Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Coronavirus, nuove linee guida e norme igienico sanitarie

Coronavirus, nuove linee guida e norme igienico sanitarie

Aggiorniamo la sezione riguardante il nuovo coronavirus. In questo momento l’informazione è importante, perché tutti noi, con piccoli gesti e accorgimenti, possiamo contribuire a ridurre il diffondersi del virus. Ma è anche importante che l’informazione provenga da fonti sicure e certe, non dal sentito dire, ecco quindi che nel seguito riportiamo unicamente dati, linee guida e raccomandazioni sulla base di studi scientifici e le ultime regole riportate nel DPCM del 4 marzo 2020.

Coronavirus, prevenire è l’arma

Contro il nuovo coronavirus allo stato attuale non abbiamo un vaccino e l’unico modo per prevenire il suo diffondersi è limitare le occasioni di contagio, quindi assembramenti di persone, strette di mano, baci e abbracci, come invece siamo tutti abituati a fare, quando incontriamo un amico che non vediamo da tempo, quando ci fermiamo a parlare con un conoscente o semplicemente per trascorrere il tempo. Ma perché queste misure di prevenzione? Perché se è vero che l’80% dei contagiati supera la malattia senza o con pochi sintomi e senza bisogna di cure mediche, il 20% invece necessita di un intervento medico e una parte di questo 20% anche di terapie intensive. Lo scopo è quello di ridurre il più possibile il numero di chi deve aver bisogno di cure mediche perché sarebbe difficile per gli ospedali far fronte a questa situazione. Si tratta quindi di imporre delle limitazioni, fare delle rinunce per un periodo di tempo limitato per aiutare le persone più deboli come anziani o chi ha già altre malattie ma anche medici e personale sanitario che in questi giorni stanno lavorando per garantire la nostra salute. Ecco cosa possiamo fare noi nella nostra vita di tutti i giorni per dare una mano.

Coronavirus, distanza di sicurezza

In tutti i contatti sociali si raccomanda di mantenere una distanza di sicurezza di almeno un metro. Perché 1 metro quando prima si era parlato di 2 metri? I virus si trasmettono attraverso goccioline di saliva disperse nell’aria quando si starnutisce, tossisce o si parla. Calcoli scientifici su virus di altro tipo rispetto a quello che ci sta colpendo indicano che 2 metri, in particolare 182 cm, è la distanza a cui si è assolutamente certi che le goccioline non raggiungano altre persone. Tuttavia, 2 metri di distanza sono difficili da garantire in ogni momento della giornata di una persona, basti pensare a uffici o autobus. Ecco quindi che la distanza di 1 metro è più fattibile e ragionevole, considerando anche che, come riportato da studi scientifici (Kutter et al, Current Opinion in Virology, 2018), le goccioline disperse con tosse o starnuti non rimangono sospese per aria e viaggiano meno d 1 metro prima di depositarsi sulle superfici.
Coronavirus, raccomandazioni per la prevenzione
1) È bene lavarsi spesso le mani con acqua calda e sapone per più di 20 secondi, meglio se per un minuto. Poi possono essere usati disinfettanti per mani che contengano almeno il 60% di alcool
2) Evitare baci e strette di mani ma salutarsi da lontano. È importante poi garantire la distanza di sicurezza di almeno 1 metro, come abbiamo spiegato nel paragrafo precedente.
3) Starnutire e tossire in un fazzoletto che poi va subito buttato. Non toccare le mucose con le mani
4) Non prendere farmaci antivirali o antibiotici a meno che non lo abbia indicato il medico
5) Pulire le superfici con disinfettanti a base di alcool o cloro
6) Usare la mascherina solo se si sospetta di aver contratto il coronavirus o se si assistono persone malate
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti queste ricerche scientifiche

Coronavirus, negli ambienti chiusi è importante una buona ventilazione
Coronavirus, negli ambienti chiusi è importante una buona ventilazione
Come si può spiegare l’elevato grado di contagiosità del nuovo coronavirus? Gli scienziati si stanno interrogando su questa domanda e diversi studi sembrerebbero indicare un ruolo chiave giocato dagli aerosol, le gocciol
Coronavirus, gli effetti di ibuprofene e vitamina C
Coronavirus, gli effetti di ibuprofene e vitamina C
Contro il coronavirus ognuno può fare molto, rimanendo a casa il più possibile e uscendo solo per necessità, evitando assembramenti di persone, mantenendo la distanza di almeno un metro tra persone, non toccandosi la fac
Coronavirus, false credenze e buone abitudini
Coronavirus, false credenze e buone abitudini
Il nuovo coronavirus ha modificato le nostre vite molto velocemente. Purtroppo, dal momento che si tratta di un virus che fino ad ora non era mai stato osservato nell’uomo, all’inizio dell’emergenza si sapeva poco sul su
Coronavirus, è provato, la vitamina D rende il virus meno aggressivo
Coronavirus, è provato, la vitamina D rende il virus meno aggressivo
Qualche settimana fa era stata avanzata l’ipotesi da parte di due medici torinesi che la carenza di vitamina D potesse causare un decorso più complicato nell’infezione da COVID-19. Ora, un articolo in fase preprint, cioè
Coronavirus, l’importanza di ventilare bene gli ambienti chiusi
Coronavirus, l’importanza di ventilare bene gli ambienti chiusi
Pochi giorni fa è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista PNAS da parte di un team americano dell’Università di Philadelphia (Stadnytskyi et al, May 2020) un articolo molto interessante che potrebbe fare luce su una p
Coronavirus, il ruolo dei flussi d’aria e delle mascherine nel contagio
Coronavirus, il ruolo dei flussi d’aria e delle mascherine nel contagio
Quanto proteggono le mascherine dall’infezione da nuovo coronavirus? E ancora, il virus viene trasmesso con i flussi d’aria? Queste domande hanno trovato una risposta grazie ad uno studio molto recente in via di pubblica
Coronavirus, la distanza di sicurezza tra persone
Coronavirus, la distanza di sicurezza tra persone
Contro il Coronavirus abbiamo un’arma in più rispetto al passato. Abbiamo infatti dalla nostra la grande evoluzione scientifica che, negli anni, è progredita, si è arricchita di strumenti sempre più potenti e sofisticati
Coronavirus, ambienti chiusi e aria condizionata
Coronavirus, ambienti chiusi e aria condizionata
Del nuovo coronavirus sappiamo che si trasmette attraverso goccioline infette emesse da persone malate mentre parlano, starnutiscono o tossiscono. Se queste goccioline infette raggiungono le mucose di altre persone quest
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x