Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Alimenti brucia grassi Parte 9, il problema del latte

Alimenti brucia grassi Parte 9, il problema del latte

Latte e latticini prodotti da animali nutriti con mais, soia e frumento presentano una quantità eccessiva di omega 6 rispetto agli omega 3, condizione correlata ad un aumento di peso e di accumulo di grasso
Fino ai primi anni del nuovo millennio non era stato possibile per gli scienziati sbrogliare la difficile matassa di quello che era stato soprannominato il paradosso americano, anche se questo fenomeno non è proprio solo degli Stati Uniti ma anche di Europa e altri Paesi. Tra il 1976 e il 2000 gli americani erano riusciti a calare il loro consumo di grassi e l’apporto calorico ma nonostante questo l’obesità registrata era sempre in aumento (D. Servan Schreiber, Anti Cancro, Sperling & Kupfer – Heini et al, Am J Med, Mar 2017). E quello che più faceva lambiccare il cervello agli studiosi era che l’obesità era in aumento anche tra i bambini sotto i 12 mesi e questo chiaramente non si poteva certo attribuire ad un’alimentazione sbagliata e ai fast food. Fu per primo un team francese guidato da Gerard Ailhaud e Pierre Weill a capire che l’epidemia di obesità poteva essere dovuta anche ad uno squilibrio di omega 3, anti infiammatori e capaci di limitare le cellule adipose, e omega 6, pro infiammatori e stimolanti la produzione di cellule adipose e l’accumulo del grasso, con una netta prevalenza di questi ultimi (Ailhaud et al, Obes Rev, Feb 2004 – Ailhaud et al, Prog Lipd Res, May 2006). Entrambi, omega 3 e omega 6, sono acidi grassi essenziali, nel senso che l’organismo non li produce ma li ottiene dall’alimentazione. Ed entrambi sono necessari alla salute ma dovrebbero essere ben bilanciati in un rapporto omega 6 / omega 3 di 1-4 / 1 (Patterson et al, J Nutr Metab, Apr 2012). Invece, nella tipica dieta occidentale si assiste ad una prevalenza di omega 6, a volte anche fino a 15 o persino 40 volte più degli omega 3. Gli scienziati sono riusciti proprio a dimostrare la correlazione tra consumo di alimenti ad alto contenuto di omega 6 e l’obesità (Ailhaud et al, Obes Rev, Feb 2004 - Patterson et al, J Nutr Metab, Apr 2012). E quali sono questi alimenti incriminati? Parliamo di latte e latticini, che in passato venivano ottenuti da animali nutriti con erbette ricche di omega 3, preziose sostanze che passavano poi al prodotto finale, e ora invece da animali nutriti con mais, frumento e soia, molto ricchi di omega 6. Il latte e gli altri prodotti derivati sono, in questo caso, ricchi proprio di omega 6 a scapito dei preziosi omega 3. Non solo, una delle poche sostanze antitumorali contenuta nei prodotti animali, in particolare nei formaggi, ma solo se gli animali si nutrono di erba, è IL CLA, un acido grasso, ma che, alimentando gli animali a mais, frumento e soia, scompare (Servas-Schreiber, Anti Cancro – Ip et al, Cancer, Aug 1994). Chiaramente non è solo il latte a causare un’impennata di omega 6, parliamo anche di un uso eccessivo di oli come olio di girasole e soia, di uso e abuso di margarine vegetali, di uova prodotte da galline nutrite con mais. E la soluzione? Oltre a preferire condimenti come olio d’oliva o di lino ed evitare margarine vegetali gli scienziati hanno scoperto che nutrire gli animali anche con semi di lino ha un interessante risultato. Al termine di un esperimento (Weill et al, Ann Nutr Metab, 2002) durato tre mesi i partecipanti che avevano introdotto nella propria dieta alimenti ottenuti da animali nutriti con l’aggiunta di semi di lino presentavano nel sangue il triplo di omega 3 rispetto agli omega 6. Non solo, lo stesso esperimento condotto su persone in sovrappeso e con diabete, che non avevano modificato per nulla la loro alimentazione tranne per il fatto di aver sostituito prodotti di animali alimentati con mais e soia con prodotti “all’antica”, da animali cioè nutriti anche con semi di lino ed erbette, ha mostrato che queste persone presentavano una diminuzione di peso. Ecco quindi come piccole modifiche alla propria alimentazione possano aiutare a contrastare i chili di troppo e il grasso del girovita, una delle situazioni che, sul lungo periodo, presenta il maggior rischio di sviluppare malattie dopo il fumo di sigaretta.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Alimenti brucia grassi Parte 9

Parliamo del pesce
Parliamo del pesce
Nel post precedente dedicato all’alimentazione brucia grassi abbiamo visto che una delle cause dell’epidemia di obesità del mondo occidentale può essere lo sbilanciamento tra omega 6 e omega 3 assunti con la dieta. Quest
Le spezie zenzero e vaniglia
Le spezie zenzero e vaniglia
Nel post precedente dedicato alla dieta brucia grassi abbiamo avuto modo di vedere che l’accumulo eccessivo di adipe, soprattutto a livello del giro vita, può essere un nemico della salute. Infatti il tessuto adiposo, so
Tè e tisane, il tè verde e il tè di Giava
Tè e tisane, il tè verde e il tè di Giava
Negli ultimi articoli abbiamo dedicato spazio agli alimenti brucia grassi in quanto, in base a diverse ricerche scientifiche, il tessuto adiposo, soprattutto se localizzato sul giro vita, può risultare un problema per la
Le spezie peperoncino e noce moscata
Le spezie peperoncino e noce moscata
La scelta degli alimenti che si portano in tavola non è indifferente per la nostra salute tanto è che alcuni cibi possono anche aiutarci a contrastare il sovrappeso e, soprattutto, il grasso che si localizza intorno al g
Le sirtuine
Le sirtuine
È possibile dimagrire mangiando? Anche se sembra un controsenso, la risposta alla domanda è sì, si può, in base a recenti, e anche molto promettenti, studi scientifici che mirano a far luce sul collegamento tra processi
Tè e tisane, il tè bianco e il mate
Tè e tisane, il tè bianco e il mate
Il peso forma e la guerra alla tanto odiata “pancetta” non dovrebbero essere considerati una questione estetica ma di salute. Infatti, quando il grasso si accumula nella zona del giro vita questo potrebbe, sul lungo peri
Continuiamo a parlare di pesce
Continuiamo a parlare di pesce
Il nostro corpo ottiene gli acidi grassi omega 3 e omega 6 attraverso l’alimentazione e siamo quindi noi, con le nostre scelte alimentari, a determinare l’apporto di queste preziose sostanze, entrambe necessarie ma con a
Il pericolo del grasso
Il pericolo del grasso
Alimentazione brucia grassi, perché è così importante? Perché la salute passa anche dalla bilancia! Non stiamo parlando di diete estenuanti che promettono in breve tempo di far perdere decine di chili né di stili di vita
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x