Close
Home Chi siamo App Rimedi Naturali Shop Il nostro libro Vita sana
Natural Remedies Logo Rimedi Naturali Rimedi Naturali

Gli antiossidanti che contrastano l'occhio secco e migliorano memoria e funzionalità cognitiva

agosto 15, 2023
Share on Facebook Share on Twitter Share on Whatsapp Share on Pinterest Email
Gli antiossidanti che contrastano l'occhio secco e migliorano memoria e funzionalità cognitiva

Gli antociani sono potenti antiossidanti che si trovano in alcuni tipi di frutta, verdura e cereali. Gli antociani non contrastano solo i radicali liberi e i processi di invecchiamento, ma risultano anche utili a migliorare la funzionalità cognitiva e la memoria, contrastano l'occhio secco e supportano il microbiota intestinale. Davvero niente male per delle sostanze che si possono assumere con molta facilità nella dieta di tutti i giorni. Ma vediamo di capire meglio analizzando i risultati di una recentissima ricerca scientifica apparsa sulla rivista Nutrients e condotta da un team tailandese (Wattanathorn et al, Nutrients, 2023).

Alimentazione e salute, un binomio indissolubile ma ancora poco conosciuto

Quello che mangiamo può diventare un prezioso alleato per la nostra salute. Ormai questa affermazione è cosa nota. Tuttavia, non possiamo certo dire di essere arrivati alla conoscenza completa degli alimenti, delle sostanze che apportano benefici alla salute e dei meccanismi attraverso cui questo avviene.

Per quanto riguarda gli antociani, sappiamo che sono sostanze antiossidanti che si trovano, per esempio, nei frutti di bosco, nell'uva nera, nelle ciliegie, nelle melanzane, ma anche nel riso venere. Studi precedenti avevano osservato che gli antociani sono in grado di contrastare l'infiammazione e i radicali liberi, oltre che supportare il lavoro dei neurotrasmettitori.

Non solo, gli antociani possono proteggere la vista. Da qui l'interesse da parte degli scienziati che hanno firmato la ricerca di cui parliamo oggi. In particolare, l'idea in più per massimizzare queste proprietà degli antociani è venuta partendo dalla considerazione che in genere è meglio assumere l'alimento intero, che contiene antociani ma anche fibre, vitamine e minerali, e non solo la singola sostanza, gli antociani nel nostro caso. Infatti, l'alimento intero garantisce una sinergia di proprietà derivanti dalle altre sostanze che contiene, sinergia che altrimenti si verrebbe a perdere.

Non solo, l'alimento completo, rispetto al singolo estratto, apporta anche fibre, importanti per nutrire il microbiota intestinale dalla cui salute dipende quella di altri organi anche molto lontani, come il cervello e persino gli occhi.

La zuppa che protegge vista e cervello, lo studio

Gli scienziati non si sono basati, per la loro ricerca, su integratori di antociani, ma hanno elaborato un piatto, in particolare una zuppa, con alimenti ricchi di antociani. In particolare, hanno utilizzato riso glutinoso colorato, che comprendeva una miscela di riso bianco, riso nero integrale, zucca, rapa rossa, prezzemolo e cipolla, e mais viola. I ricercatori hanno reclutato 69 volontari, tutti di età compresa tra i 45 e i 65 anni e in buona salute. I volontari sono stati divisi in due gruppi. Un gruppo doveva assumere, entro 5 minuti dal risveglio mattutino, la zuppa ricca di antiossidanti, l'altro gruppo un placebo. Dopo 2 mesi sono stati valutati i risultati dell'esperimento a livello del cervello, del microbiota intestinale e della vista. Quello che è emerso è che la zuppa ricca di antiossidanti è stata in grado di migliorare la funzionalità cognitiva, l'attenzione e la memoria di lavoro, che è un tipo di memoria temporanea che permette di immagazzinare le informazioni, elaborarle e usarle nell'immediato, come quando calcoliamo il resto che ci aspettiamo alla cassa di un supermercato.

Non solo, miglioramenti si sono osservati anche in caso di occhio ecco, con un aumento e una maggiore stabilità del film lacrimale, e nella composizione del microbiota intestinale. Infine, è emerso che la zuppa antiossidante ha ridotto la pressione sanguigna.

Conclusioni e suggerimenti

La zuppa proposta nello studio è un piatto ottenuto con ingredienti tipici della cucina tailandese, quindi non facili da reperire. Tuttavia, possiamo certamente trarre ispirazione da questa ricetta e proporre, nell'alimentazione di tutti i giorni, alcuni ingredienti ricchi di antociani, e quindi la rapa rossa, la cipolla rossa, il riso nero, come piatto unico o come contorno, prezzemolo, ma anche frutti di bosco, ciliegie, melanzane, carote viola, cavolo rosso e patate viola. Il mais viola è raro ma può essere reperito nei negozi meglio forniti. Ecco quindi che fibre, antociani, vitamine e minerali agiscono in sinergia per contrastare infiammazioni, radicali liberi e squilibrio del microbiota intestinale e apportare importanti benefici a livello del cervello, che lavora meglio e in modo più rapido, e della vista, contrastando l'occhio secco.

Share on Facebook Share on Twitter Share on Whatsapp Share on Pinterest Email
Natural Remedies
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!
App Rimedi Naturali: benessere, bellezza e salute
Lifestyle, dieta sana, cosmesi naturale
Remedies App Logo