Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Longevità, lo stile di vita è più importante dei geni!

Longevità, lo stile di vita è più importante dei geni!

Quando si parla di longevità, lo stile di vita conta più dei geni! Questa buona notizia, che mostra che una vita lunga e in salute è alla portata di tutti indipendentemente dal nostro patrimonio genetico, è stata pubblicata poche settimane fa sulla rivista Journal of Aging and Physical Activity grazie ad una collaborazione tra studiosi delle Herbert Wertheim School of Public Health e Human Longevity Science at University of California San Diego (Posis et al, Journal of Aging and Physical Activity, 2022).

Longevità, è tutta solo una questione di geni?

L'osservazione che, in diverse parti del mondo, esistano gruppi di persone particolarmente longeve ha da sempre posto la questione se una vita lunga e in salute è tutta merito dei propri geni o dello stile di vita. Diversi studi hanno potuto già indicare che la dieta, sana e bilanciata, è sicuramente una preziosa alleata. Lo studio di cui parliamo oggi sembra portare un'ulteriore conferma che, quando si parla di longevità, lo stile di vita conta più del nostro patrimonio genetico che abbiamo ereditato. E questa è davvero un'informazione importantissima, in quanto se nulla possiamo fare per modificare i nostri geni, possiamo invece agire molto su come conduciamo la nostra vita. Ma vediamo di capire meglio.

Una moderata attività fisica è associata ad una maggiore longevità, lo studio

Gli scienziati si sono basati sui dati riguardanti salute e stile di vita di 5446 donne, tutte dai 63 anni in su. Le volontarie avevano preso parte a un progetto più grande, chiamato OPACH, o Women's Health Initiative Objective Physical Activity and Cardiovascular Health study, in partenza nel 2012 e proseguito fino al 2020. All'interno di questo progetto alle donne veniva chiesto di indossare uno strumento capace di misurare l'attività fisica quotidiana, il tempo trascorso in movimento e l'intensità del movimento. Le donne sono state seguite fino al 2020 per valutare il loro livello di longevità e di salute. Ebbene, quello che è emerso è che, in generale, tutte le donne che praticavano un'attività fisica quotidiana, da lieve a moderata, presentavano un rischio di morte per malattia inferiore rispetto a chi invece conduceva una vita più sedentaria. E, cosa ancora più importante, questi risultati sono stati osservati indipendentemente dalla longevità predetta dai geni.

Conclusioni

Come indicato dagli stessi autori dello studio, anche se una persona ha una probabilità inferiore di vivere a lungo in base ai geni, praticando una moderata attività fisica è in grado di allungare la durata della propria vita. Allo stesso modo, anche se i geni della persona possono predire una vita lunga, è importante combattere la pigrizia e la vita sedentaria per non perdere i vantaggi offerti da madre natura. Quindi, essenziale è muoversi e praticare una moderata attività fisica, come una camminata a passo svelto, una corsa leggera o una nuotata, a tutte le età. Questi risultati sono in linea con un'altra ricerca, recentissima, presentata all' ESC Congress 2022, il meeting della società europea di cardiologia (Presentato al meeting ESC Congress 2022, 28 Agosto, Barcellona). In base a questo studio, almeno dieci minuti al giorno di camminata, circa un'ora alla settimana, allungano la vita agli ottuagenari, riducendo il rischio di malattie cardiovascolari e morte per malattia del 40%. Insomma, a nostra disposizione abbiamo uno strumento potente per garantirci la longevità, più potente persino dei nostri geni, perché non sfruttarlo?
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x