Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Coronavirus, igiene in casa

Coronavirus, igiene in casa

L’emergenza coronavirus ha reso necessario per diversi governi ordinare misure importanti, come la chiusura di scuole e di molte attività commerciali, smart working e entrate contingentate nei supermercati. Questo allo scopo di ridurre i contatti sociali in modo da contrastare l’infezione del virus. Non solo, su televisioni, giornali e radio vengono continuamente trasmesse le raccomandazioni su come lavarsi spesso le mani con acqua e sapone, non toccarsi il viso con le mani sporche e usare soluzioni disinfettanti con almeno il 60% di alcool. Tuttavia, rimane un problema, e cioè, come ci si deve comportare in casa? Dopo che si è stati a fare la spesa o si è andati in posta o al lavoro, quando permesso, quali pulizie sono richieste?

Coronavirus, frutta, verdura e confezioni

Il coronavirus si trasmette principalmente da persona a persona attraverso goccioline di saliva quando si parla, tossisce o starnutisce. Il contagio attraverso oggetti è considerato non da escludere ma altamente improbabile, come sottolineato dal dott Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità. In ogni caso, proprio per escludere ogni possibilità, quando si torna dalla spesa è bene mettere in atto delle precauzioni, indicate dallo stesso Istituto Superiore di Sanità e dall’OMS. In particolare, dopo aver posato la busta della spesa è bene lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone per 1 minuto, è possibile anche usare una soluzione disinfettante con alcool. Poi, tutte le buste in cui erano riposti gli alimenti vanno buttate e frutta e verdura vanno lavate subito prima di essere riposte in frigorifero. Anche frutta e verdura confezionate vanno lavate molto bene al momento dell’uso. Puoi pulire le confezioni degli alimenti acquistati con un pezzo di carta su cui hai spruzzato una soluzione di acqua e alcool almeno al 60%. Dopo che hai riposto la spesa lavati nuovamente le mani e pulisci anche il piano su cui hai appoggiato buste e sacchetti. Vediamo nel prossimo paragrafo quali superfici di casa pulire e come farlo.

Coronavirus, quali superfici di casa disinfettare e come

Andrebbero disinfettate le superfici di casa che più sono interessate a contatti con l’esterno. Quindi zone di passaggio, corridoi, piani dove si appoggiano borsa e spesa. È vero che la principale via di trasmissione è da persona a persona ma il virus può sopravvivere fuori dal corpo sulle superfici da qualche ora fino a tre giorni, in base al tipo di superficie. Sulla plastica, per esempio, sopravvive 72 ore. Ed è anche vero che usando il distanziamento sociale e uscendo di casa solo quando strettamente necessario diventa improbabile che scarpe o altri oggetti vengano in contatto con il virus, ma, dal momento che stiamo parlando di casa dove si vive la maggior parte del nostro tempo è bene dedicare qualche attenzione in più. I pavimenti di passaggio possono essere puliti con prodotti a base di candeggina, in etichetta ipoclorito di sodio. Normalmente, per gli amanti della vita sana e dei rimedi naturali, questo tipo di detergenti non sarebbero la soluzione ideale ma ora siamo in emergenza contro un nemico invisibile e questi sono i mezzi più efficaci. Per maniglie, interruttori, ripiani, tastiere del computer puoi passare sopra un panno imbevuto di soluzione di acqua e alcool almeno al 60%. Quando disinfetti pavimenti e superfici è bene munirti di occhiali e guanti, che poi vanno tolti e buttati nella raccolta indifferenziata.

Coronavirus, scarpe e vestiti

È improbabile che scarpe e vestiti siano entrati in contatto con il virus. In ogni caso, è buona norma togliersi le scarpe prima di entrare in casa e poi lavarsi subito le mani con acqua e sapone per un minuto. Per ulteriore scrupolo, anche se non necessario come sottolineato dai virologi, puoi esporre la giacca all’aperto.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti queste ricerche scientifiche

La vitamina D protegge da complicanze causate da un infezione virale, anche nel caso del nuovo coronavirus, ulteriori conferme
La vitamina D protegge da complicanze causate da un infezione virale, anche nel caso del nuovo coronavirus, ulteriori conferme
Un aiuto in più contro il nuovo coronavirus? Senza dubbio, la vitamina D. Questa vitamina, infatti, non protegge solo ossa e muscoli, ma anche il nostro tratto respiratorio. Fino ad oggi il ruolo protettivo della vitamin
Coronavirus, il ruolo di dieta e stile di vita
Coronavirus, il ruolo di dieta e stile di vita
Uno studio molto recente, pubblicato poche settimane fa sulla rivista Clinical Immunology da parte di un team norvegese, francese e tailandese (Gasmi et al, 2020), ha analizzato come dieta, stile di vita e igiene possano
Coronavirus, ambienti chiusi e aria condizionata
Coronavirus, ambienti chiusi e aria condizionata
Del nuovo coronavirus sappiamo che si trasmette attraverso goccioline infette emesse da persone malate mentre parlano, starnutiscono o tossiscono. Se queste goccioline infette raggiungono le mucose di altre persone quest
Coronavirus, sopravvive in frigorifero?
Coronavirus, sopravvive in frigorifero?
Contro il nuovo coronavirus dobbiamo mettere in campo misure rigide come il distanziamento sociale e alcune regole igieniche come lavarsi spesso le mani con acqua e sapone per un minuto, non toccarsi il viso con le mani
Coronavirus, si va verso nuove possibilità di trattamento
Coronavirus, si va verso nuove possibilità di trattamento
L’emergenza coronavirus ha reso necessario schierare in campo tutte le forze possibili nella ricerca di un vaccino e di una cura. Se per il vaccino i tempi sono lunghi, si parla di un anno, attualmente sono in corso dive
Coronavirus, false credenze e buone abitudini
Coronavirus, false credenze e buone abitudini
Il nuovo coronavirus ha modificato le nostre vite molto velocemente. Purtroppo, dal momento che si tratta di un virus che fino ad ora non era mai stato osservato nell’uomo, all’inizio dell’emergenza si sapeva poco sul su
Coronavirus, da Pittsburgh un possibile vaccino?
Coronavirus, da Pittsburgh un possibile vaccino?
Gli scienziati di tutto il mondo sono al lavoro per fornirci sempre più armi contro il nuovo coronavirus. Una nuova speranza sembra arrivare dall’Università di Pittsburgh, School of Medicine, dove un team di ricercatori
Coronavirus, cosa sappiamo
Coronavirus, cosa sappiamo
L’emergenza Coronavirus sta crescendo. Abbiamo pensato quindi di pubblicare un articolo dedicato, per scriverlo ci siamo basati unicamente sulle linee guida del Ministero della Salute Italiano e sugli articoli scientific
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x