Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Una variante della dieta mediterranea può ridurre il rischio di sviluppare Alzheimer

Una variante della dieta mediterranea può ridurre il rischio di sviluppare Alzheimer

La salute del cervello è collegata a quella dell’intestino, si tratta del famoso asse intestino cervello di cui gli scienziati stanno studiando i meccanismi di azione. Da oggi un nuovo pezzo si aggiunge a questo affascinante puzzle. Infatti, gli scienziati americani della Wake Forest School of Medicine, North Carolina, hanno osservato che con un tipo di dieta mediterranea modificata è possibile ridurre il rischio di sviluppare l’Alzheimer. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista EBioMedicine (Nagpal et al, EBioMedicine, Sep 2020).
In particolare, i ricercatori sono riusciti ad analizzare nel dettaglio il microbiota, e cioè la popolazione di batteri dell’intestino, sia in persone sane che in persone che presentavano un lieve deterioramento cognitivo. Quello che è emerso è che nel microbiota delle persone con lieve deterioramento cognitivo erano presenti in quantità maggiore delle particolari famiglie di funghi, che così diventavano come una sorta di indicatore di questa condizione che interessa il cervello. È da sottolineare che il lieve deterioramento cognitivo rappresenta un fattore di rischio per lo sviluppo dell’Alzheimer. I ricercatori hanno quindi sottoposto i partecipanti allo studio, 17 persone, per 6 settimane a un tipo di dieta mediterranea modificata, chiamata dieta mediterranea chetogenica. Questa dieta prevede un moderato consumo di carboidrati, frutta, verdura e grassi e proteine derivanti principalmente dall’olio evo e dal pesce. Trascorse le sei settimane, il microbiota era risultata modificato ed erano diminuiti i markers dell’Alzheimer nel fluido cerebrospinale.
Lo studio è limitato, infatti è stato condotto su un campione davvero molto piccolo. Tuttavia, risulta in ogni caso molto importante perché si va ad aggiungere alle altre ricerche che sempre più spesso, negli ultimi anni, stanno collegando cosa si mangia alla salute dell’intestino e del cervello.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti queste ricerche scientifiche

La dieta che aiuta a tenere sotto controllo l’ipertensione
La dieta che aiuta a tenere sotto controllo l’ipertensione
L’ipertensione è un cronico aumento della pressione sanguigna che fa registrare valori superiori a 140 Hg mm per la pressione sistolica, o pressione massima, e 90 Hg mm per la pressione diastolica, o minima. Una pression
Come la dieta e il microbiota possono proteggere il cuore e i vasi sanguigni
Come la dieta e il microbiota possono proteggere il cuore e i vasi sanguigni
Il microbiota è l’insieme dei batteri che popolano il nostro intestino. Subito siamo portati a pensare che il ruolo del microbiota sia limitato alla digestione, ma in realtà sempre più studi scientifici stanno dimostrand
Come ridurre il grasso viscerale mangiando… i benefici della dieta Mediterranea
Come ridurre il grasso viscerale mangiando… i benefici della dieta Mediterranea
Ridurre il grasso viscerale… mangiando. No, non è un desiderio irrealizzabile ma il risultato di uno studio scientifico pubblicato pochi giorni fa sulla rivista Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism grazie al la
Dieta o integratori per rinforzare il sistema immunitario contro le infezioni?
Dieta o integratori per rinforzare il sistema immunitario contro le infezioni?
Alcune sostanze, come le vitamine A, C e D, sali minerali come il selenio e lo zinco ma anche probiotici, beta carotene e acidi grassi omega 3 hanno mostrato di saper modulare il sistema immunitario. Questo significa che
La dieta per dormire bene
La dieta per dormire bene
Dormire bene non ci fa alzare solo più riposati ma anche più sani, più attivi e con memoria e sistema immunitario più forti. Ma la dieta può aiutare a migliorare la qualità del sonno? Sembra proprio di sì, grazie alla su
Frutti di bosco, ecco perché è importante includerli nella propria dieta
Frutti di bosco, ecco perché è importante includerli nella propria dieta
Fragole, mirtilli, lamponi, more e cranberry, freschi, surgelati, sotto forma di purè o succo, non importa. L’importante è includere nella propria dieta i frutti di bosco! Infatti, questi frutti così succosi e gustosi no
La dieta contro l'ipertensione
La dieta contro l'ipertensione
L'ipertensione si combatte a tavola. E non solo riducendo il sale, ma mettendo in campo diverse strategie alimentari che permettono di ridurre la pressione sanguigna e proteggere il cuore, il sistema cardiovascolare e i
Dieta mediterranea e olio d’oliva per contrastare le infiammazioni e l’invecchiamento
Dieta mediterranea e olio d’oliva per contrastare le infiammazioni e l’invecchiamento
La salute… vien mangiando! Soprattutto se in tavola si porta tanto olio extra vergine d’oliva e si cerca di attenersi alla Dieta Mediterranea, ricca in frutta, verdura, frutta secca, legumi, olio evo e pesce ma povera in
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x