Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Albicocche secche

Albicocche secche

Energia, antiossidanti, vitamine e sali minerali fino a 5 volte di più che nel frutto fresco, capaci di rigenerare il fegato, di aiuto a tenere sotto controllo la glicemia
Le albicocche sono il frutto dell’albicocco, nome scientifico Prunus armeniaca, e sono il classico frutto di inizio estate. Tuttavia, nella forma essiccata, possono essere consumate anche tutto l’anno. Vediamo quindi le proprietà e le caratteristiche delle albicocche secche.

Albicocche secche, proprietà e utilizzo

Le albicocche essiccate sono una fonte preziosa di energia e questo le rende un ottimo spuntino per la colazione o per metà mattina, la merenda perfetta per gli sportivi o per chi fa una vita molto attiva. Le albicocche secche possono essere consumate intere oppure aggiunte spezzettate allo yogurt o a frullati. Nella sezione Alimentazione sana puoi trovare un’idea per preparare un frullato con latte di soia, albicocche secche e cannella. E per quanto riguarda le proprietà di questi frutti deliziosi? Le albicocche secche contengono fibre, calcio, magnesio, ferro, rame e potassio in quantità superiori fino a 5 volte rispetto al frutto fresco (Bennett et al, Crit Rev Food Sci Nutr, 2011). Le albicocche essiccate apportano anche sostanze antiossidanti, quali beta carotene e fenoli. Da segnalare anche la presenza di vitamina A (Hernandez Alonso et al, Nutrients, 2017). Infine, le albicocche proteggono il fegato e, in base ad una ricerca scientifica (Yilmaz et al, Transplant Proc, 2013), sembra che le albicocche essiccate possano rigenerare le cellule del fegato. Si tratta di uno studio isolato e che necessita di ulteriori approfondimenti ma certamente fa capire la potenza di questi frutti.

Albicocche secche, glicemia e peso corporeo

Le fibre e gli antiossidanti delle albicocche secche contribuiscono a tenere sotto controllo la glicemia e quindi anche il rischio diabete. Non solo, lo zucchero principale è il fruttosio che ha un indice glicemico basso, intorno a 15 (Viguiliouk et al, Nutrition and diabetes, 2018). Poi, in generale, chi include nella propria dieta la frutta secca, tra cui appunto le albicocche secche, presenta un apporto superiore di nutrienti e minore peso corporeo e adiposità rispetto a chi non mangia questi alimenti (Keast et al, Nutr Res, 2011).

Albicocche secche, trattate o biologiche?

Quando le albicocche secche si presentano di un colore arancio acceso allora sono state trattate con anidride solforosa, in caso contrario, se il frutto è completamente biologico, allora apparirà di un colore più scuro e più ruvido. Ma si tratta solo di un problema estetico? Non proprio, almeno in base a ricerche scientifiche. Infatti, in persone predisposte, l’anidride solforosa può causare asma (Freedman et al, Br J Dis Chest, 1980). Non solo, la quantità di polifenoli, che sono antiossidanti, nelle albicocche essiccate al sole e non trattate con anidride solforosa è circa uguale a quella che si trova nelle albicocche fresche biologiche. A loro volta le albicocche fresche bio presentano una quantità superiore di antiossidanti rispetto alla stessa frutta trattata con pesticidi. Invece, per quanto riguarda le albicocche secche su cui è stata utilizzata anidride solforosa, la quantità di antiossidanti è in ogni caso inferiore rispetto al frutto fresco, sia bio che trattato con pesticidi (Erdgan et al, Int J Food Sci Nutr, 2011).
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Albicocche
Albicocche
Le albicocche sono i frutti dell’albicocco, o Prunus armeniaca, della famiglia delle Rosaceae. Le albicocche fresche contengono vitamine A e C e sali minerali come potassio, ferro, magnesio e fosforo, sono anche ricche d
Natural beauty, sos labbra, come contrastare le labbra secche e screpolate
Natural beauty, sos labbra, come contrastare le labbra secche e screpolate
La pelle delle labbra è diversa da quella delle altre parti del corpo e come tale richiede cure particolari. Infatti, le labbra non presentano ghiandole sudoripare né sebacee e hanno poca melanina, che è un pigmento che
Olio di albicocche
Olio di albicocche
Dal nocciolo delle albicocche, attraverso spremitura a freddo, si ottiene un olio delicato dalle proprietà antiossidanti e antitumorali, utile per applicazioni esterne dal momento che risulta un valido alleato in cosmeti
Griffonia simplicifolia
Griffonia simplicifolia
La griffonia è una pianta appartenente alla specie delle leguminose e cresce in climi caldi umidi, soprattutto in Africa. La griffonia risulta un rimedio per trattare i disturbi del sonno, dell’umore ma anche dell’appeti
Angelica
Angelica
L’angelica è una pianta con fiori ad ombrello ricca di virtù curative. E’ antispasmodica, tonica, depurativa, carminativa e antinfiammatoria. Per le sue proprietà allevia i dolori mestruali e addominali, evita la formaz
Sanguinello
Sanguinello
Il Sanguinello, nome scientifico Cornus sanguinea, è un arbusto appartenente alla famiglia delle Cornacee ed è parente stretto del corniolo. Si caratterizza per una corteccia color rosso scuro e un legno molto lucente me
Orto e giardino, salute e relax Parte 3, la calendula, la lavanda e la fragola
Orto e giardino, salute e relax Parte 3, la calendula, la lavanda e la fragola
Prendersi cura dell’orto contrasta lo stress e induce rilassamento, lo dice anche la scienza (Hassan et al, Geriatr Gerontol Int, 2018)! Ecco quindi che, in periodi particolarmente difficili come quello che stiamo vivend
Foglie di curry, salute e bellezza
Foglie di curry, salute e bellezza
Foglie di curry … no, non stiamo parlando della famosa spezia per insaporire risotti e sughi, ma di vere e proprie foglie di una pianta che si chiama curry, nome scientifico Murraya koenigii. La pianta appartiene alla fa
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x