Close
Home Chi siamo App Rimedi Naturali Shop Il nostro libro Vita sana
Natural Remedies Logo Rimedi Naturali Rimedi Naturali

Il tè del buonumore esiste, lo dice la scienza

aprile 07, 2023
Share on Facebook Share on Twitter Share on Whatsapp Share on Pinterest Email
Il tè del buonumore esiste, lo dice la scienza

Calma e serenità in una tazza di tè. E non è solo un modo di dire. Infatti, come hanno potuto dimostrare diverse ricerche scientifiche molto recenti, alcuni tipi di tè verde e oolong contengono una sostanza particolare, chiamata GABA, capace di scacciare lo stress, l'ansia e la depressione, agendo sul sistema nervoso. Ma vediamo di approfondire questo argomento così interessante e utile, visto che la vita di tutti i giorni ci pone spesso davanti a eventi che generano in noi ansie e preoccupazioni.

Cos'è GABA e perché si trova nel tè

GABA, o acido gamma-amminobutirrico, è un neurotrasmettitore, anzi, viene considerato uno dei più potenti neurotrasmettitori inibitori del sistema nervoso centrale. GABA riduce l'eccitabilità neuronale agendo a livello delle sinapsi tra neuroni, favorendo così calma e rilassamento. Una riduzione di GABA può portare a condizioni come l'ansia ma anche la depressione.

Invece, l'aumento di GABA è considerato un valido trattamento per questi stati e per tenere sotto controllo lo stress. Esistono alcuni tè che, in seguito a una particolare lavorazione, risultano ricchi di GABA. Gli scienziati hanno quindi cercato di capire se bere questi tè può aiutare ad aumentare i livelli di GABA e contrastare ansia, stress e depressione.

Gli effetti benefici dei tè ricchi di GABA, cosa dice la scienza

Uno studio condotto su una popolazione di topi sottoposti a situazioni molto stressanti ha mostrato che l'assunzione di tè verde ricco di GABA ha aumentato i livelli di GABA nel cervello e ha contrastato ansia e stress, mostrandosi anche come trattamento per prevenire e trattare la depressione (Teng et al, Food Funct, 2017). Studi sono anche stati condotti sugli esseri umani. Come la ricerca eseguita da un team australiano e pubblicata sulla rivista Frontiers in Nutrition (Hinton et al, Front Nutr, 2019). I ricercatori hanno reclutato 30 volontari e li hanno divisi in due gruppi. Al primo gruppo è stato chiesto di bere un tè ricco di GABA mentre il secondo gruppo ha bevuto un tè normale. Prima e dopo aver assunto il tè i volontari sono stati sottoposti a test per valutare lo stato di ansia e ad esami medici per studiare la variabilità del ritmo cardiaco. La variabilità del ritmo cardiaco è un parametro importante per capire come il cuore e l'organismo sanno adattarsi agli stimoli esterni. Un'alta variabilità significa un'elevata capacità di adattarsi con una conseguente riduzione di stress e ansia, al contrario, una bassa variabilità significa che il sistema cardiovascolare ha una ridotta capacità di adattarsi agli eventi con un aumento di ansia e stress.

Ebbene, l'assunzione di tè contenente GABA ha mostrato di ridurre lo stress, soprattutto se di carattere cronico, e di aumentare la variabilità cardiaca, con un'azione maggiore rispetto al tè normale. Infine, possiamo anche citare la ricerca condotta da un team italiano dell'Università di Pavia che ha mostrato che l'assunzione di tè verde contenente GABA è in grado di contrastare la depressione anche in persone in convalescenza dopo ictus e infarti (Di Lorenzo et al, Mol Nutr Food Res, 2016).

Pertanto, questi studi dimostrano che GABA contenuto in particolari tè è in grado di raggiungere il flusso sanguigno e da qui superare la barriera tra sangue e cervello e arrivare al cervello in quantità tali da mostrare un importante effetto calmante e rasserenante.

I tè che contengono GABA

Possiamo trovare diversi tipi di tè, sia verdi che oolong, ricchi di GABA. È importante sottolineare che sia il tè verde che il tè oolong provengono dalla stessa pianta, la Camellia sinensis, e che la differenza tra questi due tè è da ricercarsi nel tipo di lavorazione che rende le foglie di tè leggermente più fermentate, e in questo caso otteniamo il tè oolong, o non fermentate, e qui abbiamo il tè verde. Un'ulteriore lavorazione è richiesta per arricchire la pianta del tè di GABA. In particolare, dopo la raccolta, le foglie vengono sottoposte a condizioni anaerobiche, in una stanza privata dell'aria, che permettono la formazione di questa sostanza dalle proprietà benefiche. Tipi di tè che risultano ricchi di GABA sono il Gabacha, un tipo di tè verde, il Gabalong, un tè oolong, ma anche il tè bianco, che è ottenuto unicamente dai primi germogli della Camellia sinensis, apporta importanti quantità di GABA.

Tè con GABA, preparazione e avvertenze

La preparazione del tè ricco di GABA è la stessa degli altri tipi di tè. Scalda una tazza di acqua fino ad arrivare alla temperatura di 60-70 °C, togli dal fuoco e aggiungi 2 cucchiaini di tè. Lascia in infusione per dieci minuti, poi filtra e bevi. I risultati calmanti si sono osservati già dopo l'assunzione di una tazza di tè ricco di GABA. È importante, come sempre, inserire questi tè all'interno di una dieta bilanciata, senza eccessi. Anche perché va sottolineato che il processo a cui sono sottoposte le foglie di tè per aumentare la presenza di GABA porta ad una conseguente riduzione dei polifenoli del tè. Ecco perché, per la salute, può essere una buona idea alternare le varietà di tè, scegliendo sia tra quelle ricche di GABA che di polifenoli, per calmare, rilassare ma anche per contrastare i processi di invecchiamento.

Share on Facebook Share on Twitter Share on Whatsapp Share on Pinterest Email
Natural Remedies
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!
App Rimedi Naturali: benessere, bellezza e salute
Lifestyle, dieta sana, cosmesi naturale
Remedies App Logo