione spiega solo in parte le proprietà cardioprotettive. Gli scienziati hanno stimato, infatti, solo un 20% di riduzione del rischio cardiovascolare si associa ad una riduzione dell'infiammazione ad opera dei cereali integrali. Quindi, questo significa che i cereali integrali agiscono per la salute del cuore anche con altri meccanismi, non investigati nello studio in questione e probabilmente nemmeno compresi fino in fondo. I cereali integrali sono infatti una sinergia di sostanze che concorrono a proteggere dalle malattie cardiovascolari.

Conclusioni

Quindi lo studio fa emergere l'importanza dei cereali integrali nella dieta sia per proteggere il cuore che per ridurre i livelli di infiammazione, con benefici per l'intero organismo.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti queste ricerche scientifiche

Al buio si dorme meglio e si contrastano malattie cardiovascolari, diabete e obesità
Al buio si dorme meglio e si contrastano malattie cardiovascolari, diabete e obesità
Vuoi riposare bene di notte ed evitare di aumentare il rischio di malattie cardiovascolari, obesità e diabete? Allora spegni tutte le luci e chiudi bene le tende! Infatti, dormire in una stanza illuminata, anche da luci
Gli alimenti che riducono l'infiammazione cronica e proteggono microbiota e sistema immunitario
Gli alimenti che riducono l'infiammazione cronica e proteggono microbiota e sistema immunitario
Il microbiota intestinale è l'insieme di tutti i batteri che popolano il nostro intestino con effetti sulla digestione, sull'umore, sul funzionamento del cervello, dei polmoni e del sistema immunitario. Quindi, è molto i
La curcuma contrasta l'infiammazione causata dall'obesità
La curcuma contrasta l'infiammazione causata dall'obesità
L'infiammazione è il meccanismo di difesa che il nostro corpo attiva in caso di infezione e passa quando non è più necessaria la sua azione, e cioè quando la minaccia è stata sconfitta. E fin qui tutto funziona alla perf
Il colesterolo contenuto negli alimenti aumenta l'infiammazione nei polmoni
Il colesterolo contenuto negli alimenti aumenta l'infiammazione nei polmoni
Quando si parla di influenza e altre infezioni virali, la capacità del nostro corpo di combatterle può dipendere da quanto colesterolo immettiamo con la dieta! Infatti, una dieta ad alto contenuto di colesterolo aumenta
Rooibos, un aiuto contro l'infiammazione cronica, il nuovo coronavirus e il Long Covid
Rooibos, un aiuto contro l'infiammazione cronica, il nuovo coronavirus e il Long Covid
Il nuovo coronavirus è per noi un virus nuovo, di cui si sa ancora poco. Ma una cosa appare chiara, in base alle ultime ricerche scientifiche, i problemi maggiori sia durante l'infezione acuta che nei mesi successivi all
Tre mele al giorno contrastano l'infiammazione
Tre mele al giorno contrastano l'infiammazione
Una mela al giorno toglie il medico di torno… così afferma il detto. In realtà, oggi sappiamo che per ridurre l'infiammazione cronica causata dai chili di troppo e salvare così il cuore occorrono… tre mele al giorno! Que
Sai cosa mangi? Ecco l'additivo che altera il microbiota intestinale e aumenta l'infiammazione
Sai cosa mangi? Ecco l'additivo che altera il microbiota intestinale e aumenta l'infiammazione
Si chiama carbossimetilcellulosa e sicuramente questo nome dirà poco. Ma in realtà si tratta di uno degli additivi più usati dall'industria alimentare. Il problema è che, come suggerisce una recentissima ricerca scientif
Se dormi male, una moderata attività fisica ti protegge da malattie e rischi per la salute
Se dormi male, una moderata attività fisica ti protegge da malattie e rischi per la salute
Lo stile di vita determina anche la nostra salute. Quanto dormiamo, come dormiamo, se svolgiamo attività fisica, possono modificare il rischio di ammalarsi di tumore o malattie cardiache. Tuttavia, se, a volte, sulla qua
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x