Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Carote, il superfood che protegge vista, cuore e polmoni

Carote, il superfood che protegge vista, cuore e polmoni

Vitamine, sali minerali, fibre e antiossidanti, proteggono la salute dei polmoni, contrastano il fotoinvecchiamento della pelle, cardioprotettive, riducono l'accumulo di grasso viscerale
Quando pensiamo ai superfood sicuramente la nostra mente andrà subito ad alimenti esotici, rari e speciali. In realtà, a portata di mano abbiamo un superfood molto gustoso, facile da reperire e abbondante sugli scaffali dei supermercati, la carota! Oggi parliamo proprio delle proprietà delle carote, cercando di capire quali sono i loro benefici e i modi migliori per presentarle in tavola.

Carote, colori e nutrienti

Le carote sono una preziosa fonte di fibre, minerali, come calcio, fosforo, ferro, magnesio e potassio, e vitamine, come la C e gruppo B (Ahmad et al, Foods, 2019). Non solo, le carote contengono potenti antiossidanti, come beta carotene, luteina, antociani, fenoli e licopene. Tuttavia, queste sostanze variano in base al tipo di carota. E come facciamo a capirlo? Semplice, in base al colore. Infatti, nelle carote arancioni, molto comuni nei nostri supermercati, abbonda il beta carotene, importante per il buon funzionamento del sistema immunitario e per la salute della vista. Le carote gialle sono la varietà che contiene più luteina, un antiossidante che si accumula nel centro della retina, la macula, e contribuisce a proteggerla dai danni della luce blu. Nelle carote rosse prevale il licopene, una sostanza dall'azione antitumorale, mentre le carote viola contengono più antociani e composti fenolici mostrando la più alta azione antiossidante, anti age, neuroprotettiva, antidiabetica e antitumorale (Ahmad et al, Foods, 2019).

Carote per la salute della vista

Le carote, soprattutto nella varietà arancione, sono una preziosa fonte di beta carotene, un pigmento dal potere antiossidante importante per la salute della vista. Infatti, il beta carotene è tra le sostanze, come vitamina C, E e zinco, considerate utili a ridurre il rischio di degenerazione maculare legata all'età (Rasmussen et al, Clin Interv Aging, 2013). Non solo, un maggiore consumo di carote è anche associato a una migliore capacità di vedere in condizioni di oscurità (Smith et al, Aust N Z J Ophthalmol, 1999).

Carote e polmoni

Studi hanno mostrato che il consumo di carote è associato a una riduzione del rischio di sviluppare degenerazioni cellulari a livello dei polmoni (Xu et al, Br J Nutr, 2019).

Carote, cuore e grasso viscerale

Le carote proteggono la salute del cuore dal momento che aumentano il livello di antiossidanti circolanti e contrastano l'ossidazione dei lipidi, una condizione che aumenta il rischio cardiovascolare (Potter et al, Nutr J, 2011). Le carote fanno bene al cuore quando sono consumate come verdura intera, magari tagliata a julienne, in quanto in questo modo si può fare il pieno di fibre e sostanze antiossidanti, che tengono sotto controllo il colesterolo. Ma ottimo è anche il succo di carota, così dolce e gustoso, realizzato sia con carote arancioni che viola. È stato anche osservato che bere succo di carote viola permette anche di migliorare la funzionalità epatica e di ridurre l'accumulo di grasso viscerale (Soleti et al, Nutrients, 2021).

Carote e pelle

Mangiare carote o bere succo di carote fa anche bene alla pelle. Infatti, in questo modo possiamo fare il pieno di vitamina C, che stimola la produzione di collagene, indispensabile per garantire tono alla pelle, e che contrasta il fotoinvecchiamento (Pullar et al, Nutrients, 2017).

Carote, non solo in insalata!

La maggior parte degli antiossidanti della carota si trova negli strati più esterni e nella buccia. Ecco perché è importante, quando si pulisce la carota, non pelare la carota ma solo spazzolarla bene sotto l'acqua corrente. Per preservare la maggior parte dei nutrienti è importante consumare la carota cruda. In alternativa, per fare il pieno di beta carotene, puoi anche scegliere di bollire le carote. Infatti, la bollitura può persino aumentare l'estrazione, e quindi la disponibilità, di beta carotene. Con la cottura le pareti cellulari delle carote si ammorbidiscono rendendo così più facile l'assimilazione del beta carotene (Paciulli et al, J Food Sci Technol, 2016). Da non dimenticare poi il delizioso succo di carota, anche quello che si acquista nei supermercati. Infatti, il succo preserva la maggior parte di beta carotene (Sharma et al, J Food Sci Technol, 2012).
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Olio di semi di zucca, l’olio che protegge la bellezza della pelle e combatte la caduta dei capelli
Olio di semi di zucca, l’olio che protegge la bellezza della pelle e combatte la caduta dei capelli
La zucca è una miniera di salute, non solo grazie alla sua polpa, ma anche per i suoi semi. I semi di zucca, in particolare, possono essere gustati come snack o aggiunti a preparazioni culinarie, per dare un tocco gustos
Genziana, la radice che protegge lo stomaco
Genziana, la radice che protegge lo stomaco
Narra una leggenda che il re dell'Illiria Genzio, che diede anche il nome alla pianta, per primo comprese nel secondo secolo aC le proprietà della radice di genziana e la somministrò al suo popolo per combattere la peste
Peperoncino, la spezia che contrasta l'obesità e le degenerazioni cellulari e protegge il cervello
Peperoncino, la spezia che contrasta l'obesità e le degenerazioni cellulari e protegge il cervello
In una delle sue relazioni di viaggio, Cristoforo Colombo parla di una spezia molto utilizzata a Espaniola, odierna Haiti, dove era approdato da pochi giorni. Questa spezia, scrive Cristoforo Colombo, si caratterizzava p
Alimenti antinfiammatori Parte 2, i superfood antinfiammatori
Alimenti antinfiammatori Parte 2, i superfood antinfiammatori
Le infiammazioni sono uno strumento che il nostro corpo ha a disposizione per combattere un’aggressione da parte di virus, batteri, cellule impazzite o tossine. Tuttavia esiste anche una forma di infiammazione non così b
Olio extra vergine di oliva, il superfood che protegge cervello, ossa e muscoli
Olio extra vergine di oliva, il superfood che protegge cervello, ossa e muscoli
è il cardine della dieta Mediterranea, uno degli alimenti, perché di alimento si tratta, più studiati dalla scienza che ne ha dimostrato gli importantissimi benefici per la salute, anche grazie ai più di 30 diversi tipi
Miele di castagno, proprietà e benefici di questo superfood
Miele di castagno, proprietà e benefici di questo superfood
Dal colore ambrato e dal gusto amarognolo, il miele di castagno è una vera squisitezza! Perfetto per dolcificare, in piccole quantità, lo yogurt del mattino e dare così la carica, ma anche come merenda, quando ne spalmia
Cavolo riccio verde, il superfood che tiene alla larga infiammazioni e degenerazioni cellulari
Cavolo riccio verde, il superfood che tiene alla larga infiammazioni e degenerazioni cellulari
Si presenta con foglie arricciate e di un bel colore verde brillante. Forse a prima vista non gli si dà l'importanza che merita ma in realtà il cavolo riccio verde è il re dei superfood. Iniziamo dicendo che è una prezio
Capperi, il superfood che trovi in ogni negozio
Capperi, il superfood che trovi in ogni negozio
Piccoli ma incredibilmente saporiti, i capperi sono l'ingrediente essenziale che non dovrebbe mai mancare in cucina. Infatti, i capperi possono arricchire insalate, salse, sughi e contorni, lasciando libera la propria fa
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x