Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Coronavirus, il ruolo di smog e fumo di sigaretta

Coronavirus, il ruolo di smog e fumo di sigaretta

Gli scienziati sono alla continua ricerca di informazioni aggiuntive sul comportamento del nuovo coronavirus. In particolare, è importante capire come mai in alcuni casi il virus sembra causare conseguenze più gravi e decorsi più problematici che in altri. L’attenzione si è subito focalizzata sul possibile ruolo di smog e fumo di sigaretta come fattori aggravanti. Si è generato un dibattito tra scienziati tra chi sosteneva la validità di questa ipotesi e chi invece la confutava. Ebbene, due studi scientifici di pochi giorni fa hanno fatto finalmente chiarezza rendendo chiaro il collegamento tra inquinamento dell’aria e fumo di sigaretta e un aumento di letalità e complicazioni del virus. Entrambi gli studi sono stati condotti da ricercatori dell’Università di Harvard (Vardavas et al, Tob Induc Dis, 2020 – Xiao Wu et al, in prestampa).
I ricercatori hanno osservato, in particolare, che un aumento, sul lungo periodo, dell’esposizione a particolato PM 2.5, un tipo di polveri sottoli emesse da auto, moto, riscaldamento e fabbriche, anche solo di 1 micro grammo per metro cubo è associato ad un aumento del 15% del tasso di mortalità da COVID-19. Da qui si capisce l’importanza di perseverare nelle politiche di controllo delle emissioni di inquinamento nell’aria. Se questi risultati sono indirizzati ai governi, il secondo studio invece è rivolto alla popolazione in generale e, più in particolare, a chi ancora non ha abbandonato il fumo di sigaretta. Lo studio parte da considerazioni a carattere generale, cioè che il fumo di sigaretta indebolisce il sistema immunitario e lo rende meno attivo contro le infezioni. Non solo, i fumatori sono più a rischio di contrarre l’influenza e, come osservato nella precedente epidemia MERS, un altro tipo di coronavirus, il rischio di mortalità era più elevato tra i fumatori. I ricercatori hanno poi analizzato la situazione particolare del COVID-19 e quello che è emerso, pur con limitazioni dal momento che gli studi sono ancora pochi, è che il fumo di sigaretta causa una probabilità più elevata di esiti infausti e decorso clinico difficoltoso con un rischio 2,4 volte più elevato di dover ricorrere a cure intensive. In più, come indicato dalle linee guida dei governi, i fumatori hanno più probabilità di portarsi le mani al viso causando, nell’atto stesso di fumare, un contatto tra dita e sigaretta potenzialmente infette con le labbra aumentando il rischio di contagio. Ecco quindi un altro, ottimo motivo per smettere di fumare ora!
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti queste ricerche scientifiche

Coronavirus, come fare la spesa
Coronavirus, come fare la spesa
Per frenare il coronavirus il governo sta mettendo in campo misure sempre più rigide per evitare ogni possibilità di contagio. Le attuali restrizioni in vigore variano da regione a regione ma in generale puntano ad evita
Coronavirus, perché a volte risulta più aggressivo?
Coronavirus, perché a volte risulta più aggressivo?
Il nuovo coronavirus ha effetti molto variabili sulle persone, può presentarsi in modo asintomatico, con sintomi lievi o può diventare polmonite con complicazioni gravi che richiedono la terapia intensiva. Perché questo
Coronavirus, come utilizzare i guanti
Coronavirus, come utilizzare i guanti
L’emergenza coronavirus ha reso necessario, ora più che mai, attenersi strettamente a determinate regole igieniche, come non toccarsi il viso con le mani sporche, lavarsi frequentemente le mani con acqua e sapone o usare
Coronavirus, l’acqua dal rubinetto è sicura?
Coronavirus, l’acqua dal rubinetto è sicura?
Ha creato un po’ di preoccupazione la notizia che tracce di coronavirus siano state trovate a Parigi nella rete idrica non potabile e a Milano e Roma nelle acque di scarico. Cosa significa questo? C’è da temere un contag
Coronavirus, la distanza di sicurezza tra persone
Coronavirus, la distanza di sicurezza tra persone
Contro il Coronavirus abbiamo un’arma in più rispetto al passato. Abbiamo infatti dalla nostra la grande evoluzione scientifica che, negli anni, è progredita, si è arricchita di strumenti sempre più potenti e sofisticati
I danni dell'acrilamide sul sistema immunitario e il ruolo benefico della vitamina E
I danni dell'acrilamide sul sistema immunitario e il ruolo benefico della vitamina E
L'acrilamide è una sostanza cancerogena e neurotossica che si sviluppa quando alimenti ricchi di carboidrati vengono sottoposti a cottura a temperature elevate. In base alla ricerca di cui parliamo oggi pubblicata da un
Vitamina D e il suo ruolo benefico su memoria e funzioni cognitive
Vitamina D e il suo ruolo benefico su memoria e funzioni cognitive
La vitamina D sta assumendo sempre più un ruolo di centrale importanza quando si parla di salute, sia del corpo che del cervello. Questo è dimostrato da studi, anche molto recenti, che indicano nei livelli adeguati di qu
Coronavirus, scoperto un anticorpo capace di bloccare il virus
Coronavirus, scoperto un anticorpo capace di bloccare il virus
La ricerca sta procedendo molto velocemente per cercare possibili trattamenti per contrastare l’avanzata del nuovo coronavirus. È di pochi giorni fa la ricerca pubblicata sulla prestigiosissima rivista Nature Communicati
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x