Bixa orellana

Antiossidante, antimicrobico, antitumorale, ipotensivo e ipoglicemizzante, può essere usato anche per via esterna per proteggere la pelle dai danni dei radicali liberi e mantenerla elastica, utile contro il foto invecchiamento e le smagliature.
Bixa orellana, o achiote, è una pianta arbustiva della famiglia delle Bixacee ed è originaria del Sud America anche se al giorno d’oggi i suoi semi possono essere trovati e acquistati un po’ ovunque. Dai suoi semi, infatti, si ricava un colorante roso arancio, chiamato annatto, molto usato nei cosmetici, come i rossetti, o nei cibi. In etichetta il colorante appare con la sigla E160b. Ma i semi macinati di bixa orellana sono anche un interessante, e sano, ingrediente culinario, soprattutto se mescolati ad altre spezie. Vediamo quindi di capire cosa dice la scienza sulle proprietà della bixa orellana.

Bixa orellana, proprietà

Come accennato, dalla bixa orellana si ottiene un colorante, l’annatto, molto usato in tutti il mondo. Anzi, si ritiene che il 70% di tutti i coloranti naturali sia proprio derivato dall’annatto. La fortuna della bixa orellana si deve al fatto che è tutta naturale, sicura, non tossica e in grado di preservare le proprietà degli alimenti a cui viene aggiunta (Vilar et al, ScientificWorldJournal, 2014). Ma le proprietà della bixa non si fermano certo qui. Infatti, la polvere di semi di questa pianta, quando aggiunta ai cibi o come ingrediente culinario, mostra proprietà antiossidanti, antitumorali, ipoglicemizzanti, cardiotoniche, ipotensive, espettoranti, antinfiammatorie e antibiotiche (Vilar et al, ScientificWorldJournal, 2014 – Sugahara et al, J Nutr Sci Vitaminol, 2015). Anche le foglie di bixa orellana sotto forma di decotto hanno interessanti proprietà salutari, utili soprattutto in caso di ritenzione idrica, infezioni delle vie urinarie, bronchite e mal di gola, se prese per via interna, e infiammazioni agli occhi, ferite e problemi della pelle se usate sotto forma di impacchi. Tuttavia, al giorno d’oggi, è più facile trovare integratori di foglie di bixa orellana piuttosto che foglie intere, utili soprattutto per la salute delle vie urinarie grazie all’azione diuretica e antimicrobica. Le proprietà di semi e foglie sono da ricondursi ai principi attivi della bixa orellana, come la bixina, il beta carotene, luteina e zeaxantina dei semi, che sono tutti antiossidanti della classe dei carotenoidi, e tocoferolo, terpeni e flavonoidi contenuti sia nei semi che nelle foglie (Vilar et al, ScientificWorldJournal, 2014 – Raddatz Mota et al, J Food Sci Technol, 2017).

Bixa orellana, usi in cucina

Nei negozi di cibi etnici e online è possibile trovare i semi di bixa orellana da usare per preparare la famosa pasta di achiote, uno degli ingredienti della cucina messicana. In questo caso i semi vanno macinati e mescolati a coriandolo, pepe nero, cumino e chiodi di garofano. Frulla il tutto insieme a uno spicchio di aglio e succo di arancia e di limone. Questa pasta, che va conservata in frigorifero, si utilizza per preparare marinature. Puoi strofinare un po’ di questa pasta su carne o pesce e lasciar marinare per qualche ora. Poi prosegui con la cottura. In alternativa, puoi anche acquistare la pasta di achiote già pronta.

Bixa orellana, poprietà per uso esterno

La polvere che si ricava dai semi di bixa orellana viene spesso aggiunta alle preparazioni cosmetiche, come rossetti ma anche creme Anti Age e anti smagliature, Infatti, è antimicrobica e, quando applicata per via topica, aiuta la cicatrizzazione delle ferite (Vilar et al, ScientificWorldJournal, 2014). Non solo, grazie agli antiossidanti presenti, questa polvere aiuta a proteggere la pelle dall’invecchiamento, dai danni causati dai raggi solari e dalle degenerazioni (Rojo de la Vega et al, Front Pharmacol, 2018 – de Oliveira Junior et al, Food Chem Toxicol, 2019).

Bixa orellana, usi come cosmetico

Nei negozi specializzati e online puoi trovare la polvere di annatto da usare sciolta in olio come ingrediente delle preparazioni cosmetiche fai da te o per l’oleolito. In questo caso mescola in un barattolo 100 ml di un olio vegetale, come olio di girasole, e 10 grammi di polvere. Chiudi il barattolo e lascialo riposare in un luogo riparato dalla luce per circa una settimana, agitandolo ogni tanto. Trascorso questo tempo, filtra l’olio e usalo per massaggi anti age, per preservare il tono e l’elasticità della pelle.

Bixa orellana, avvertenze

Generalmente la bixa orellana è considerata sicura, tuttavia, in persone predisposte, sono state osservate delle reazioni allergiche con pruriti, gonfiore e mal di stomaco. Presta attenzione in gravidanza ed evita di assumere la bixa orellana in grandi quantità oltre a quella che è presente nei cibi come colorante, infatti, in letteratura è riportato l’uso della bixa come agente inducente l’aborto (Rivera Madrid et al, Front Plant Sci, 2016).
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2020 - naturallifeapp.com Registered Brand 302018000008020
x
Home
Chi siamo
App
Rimedi naturali
Esercizi Yoga
Rimedi fai da te
Ricette Sane
Oli essenziali
Cerca
Il nostro libro
Shop