Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
La miscela di oli essenziali della buonanotte esiste? Sembra proprio di sì

La miscela di oli essenziali della buonanotte esiste? Sembra proprio di sì

Alcuni oli essenziali possono migliorare la qualità del sonno. Questa affermazione non è frutto di credenze ma di uno studio scientifico condotto poco tempo fa e pubblicato sulla rivista The journal of alternative and complementary medicine grazie al lavoro di un team di scienziati texani (McDonnell et al, JACM, 2019). Oggi parliamo proprio di questo studio per capire quali sono i migliori oli essenziali che possono aiutare a garantirci un buon sonno ristoratore.

Disturbi del sonno, un problema anche per la salute

I disturbi del sonno possono aumentare i livelli di stress nel corpo, causando un aumento di pressione sanguigna, un rischio maggiore di sviluppare arteriosclerosi, diabete, infarto, ictus e obesità. Spesso le medicine che vengono prescritte in questi casi, come le benzodiazepine, non sono prive di effetti collaterali. Ecco perché gli scienziati stanno focalizzando i loro studi nella ricerca di metodi alternativi, e più naturali, per contrastare la problematica del sonno disturbato. Gli oli essenziali sono rimedi naturali che sempre più stanno guadagnando attenzione per le loro proprietà benefiche sulla salute di corpo e mente. Pertanto, i ricercatori si sono chiesti se una particolare miscela di oli essenziali, quali lavanda, ylang ylang e bergamotto, sia in grado di migliorare la qualità del sonno.

Perché proprio questi oli essenziali?

Il linalolo, che è una sostanza contenuta, per esempio, negli oli essenziali di lavanda e bergamotto, ha mostrato proprietà neuroprotettive, calmanti e sedative. L'ylang ylang contiene dei composti organici, gli esteri, capaci di regolare e bilanciare il sistema nervoso e di infondere una sensazione di rilassamento. Quindi, viste queste proprietà, i ricercatori hanno creato una miscela contenente questi oli essenziali e ne hanno testato le proprietà sul sonno.

La miscela della buonanotte esiste? Ecco la ricerca

Sono state reclutate 42 persone, tutte di età compresa tra i 45 e gli 85 anni, con problemi cardiaci e con difficoltà a dormire durante la notte. Gli scienziati hanno diviso i volontari in due gruppi. Al primo gruppo è stato chiesto di posizionare vicino al cuscino per 5 notti un batuffolo di ovatta su cui erano state versate alcune gocce della miscela preparata con gli oli essenziali di lavanda, bergamotto e ylang ylang. Il secondo gruppo invece usava un batuffolo su cui erano stati versati degli oli vegetali quali jojoba e noce, privi di aroma. Al termine dell'esperimento, i volontari sono stati sottoposti a test per valutare eventuali modifiche relative alla qualità del sonno. Quello che è emerso è che, in chi aveva respirato la miscela di lavanda, bergamotto e ylang ylang, la qualità del sonno era migliorata in modo significativo. In particolare, il sonno si presentava ristoratore e continuo, con meno interruzioni, causate per esempio da alzate per andare in bagno o da sensazioni di freddo eccessivo. La spiegazione fornita è che la miscela di oli essenziali è stata in grado di indurre un sonno più profondo nei volontari che l'avevano annusata durante la notte. È probabile che questi oli essenziali abbiano prolungato la fase tre del sonno, che è la fase del sonno profondo in cui il corpo si rigenera e rilassa.

Da oggi anche nello shop dell'app!

E da oggi, puoi trovare questa miscela di oli essenziali della buonanotte nello shop dell'app Rimedi Naturali. Proprio come studiato nella ricerca, la nostra miscela è composta dagli oli essenziali di lavanda, ylang ylang e bergamotto per un aroma avvolgente, calmante rilassante, capace di liberare la mente dai pensieri continui che innervosiscono e scacciare le tensioni. Il nome della miscela? Non poteva essere altri che… polvere di stelle.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!
Rimedi naturali
Scarica l'App
x