Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Funghi, il dono del bosco per la nostra salute

Funghi, il dono del bosco per la nostra salute

Ora è tempo di funghi! Ed è meglio approfittare di questi gustosi frutti del bosco dal momento che non sono solo squisiti ma anche preziosi alleati per il nostro sistema immunitario, soprattutto delle vie respiratorie, e del cuore. Questo è quanto emerge da una recente review pubblicata sulla rivista Nutrients poche settimane fa da parte di un team italiano (Cerletti et al, Nutrients, 2021).

Funghi, proprietà

I funghi contengono per il 90% acqua e poi antiossidanti, proteine, vitamine, sali minerali e amino acidi. Tra le sostanze contenute nei funghi particolarmente interessanti risultano essere i beta glucani, che sono un tipo di fibra, che si trova anche nei cereali, dalle preziose proprietà per la salute. L'articolo fa riferimento all'azione benefica dei funghi, focalizzandosi in particolare sugli effetti dei beta glucani.

Funghi e sistema immunitario

I beta glucani dei funghi hanno mostrato un'importante azione immunomodulante. Questo effetto, osservato usando estratti di funghi shiitake, ha permesso di ridurre il rilascio di citochine proinfiammatorie. Quanto riportato è degno di nota, visto che l'infiammazione è la risposta del corpo alla minaccia esterna, ma quando questa risposta è eccessiva può portare a danni e decorsi gravi, come può accadere con l'infezione da nuovo coronavirus. In più, anche l'infiammazione cronica, che è un'infiammazione di livello basso ma sempre presente, non è auspicabile in quanto sul lungo periodo indebolisce il sistema immunitario. Una dieta sregolata, uno stile di vita sedentario e lo stress possono sicuramente indurre l'infiammazione cronica mentre alimenti come i funghi la contrastano, supportando e aumentando quindi le nostre naturali difese. Non solo, i beta glucani dei funghi hanno mostrato proprietà antivirali inattivando il virus e bloccandone la replicazione. L'assunzione di beta glucani dei funghi in associazione alla vitamina C ha portato, per esempio, ad una riduzione delle infezione delle vie respiratorie. Ma quanto parliamo di minacce esterne non facciamo riferimento solo alle infezioni virali. Infatti, i beta glucani dei funghi possiedono anche proprietà antitumorali con cui contrastano le degenerazioni cellulari.

Funghi contro le allergie

I beta glucani dei funghi aiutano anche a ridurre le allergie. Infatti, test eseguiti usando gli estratti di funghi pleurotus hanno mostrato che i valori di immunoglobuline E tendono a diminuire in seguito all'assunzione di funghi. Le immunoglobuline E vengono rilasciate dal corpo in caso di reazioni allergiche.

Funghi, colesterolo e microbiota

I beta glucani dei funghi riducono i livelli di colesterolo. Non solo, queste sostanze sono anche prebiotiche, questo significa che nutrono e supportano il microbiota intestinale e un microbiota sano significa anche un corpo sano. Infatti, alterazioni del microbiota possono portare ad un rischio aumentato di obesità, infiammazioni, depressione, degenerazioni cellulari e malattie cardiovascolari.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti queste ricerche scientifiche

Cranberry e frutti di bosco migliorano la memoria e l'afflusso di sangue al cervello e riducono il colesterolo cattivo
Cranberry e frutti di bosco migliorano la memoria e l'afflusso di sangue al cervello e riducono il colesterolo cattivo
Mangiare cranberry, ma anche, in generale, frutti di bosco protegge il cervello dal rischio di neurodegenerazioni, migliora la memoria e riduce anche il colesterolo cattivo. Insomma, meglio di così non si può chiedere! Q
Frutti di bosco scuri contro il diabete tipo 2
Frutti di bosco scuri contro il diabete tipo 2
I frutti di bosco, soprattutto quelli di colore scuro come mirtilli neri e ribes nero, aiutano a regolare la glicemia, tenendo a bada i pericolosi picchi glicemici dopo mangiato. Questo è il risultato di una recentissima
I frutti di bosco e il loro effetto neuroprotettivo
I frutti di bosco e il loro effetto neuroprotettivo
I frutti di bosco, come fragole, lamponi o more, non sono solo buoni ma anche davvero sani in quanto apportano antociani, un tipo di flavonoidi che, oltre a dare il caratteristico colore rosso o viola intenso hanno anche
Frutti di bosco per la salute del sistema vascolare
Frutti di bosco per la salute del sistema vascolare
Questa è la stagione dei frutti di bosco, succosi, profumati e incredibilmente sani. Fragole, mirtilli, lamponi, ribes, uva spina possono essere consumati a merenda o a colazione, da soli o aggiunti a uno yogurt vegetale
I flavonoidi di tè, arance e frutti di bosco per proteggere la retina dai danni dell’iperglicemia
I flavonoidi di tè, arance e frutti di bosco per proteggere la retina dai danni dell’iperglicemia
Nel 2019 nel mondo erano ben 463 milioni le persone con una diagnosi di diabete. Il diabete è una malattia metabolica caratterizzata da una iperglicemia cronica risultante da problemi nella secrezione di insulina, nella
Memoria di ferro con arancia, frutti di bosco e insalata
Memoria di ferro con arancia, frutti di bosco e insalata
Che le scelte a tavola abbiano un ruolo basilare sulla nostra salute è ormai accertato dalla scienza. Oggi però sappiamo anche che un elevato consumo di frutta e verdura, e in particolare di frutti di bosco, verdure a fo
Frutti di bosco, ecco perché è importante includerli nella propria dieta
Frutti di bosco, ecco perché è importante includerli nella propria dieta
Fragole, mirtilli, lamponi, more e cranberry, freschi, surgelati, sotto forma di purè o succo, non importa. L’importante è includere nella propria dieta i frutti di bosco! Infatti, questi frutti così succosi e gustosi no
Come il modo di cuocere la pasta può modificare l’indice glicemico
Come il modo di cuocere la pasta può modificare l’indice glicemico
La glicemia è la concentrazione di glucosio nel sangue. Il glucosio è la principale fonte di energia delle cellule e, in una persona sana, fluttua nel corso della giornata tra 70 e 120 mg/dl. Il glucosio si trova nei car
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x