Close
Home Chi siamo App Rimedi Naturali Shop Il nostro libro Vita sana
Natural Remedies Logo Rimedi Naturali Rimedi Naturali

Troppi lassativi possono aumentare il rischio di demenza

marzo 11, 2023
Share on Facebook Share on Twitter Share on Whatsapp Share on Pinterest Email
Troppi lassativi possono aumentare il rischio di demenza

La stipsi può essere un problema che peggiora la qualità di vita, ma attenzione ai lassativi usati per risolvere questa condizione. Se usati in eccesso e regolarmente, infatti, i lassativi possono persino aumentare il rischio di sviluppare, negli anni, la demenza. Questo emerge da una recentissima ricerca scientifica apparsa sulla rivista Neurology grazie ad una collaborazione tra scienziati cinesi del Shenzhen Institute of Advanced Technology, britannici dell'Università di Cambridge e americani della Harvard Medical School (Yang et al, Neurology, Feb 2023).

Demenza e salute dell'intestino, esiste un legame

La scienza sta impiegando molte risorse per cercare di capire come prevenire e contrastare la demenza. In particolare, rivestono notevole importanza nella lotta alla demenza tutti quei fattori di rischio definiti come modificabili. Si tratta di abitudini, stili di vita o regimi alimentari che possono cioè essere corretti, in modo da ridurre il rischio di ammalarsi di demenza negli anni a venire. Da studi precedenti è noto il collegamento tra intestino e cervello, tanto è che gli scienziati gli hanno anche dato un nome, definendolo l'asse intestino cervello. Questo significa che un'alterazione del microbiota intestinale può avere ripercussioni a livello cerebrale, dal momento che può aumentare l'infiammazione e i danni dei radicali liberi, aprendo così la strada, sul lungo periodo, ad un aumento del rischio di neurodegenerazioni. Per questo motivo è lecito ipotizzare che l'uso di lassativi, che agiscono a livello intestinale, modificando il microbiota e aumentando la produzione di tossine, possa aumentare il rischio di demenza. Per fare luce su questo aspetto gli scienziati cinesi, britannici e americani hanno elaborato la ricerca di cui parliamo oggi.

Troppi lassativi aumentano il rischio di demenza, lo studio

Gli scienziati hanno analizzato i dati di più di 500000 persone presenti nel database UK Biobank. Tutti i volontari sono stati seguiti per 10 anni e nel corso dello studio dovevano fornire dati riguardanti lo stile di vita, l'eventuale uso di lassativi e lo stato di salute. Quello che è emerso è che l'uso regolare di lassativi, inteso come l'uso di lassativi per la maggior parte dei giorni della settimana, aumenta del 50% il rischio di sviluppare tutte le forme di demenza, compresi l'Alzheimer e la demenza vascolare. Lo studio mostra che questa associazione si osserva con diversi tipi di lassativi, sia stimolanti che osmotici, ma l'uso dei lassativi osmotici aumenta maggiormente il rischio di demenza. I lassativi osmotici agiscono richiamando all'interno del lume intestinale abbondante acqua e accelerano il transito intestinale. I lassativi osmotici sono preparati, in genere, a base di lattulosio, polietilenglicole, sali di magnesio, mannite e sorbitolo. I lassativi stimolanti, come suggerisce il nome, stimolano la peristalsi intestinale a causa della loro azione irritante sulla mucosa intestinale. Lassativi di questo tipo possono essere anche sostanze naturali come la senna, la cascara, la frangola o il rabarbaro, ma anche composti chimici come il bisacolide e il sodio picosolfato.

Conclusioni e suggerimenti contro la stitichezza

Lo studio mostra che un uso regolare e continuo nel tempo di lassativi può aumentare il rischio di demenza.

Pertanto, è importante evitare un uso prolungato e frequente di lassativi, sia osmotici che stimolanti, che in più possono causare anche dipendenza. Per contrastare la stipsi possiamo però ricorrere a metodi naturali e sicuri, come introdurre nella dieta più fibre, mangiando più frutta, come i kiwi, e verdura, ma anche cereali integrali come l'avena o l'orzo, legumi, frutta secca e semi. È importante poi mantenersi idratati e bere durante il giorno acqua o tisane.

Non solo, puoi ricorrere anche a probiotici per migliorare la funzionalità intestinale.

Attenzione anche a possibili intolleranze che possono causare stipsi.

Share on Facebook Share on Twitter Share on Whatsapp Share on Pinterest Email
Natural Remedies
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!
App Rimedi Naturali: benessere, bellezza e salute
Lifestyle, dieta sana, cosmesi naturale
Remedies App Logo