Boswellia serrata

Azione antidolorifica e antinfiammatoria in caso di artrosi, artrite reumatoide, reumatismi, tendinite e borsite, il rimedio si è dimostrato utile anche in caso di morbo di Crohn e colite ulcerosa.
La boswellia serrata è un albero della famiglia delle Burseraceae che cresce nelle regioni collinari di India e Cina. Dal tronco e dai rami della boswellia si estrae una gommoresina, conosciuta e utilizzata da secoli nella tradizione ayurvedica per le sue proprietà antinfiammatorie ed analgesiche con effetti benefici soprattutto a livello di articolazioni, scheletro e muscoli. Pertanto il rimedio si presta ad essere applicato per trattare reumatismi infiammatori, artrosi, artrite reumatoide, tendinite, borsite e lombalgia riducendo il dolore, il gonfiore e migliorando la mobilità (Kimmatkar et al., Phtymedicine, 2003), ma ha anche un effetto benefico in caso di affezioni croniche del tratto digerente come il morbo di Crohn o colite ulcerosa (Gerhardt et al, Gastroenterlogie, 2001). L’utilizzo della boswellia non è solo legato alla tradizione, ha infatti anche un fondamento scientifico grazie a diverse ricerche che negli ultimi anni hanno spiegato il meccanismo di azione del rimedio. La resina della pianta contiene acidi boswellici che si dimostrano capaci di inibire un enzima, la 5-lipossigenasi, coinvolto nelle infiammazioni sia acute che croniche (Siddiqui et al., Indian J Pharm Sci, 2011). Non solo, gli acidi boswellici inibiscono anche l’elastasi leucocitaria, un enzima che può deteriorare il collagene dei tessuti (Safayhi et al, J Pharmacol Exp Ther, 1997). La boswellia si trova sotto forma di estratto secco, 300 mg. Puoi assumere due compresse al giorno dopo i pasti fino a risoluzione del dolore. In caso di affezioni croniche questo trattamento può essere prolungato per tre mesi. In alternativa puoi ricorrere alla tintura madre, 30-40 gocce in poca acqua due volte al giorno. È possibile anche reperire in farmacie ed erboristerie creme che presentano come ingrediente la boswellia, in questo caso il rimedio è da applicare localmente. La boswellia non ha, a differenza di altri farmaci dall’azione antinfiammatoria, effetti collaterali sulla mucosa gastrica anche se, raramente, si possono verificare diarrea e nausea. In ogni caso consulta sempre il tuo medico prima di iniziare ogni trattamento per valutare eventuali interazioni con famaci in uso. Non usare in gravidanza ed allattamento.
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2020 - naturallifeapp.com Registered Brand 302018000008020
x
Home
Chi siamo
App
Rimedi naturali
Esercizi Yoga
Rimedi fai da te
Ricette Sane
Oli essenziali
Cerca
Il nostro libro
Shop