Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Non tutta la vitamina D supporta il sistema immunitario

Non tutta la vitamina D supporta il sistema immunitario

La vitamina D è universalmente riconosciuta per il suo ruolo nel proteggere la salute delle ossa. Negli ultimi tempi, però, è anche emersa l'azione benefica sul sistema immunitario contro gli attacchi di virus e batteri. La ricerca di oggi conferma questa importantissima proprietà ma solo per quanto riguarda la vitamina D3, uno dei sottotipi di vitamina D. E allora, cerchiamo di capire meglio i risultati di questo recentissimo studio scientifico, apparso sulla rivista Frontiers in Immunology grazie al lavoro di un gruppo di scienziati delle Università di Surrey e Brighton, Regno Unito (Durrant et al, Front Immunol, 2022).

Diversi tipi di vitamina D

La vitamina D partecipa al metabolismo osseo e all'omeostasi del calcio, e cioè all'equilibrio di questo minerale che si crea fuori e dentro la cellula. Non solo, la vitamina D è considerata anche utile a rinforzare le difese contro virus e batteri. Tuttavia, occorre fare un po' di chiarezza in quanto esistono diversi tipi di vitamina D. In realtà, quella che noi chiamiamo vitamina D è un gruppo di cinque vitamine, in particolare D1, D2, D3, D4 e D5, con le forme D2 e D3 rappresentanti le forme attive e quindi i sottotipi di interesse. La vitamina D2 è contenuta nelle piante e nei funghi, mentre la fonte principale di vitamina D3 è il sole. Altre fonti di vitamina D3 sono di origine animale come formaggi e uova. Generalmente, si assume che le vitamine D2 e D3 abbiano una funzione analoga. Ma è davvero così?

Solo la vitamina D3 rinforza il sistema immunitario

I ricercatori del Regno Unito hanno provato così a capire se le vitamine D2 e D3 possano avere un ruolo simile per quanto riguarda la loro azione sul sistema immunitario. A questo scopo, sono state reclutate 355 donne, che sono quindi state divise in due gruppi. Al primo gruppo è stato chiesto di assumere, ogni giorno per 3 mesi, integratori contenenti 15 microgrammi di vitamina D2, al secondo gruppo 15 micro grammi di vitamina D3, nelle stesse modalità e per la stessa durata di tempo del primo gruppo. I ricercatori hanno quindi sottoposto le volontarie a visite mediche ed esami di laboratorio per valutare l'effetto delle due vitamine sul sistema immunitario. Ebbene, quello che è emerso è che le due vitamine hanno un diverso impatto sulle nostre difese. La vitamina D2 non ha mostrato nessun effetto mentre l'azione della vitamina D3 è stata degna di nota. Infatti, la vitamina D3 ha mostrato di agire modulando il sistema immunitario, rendendolo più "tollerante", usando lo stesso termine utilizzato dagli autori dello studio. Questo fatto è essenziale per evitare una risposta eccessiva dell'organismo a minacce reali o meno che può portare, nel primo caso, a reazioni come la tempesta citochinica con conseguenze sulla coagulazione del sangue, nel secondo caso a malattie autoimmuni. Ma non è finita qua, la vitamina D3 ha stimolato il sistema di segnalazione dell'interferone 1, un processo che gioca un ruolo chiave nella prima linea di difesa contro batteri e virus.

Conclusioni

Pertanto, questa è la prova che la vitamina D3 regola il sistema immunitario, evitando reazioni eccessive da una parte, ma mettendolo nelle migliori condizioni per far fronte alle minacce date da virus e batteri dall'altra. Come accennato, la vitamina D3 viene naturalmente prodotta dalla pelle quando questa viene esposta ai raggi solari. In caso si viva in posti con poche ore di luce o si conduca una vita che porta a stare poco all'aria aperta è possibile ricorrere a integratori di vitamina D3, ma in questo caso occorre parlarne prima con il proprio medico di fiducia. In alternativa, alcuni cibi contengono la vitamina D3 naturalmente, come pesce, uova, soprattutto i tuorli, latte e latticini. È possibile trovare anche alcuni alimenti addizionati con vitamina D3, come i cereali della colazione e alcuni latti vegetali.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti queste ricerche scientifiche

I danni dell'acrilamide sul sistema immunitario e il ruolo benefico della vitamina E
I danni dell'acrilamide sul sistema immunitario e il ruolo benefico della vitamina E
L'acrilamide è una sostanza cancerogena e neurotossica che si sviluppa quando alimenti ricchi di carboidrati vengono sottoposti a cottura a temperature elevate. In base alla ricerca di cui parliamo oggi pubblicata da un
La vitamina D promuove l’eliminazione del nuovo coronavirus dal corpo?
La vitamina D promuove l’eliminazione del nuovo coronavirus dal corpo?
Che legame c’è tra vitamina D e rischio di infezione da nuovo coronavirus? Negli ultimi mesi diversi scienziati hanno cercato di far luce su questo aspetto e quello che è emerso, fino ad oggi, è che la vitamina D ha in e
Contro la perdita dei capelli un aiuto da vitamina E e menta piperita
Contro la perdita dei capelli un aiuto da vitamina E e menta piperita
I capelli che si assottigliano e cadono sono un problema molto comune. La natura può rivelarsi una preziosa alleata per stimolare la crescita dei capelli. Da oggi sappiamo che la vitamina E e il mentolo sono in grado di
Vitamina C, cataratta e danni dei radicali liberi, ecco come proteggere gli occhi e la vista
Vitamina C, cataratta e danni dei radicali liberi, ecco come proteggere gli occhi e la vista
Una dieta sana ed equilibrata può anche supportare la salute della vista proteggendo l'occhio dai processi di invecchiamento, dai danni dei raggi UV e dall'insorgenza di cataratta. Questo grazie all'apporto di vitamina C
Vitamina D, tè verde e cranberry contro carie e infiammazioni delle gengive
Vitamina D, tè verde e cranberry contro carie e infiammazioni delle gengive
Alimentazione e salute della bocca, il legame è molto più sfaccettato di quello che si possa pensare. Infatti, non c’è solo il collegamento zuccheri e carie che ci hanno insegnato fin da bambini, ma esistono anche alimen
Vitamina D e il suo ruolo benefico su memoria e funzioni cognitive
Vitamina D e il suo ruolo benefico su memoria e funzioni cognitive
La vitamina D sta assumendo sempre più un ruolo di centrale importanza quando si parla di salute, sia del corpo che del cervello. Questo è dimostrato da studi, anche molto recenti, che indicano nei livelli adeguati di qu
Vitamina D contro il diabete tipo 2
Vitamina D contro il diabete tipo 2
Il diabete tipo 2 è considerato una vera emergenza sanitaria visto il continuo aumento di casi. Si tratta del diabete dell’adulto caratterizzato da un aumento della glicemia a causa o di una ridotta produzione di insulin
Vitamina D e coronavirus, ecco il punto della situazione
Vitamina D e coronavirus, ecco il punto della situazione
Prima che scoppiasse la pandemia da nuovo coronavirus, gli scienziati avevano già osservato il ruolo protettivo della vitamina D sulle vie respiratorie. Pertanto, vista la capacità di contrastare le infezioni del tratto
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x