Chiudi
Home Chi siamo App Rimedi Naturali Shop Il nostro libro Vita sana
Esercizi yoga Rimedi naturali fai da te Ricette Sane Oli essenziali Meditazione e relax Vitamine e sali minerali
Natural Remedies Logo Rimedi Naturali Rimedi Naturali
Cosa mangiare per contrastare la sindrome dell'occhio secco e la vista affaticata

Cosa mangiare per contrastare la sindrome dell'occhio secco e la vista affaticata

ottobre 17, 2022

Vista affaticata, bruciore agli occhi, occhi secchi, mal di testa e perfino visione doppia, quanti di noi sperimentano questi sintomi dopo una giornata di lavoro trascorsa tra schermi del computer, tablet e smartphone. Per prevenire e attenuare questi sintomi possiamo schierare in campo piccoli accorgimenti, come distogliere spesso lo sguardo o fare esercizi di mobilità oculare, ma anche l'alimentazione ci può venire in aiuto. Oggi parliamo proprio delle migliori scelte a tavola per proteggere occhi e vista, sulla base di una recentissima review apparsa sulla rivista Nutrients grazie al lavoro di un team americano della Western University of Health Science (Lem et al, Nutrients, 2022).

Le cause dell'occhio secco e affaticato

Sempre di più il lavoro richiede di stare per molte ore davanti a un computer e a fine giornata la vista può risentirne. Possiamo così sperimentare diversi disturbi che vanno dal fastidio al dolore agli occhi, ma anche problemi alla visione come vista sfocata o doppia, occhi secchi e arrossati. Si ritiene che, alla base di questa condizione, vi siano sia un'infiammazione che un grande stress ossidativo. Sappiamo, però, che alcuni alimenti possono proprio contrastare sia i fenomeni infiammatori che ossidativi. Pertanto è possibile stabilire alcune linee guida per determinare una dieta salva vista e mitigare la condizione della vista affaticata. Ma quali sono questi alimenti che possono risultare di aiuto? Scopriamolo sulla base di questa recente ricerca scientifica.

Le sostanze che salvano la vista

Per prima cosa alimenti ricchi di omega 3 risultano antinfiammatori. Un aumento del consumo di acidi grassi omega 3 a scapito degli omega 6 ha infatti dimostrato di ridurre i livelli di infiammazione nel corpo, oltre che proteggere gli occhi da cataratta e degenerazione maculare. Non solo, gli omega 3 aiutano a mantenere l'occhio lubrificato, aumentando la produzione di lacrime. Anche i flavonoidi hanno mostrato di portare beneficio in caso di occhio secco e vista affaticata. Tra questi antiossidanti, gli antociani si sono rivelati particolarmente utili ad alleviare l'affaticamento oculare. Poi, i diversi antociani apportano anche proprietà diverse. Per esempio, gli antiossidanti del ribes nero migliorano la circolazione a livello retinico mentre il mirtillo nero ha mostrato di rigenerare la rodopsina, che è una proteina sensibile alla luce responsabile del meccanismo della visione. Non solo, sempre il mirtillo nero ha mostrato di migliorare la circolazione sanguigna nei muscoli oculari, aumentando così la capacità di accomodazione, anche dopo che la vista era stata sforzata per mantenere la visione su uno schermo posto a distanza ravvicinata. Non vanno dimenticati poi i carotenoidi. Infatti, rimanere per molte ore davanti ad uno schermo causa una sovraesposizione alla luce visibile, soprattutto luce blu e, come conseguenza, la retina mostra un accumulo di radicali liberi e sostanze pro infiammatorie. La nostra retina dispone però di un filtro fornito dai carotenoidi capaci di proteggere dai danni della luce blu. Particolarmente utili, a questo scopo, si sono dimostrati i carotenoidi luteina e zeaxantina.

Gli alimenti che proteggono occhi e vista

Ma come si presenta la tavola salva occhi? Gli omega 3 si trovano nel pesce grasso, come sardine e salmone, ma anche nelle noci e nei semi di lino. Gli antociani si trovano nei frutti di bosco, come mirtilli e more, ma anche sambuco, aronia e acai, melagrana, uva nera, mela rossa, prugne, cavolo rosso e lattuga rossa. Zeaxantina e luteina si trovano negli spinaci, nel cavolo verde, ma anche nel mais, nelle carote, peperoni arancioni e nel tuorlo d'uovo.

L'informazione in più

Lo sapevi che per la salute degli occhi e del cristallino un aiuto viene dagli alimenti ricchi di vitamina C? Infatti, questa vitamina, più di altre, ha mostrato di ridurre di più del 30% la progressione della cataratta, proteggendo il cristallino dai danni dei radicali liberi, come emerge da una ricerca inglese del King's College London pubblicata sulla rivista Ophthalmology (Yonova Doing et al, Ophthalmology, 2016). Quindi, in una dieta salva vista non possono mancare arance, fragole, kiwi, broccoli, verdure a foglia verde e patate. Meglio ricorrere ad alimenti ricchi di vitamina C in quanto integratori a base di questa vitamina non hanno mostrato lo stesso effetto protettivo.

Natural Remedies
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!
Google Play
iTunes
App Rimedi Naturali: benessere, bellezza e salute
Lifestyle, dieta sana, cosmesi naturale
Remedies App Logo
I più letti