Close
Home Chi siamo App Rimedi Naturali Shop Il nostro libro Vita sana
Natural Remedies Logo Rimedi Naturali Rimedi Naturali

Olio evo, elisir anche per il fegato

novembre 25, 2023
Share on Facebook Share on Twitter Share on Whatsapp Share on Pinterest Email
Olio evo, elisir anche per il fegato

L'olio evo rappresenta il modo migliore per condire insalate, sughi e verdure. Infatti, questo olio contrasta le malattie croniche e protegge il fegato, risultando prezioso anche in caso di fegato grasso. Questo è quanto emerge da una recentissima e interessantissima ricerca scientifica apparsa sulla rivista Nutrients e pubblicata da un team italiano (Bonfiglio et al, Nutrients, 2023).

Olio evo, l'alleato contro le malattie croniche e il fegato grasso

Lo studio è molto vasto e ha inizio nel 1985, proseguendo poi fino al 2016, con controlli regolari dello stato di salute e delle abitudini alimentari dei 2754 partecipanti, tutti residenti nel Sud Italia e con una buona aderenza alla Dieta Mediterranea. In particolare, lo scopo degli scienziati era osservare gli effetti dell'olio evo in termini di protezione dalle malattie croniche, con un'attenzione particolare a quanti avevano una diagnosi di fegato grasso. Gli scienziati, attraverso un calcolo, hanno cercato di limitare la loro attenzione all'azione del solo olio evo, escludendo un'eventuale influenza anche di altri alimenti sani tipici della Dieta Mediterranea. Quello che è emerso è che l'olio evo, se assunto regolarmente e nella dose di almeno 2 cucchiai al giorno, ha saputo ridurre il rischio di malattie croniche, allungando così l'aspettativa di vita. L'azione più potente è stata osservata negli anziani e in chi aveva fegato grasso. In particolare, in caso di fegato grasso, l'assunzione regolare di olio evo ha ridotto l'infiammazione a livello del fegato, il colesterolo cattivo LDL e la resistenza all'insulina. Gli effetti benefici si sono osservati anche se l'assunzione di olio evo ha aumentato l'apporto calorico giornaliero, a dimostrazione che non tutti i grassi sono uguali e che l'olio evo è un grasso benefico.

Conclusioni e avvertenze

Gli scienziati sottolineano l'importanza di proseguire con la ricerca e valutare i benefici dell'olio evo anche in persone che non appartengono all'area Mediterranea. Tuttavia, lo studio fornisce informazioni importantissime e cioè che l'olio evo è più di un semplice condimento ma un vero elisir di lunga vita, capace di ridurre il rischio di malattie croniche e, come abbiamo appreso oggi, anche di contrastare il fegato grasso, dal momento che migliora la salute epatica e riduce il rischio che il fegato grasso possa evolvere in altre forme più pericolose. Questo studio si pone in continuità con altre ricerche che avevano osservato che sostituire burro, margarina e maionese con olio evo aumenta l'aspettativa di vita. Per avere benefici la quantità di olio evo dovrebbe essere di almeno 2 cucchiai al giorno, meglio se 3. Infine, ricordati di includere l'olio evo in una dieta sana e varia, senza eccessi e che preveda anche un apporto elevato di cereali integrali, frutta, verdura, legumi e frutta secca, un apporto inferiore di carni bianche e pesce e un apporto molto limitato di carni rosse.

Share on Facebook Share on Twitter Share on Whatsapp Share on Pinterest Email
Natural Remedies
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!
App Rimedi Naturali: benessere, bellezza e salute
Lifestyle, dieta sana, cosmesi naturale
Remedies App Logo