Menu
Curcumina e la sua azione antivirale

Curcumina e la sua azione antivirale

I coronavirus stanno diventando una minaccia importante sia per la salute dell’uomo che degli animali, un esempio è la pandemia da nuovo coronavirus che stiamo vivendo. Anche se, va sottolineato, i coronavirus sono molto vari e possono manifestarsi con un raffreddore o anche con una gastroenterite virale. Ecco perché gli scienziati stanno cercando diversi approcci per trattare questi virus, sia dal punto di vista medico che dello stile di vita, che è un aspetto su cui noi abbiamo il controllo. In particolare, è emerso che la curcumina, il principio attivo della curcuma, ha un’interessante azione antivirale, anche volta a contrastare i coronavirus, come si evince da un articolo pubblicato pochi mesi fa sulla rivista Journal of General Virology (Li et al, Journal of General Virology, 2020).
La curcumina ha mostrato un’azione antivirale contro diversi tipi di virus. In particolare, il principio attivo della curcuma è in grado di inibire la proliferazione del virus dengue, Zika e dell’epatite B. Non solo, questa sostanza si caratterizza anche per un’azione antinfiammatoria, antitumorale e antibatterica. Pertanto, i ricercatori si sono chiesti se, visti questi effetti benefici, la curcumina possa agire anche contro altri tipi di virus che stanno rappresentando una seria minaccia per l’uomo, come i coronavirus. Per questo esperimento è stato scelto un tipo di coronavirus rappresentato da una gastroenterite virale. In laboratorio gli scienziati hanno trattato cellule con diverse concentrazioni di curcumina, poi hanno esposto le cellule al virus. Quello che è emerso è che alle dosi più alte la curcumina era in grado di ridurre il numero di virus nelle colture cellulari. In particolare, la curcumina sarebbe in grado di uccidere il virus prima che questo entri nella cellula e di inattivarlo.
Chiaramente questo è uno studio iniziale e altre ricerche dovranno seguire per capire la dose e l’efficacia antivirale della curcumina. Per il momento, integrare la curcuma nella propria alimentazione può essere sicuramente una buona scelta. Va sottolineato che, affinché la curcumina sia assimilabile, la curcuma va associata a olio evo e pepe. Quindi, un ottimo modo per condire l’insalata è dato da un cucchiaino di curcuma, olio evo e una macinata di pepe in modo da arricchire il piatto con proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e anche antivirali!
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!
Rimedi naturali
Scarica l'App

Rimedi naturali

App

Shop

Seguici

Copyright © 2021 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020