Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Ecco come evitare che vengano rilasciate microplastiche nell'acqua

Ecco come evitare che vengano rilasciate microplastiche nell'acqua

Cosa usare per evitare che contenitori e bollitori rilascino nell'acqua le temute microplastiche? La risposta è, l'acqua di rubinetto! Infatti, l'acqua di rubinetto evita che gli elettrodomestici, con cui viene in contatto, rilascino microplastiche, come emerge da una recentissima ricerca scientifica che verrà pubblicata a gennaio sulla rivista Chemical Engineering Journal da parte di un team del SFI Centre for Advanced Materials and Bioengineering Research, Trinity College Dublin, e della University College Dublin (Shi et al, Chemical Engineering Journal, 2022).

Il problema delle microplastiche

Bottiglie e contenitori di plastica, bollitori e teiere possono rilasciare microplastiche, che a loro volta possono venire ingerite dalle persone. Studi hanno osservato che le microplastiche possono aumentare i livelli di infiammazione nel corpo. L'infiammazione cronica è la principale causa, sul lungo periodo, di un rischio aumentato di sviluppare diabete, malattie cardiovascolari, obesità e degenerazioni cellulari. Non solo, le microplastiche sono anche capaci di aumentare lo stress ossidativo del corpo con un possibile danno per i tessuti. Ma come evitare che questi oggetti possano rilasciare microplastiche agli alimenti e bevande con cui entrano in contatto? Certamente una soluzione è quella di optare per materiali di altro tipo come il vetro. A volte, però, non è possibile scegliere alternative diverse. Per esempio, se in casa il bollitore è di plastica, che fare?

La soluzione è data dall'acqua di rubinetto

La ricerca di cui parliamo oggi afferma che l'acqua di rubinetto, entrando in contatto con bottiglie o bollitori di plastica, evita che questi rilascino microplastiche. Il merito è tutto nei minerali e negli oligoelementi presenti nell'acqua di rubinetto, capaci di creare un film protettivo sul contenitore o elettrodomestico e prevenendo così il rilascio delle microplastiche tossiche. Fino ad ora gli esami in laboratorio erano stati condotti su campioni di acqua pura, che però esiste solo in laboratorio. Questi esperimenti avevano osservato come i contenitori di plastica rilascino all'acqua le loro microplastiche. Nella realtà, invece, l'acqua non è pura, ma proprio grazie alla presenza di impurità crea un rivestimento che evita che il contenitore si degradi e rilasci microplastiche. Per esempio, come indica lo stesso autore dello studio, la colorazione scura che può vedersi all'interno del bollitore è un buon indicatore. Infatti, il colore scuro è dato dall'ossido di rame che si forma dal rame contenuto nell'acqua di rubinetto che a sua volta viene dalle tubature di casa. Questo offre una protezione al bollitore.

Conclusioni

Ecco un'altra prova che la natura è in grado di offrire da sola la soluzione a problematiche moderne che stanno causando molta preoccupazione. In più, questa ricerca apre la strada all'introduzione di nuovi rivestimenti per i contenitori e gli elettrodomestici in plastica che potranno essere applicati in fase di produzione senza aspettare che la copertura si formi naturalmente e rendendo così questi prodotti più sicuri.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x