Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Può l’uovo di Pasqua al cioccolato proteggere dal diabete e dall’obesità?

Può l’uovo di Pasqua al cioccolato proteggere dal diabete e dall’obesità?

Anche se può sembrare strano, in base alle ultime ricerche scientifiche è proprio così, ma il cioccolato deve essere fondente, con un contenuto di cacao almeno al 70%. Questo effetto benefico infatti è da ricondursi ai flavonoidi, sostanze antiossidanti del cacao che svolgono un ruolo protettivo sulle cellule e la loro funzionalità, come suggerito da due ricerche condotte a pochi mesi di distanza e da due team differenti, uno dell’Università americana Brigham Young University (Rowley et al, JNB, Nov 2017) e l’altro ottenuto da una collaborazione tra scienziati messicani, canadesi e statunitensi (Leyva-Soto et al, Molecules, Sep 2018), ma capaci di arrivare a conclusioni simili.
Gli scienziati hanno osservato, in particolare, che l’assunzione di 2 grammi al giorno di cioccolato fondente per 6 mesi è stata in grado di ridurre i livelli di colesterolo totale, colesterolo LDL, trigliceridi, glicemia e persino la circonferenza vita. La spiegazione sembra essere il ruolo giocato dai flavonoidi, quali, per esempio, le catechine, nel proteggere il DNA da possibili danni migliorando la funzionalità della cellula. Non solo, entrando nello specifico per quanto riguarda la prevenzione del diabete, quello che gli studiosi hanno osservato è che le sostanze antiossidanti del cacao sono capaci di fortificare le cellule beta aiutandole a combattere lo stress ossidativo. Le cellule beta sono un tipo di cellule preposte alla produzione di insulina e un loro malfunzionamento può provocare condizioni come il diabete tipo 2. Ebbene, le catechine del cacao sono risultate in grado di supportare queste cellule, fortificare i mitocondri che così producono più ATP, che è la sorgente di energia per la cellula, con il risultato di registrare una maggiore produzione di insulina e la possibilità di mantenere più stabili i livelli di zuccheri nel sangue.
Quindi uova di cioccolato assolutamente sì, ma fondenti! Un piccolo peccato di gola che però ha incredibili benefici salutari. Infine, una considerazione. Lo stesso effetto protettivo non si ha con il cioccolato al latte in quanto le proteine del latte annullano gli effetti degli antiossidanti del cacao.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti queste ricerche scientifiche

Quercetina, l’antiossidante naturale che può sconfiggere il coronavirus?
Quercetina, l’antiossidante naturale che può sconfiggere il coronavirus?
Medici e scienziati sono al lavoro per cercare un vaccino e una cura efficace contro il nuovo coronavirus, un tipo di virus che fino ad oggi non era mai stato osservato nell’uomo. Al di là delle importantissime misure di
Può un eccesso di zuccheri causare aggressività, impulsività, ADHD e disturbo bipolare?
Può un eccesso di zuccheri causare aggressività, impulsività, ADHD e disturbo bipolare?
Merendine, dolcetti confezionati, succhi ma anche cracker e salse, a volte questi alimenti possono nascondere un’insidia, il fruttosio. Il fruttosio è uno zucchero che si trova naturalmente presente nella frutta, come su
Contro le neurodegenerazioni si può agire, ecco i benefici della MIND diet sul cervello
Contro le neurodegenerazioni si può agire, ecco i benefici della MIND diet sul cervello
Nel bene o nel male quello che mangiamo può influenzare la nostra funzionalità cognitiva e il rischio di sviluppare demenza. Spesso, però, bastano piccole modifiche alla dieta per rallentare i processi di invecchiamento
Coronavirus, la salute del microbiota può influenzare la lotta al virus
Coronavirus, la salute del microbiota può influenzare la lotta al virus
Che le scelte a tavola e lo stile di vita abbiano un ruolo importante per la salute del sistema immunitario è indubbio. Ora, in base ad una recente ricerca scientifica pubblicata sulla rivista Virus research da un team d
Può la dieta ridurre il rischio di sviluppare l’Alzheimer?
Può la dieta ridurre il rischio di sviluppare l’Alzheimer?
Le scelte a tavola incidono sulla salute, ormai la scienza lo ha dimostrato. In particolare, la dieta può influenzare il rischio di sviluppare malattie croniche, obesità, diabete tipo 2, malattie cardiovascolari e sì, an
Come una dieta sana può aggiungere più di 10 anni di vita
Come una dieta sana può aggiungere più di 10 anni di vita
È il sogno di tutti gli esseri umani quello di prolungare la durata della propria vita, e di farlo garantendosi però anche salute di corpo e mente. E forse oggi abbiamo trovato la nostra pietra filosofale, capace di prod
Può la curcuma contrastare l’obesità?
Può la curcuma contrastare l’obesità?
Si stima che un terzo dell’attuale popolazione mondiale sia in sovrappeso o obesa. Il problema è che l’obesità altera diverse funzioni del corpo e, sul lungo periodo, aumenta il rischio di sviluppare diabete tipo 2, mala
Come il modo di cuocere la pasta può modificare l’indice glicemico
Come il modo di cuocere la pasta può modificare l’indice glicemico
La glicemia è la concentrazione di glucosio nel sangue. Il glucosio è la principale fonte di energia delle cellule e, in una persona sana, fluttua nel corso della giornata tra 70 e 120 mg/dl. Il glucosio si trova nei car
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x