Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Cavolo riccio verde, il superfood che tiene alla larga infiammazioni e degenerazioni cellulari

Cavolo riccio verde, il superfood che tiene alla larga infiammazioni e degenerazioni cellulari

Azione antinfiammatoria e antiossidante, contrasta gli effetti di un'alimentazione troppo ricca di grassi, aiuta a tenere sotto controllo glicemia e colesterolo, proprietà antitumorali, protegge la vista e il sistema immunitario
Si presenta con foglie arricciate e di un bel colore verde brillante. Forse a prima vista non gli si dà l'importanza che merita ma in realtà il cavolo riccio verde è il re dei superfood. Iniziamo dicendo che è una preziosa fonte di antiossidanti, quali i glucosinolati, ma anche polifenoli come quercetina, kaempferolo e i carotenoidi beta carotene, luteina e zeaxantina (Shahinozzaman et al, Microorganisms, 2021). Non solo, questo vegetale è anche una fonte di folati, potassio, magnesio, fosforo e vitamine, tra cui la A, C e K (Raychaudhuri et al, PLoS One, 2021). Queste sostanze conferiscono al cavolo riccio verde interessanti proprietà antinfiammatorie, ma anche antitumorali, di supporto al sistema immunitario e per il benessere della vista. Ma vediamo di capire meglio.

Il cavolo riccio verde contrasta gli effetti di una dieta ricca di grassi

Una dieta troppo ricca di grassi può, sul lungo periodo, aumentare i livelli di infiammazione cronica, che, a sua volta, è il terreno favorevole per condizioni quali diabete, obesità, depressione ma anche tumori e neurodegenerazioni. Non solo, una dieta così squilibrata può anche alterare il microbiota intestinale, dalla cui salute dipende anche la salute dell'intero organismo, compreso il funzionamento del sistema immunitario. Ebbene, studi hanno osservato che Il cavolo riccio verde, grazie al suo contenuto in fibre e nutrienti, riduce l'infiammazione causata da una dieta troppo ricca di grassi. Non solo, questo vegetale è anche in grado di contrastare le alterazioni del microbiota e l'aumento del colesterolo cattivo LDL indotti da una dieta di questo tipo (Shahinozzaman et al, Microorganisms, 2021 - Raychaudhuri et al, PLoS One, 2021).

Cavolo riccio verde e l'azione antitumorale

Prima di proseguire una premessa è d'obbligo. Nessun alimento o succo potrà mai prendere il posto di cure ed esami medici quando si parla di lotta ai tumori. Tuttavia, esistono stile di vita e dieta capaci di mettere il corpo nelle migliori condizioni per far fronte alla minaccia e aiutarlo anche a prevenire eventuali degenerazioni cellulari. Una dieta di questo tipo certamente può includere il cavolo riccio verde. Infatti, è stato dimostrato che il succo di cavolo riccio verde è in grado di superare la barriera intestinale e contrastare le degenerazioni tumorali in tutto il corpo attraverso diversi processi. Il cavolo riccio, infatti, contrasta i danni dei radicali liberi, la proliferazione delle cellule malate e ne favorisce l'apoptosi, e cioè la morte programmata (Piletz et al, Nutrients, 2021).

Cavolo riccio verde e glicemia

Il cavolo riccio verde, quando consumato durante un pasto, anche in piccole quantità, circa 7 grammi, aiuta a ridurre il picco della glicemia postprandiale. Questo fatto è degno di nota, dal momento che studi hanno osservato che quando, dopo un pasto, la glicemia aumenta eccessivamente questo apre la strada ad alterazioni della glicemia anche a digiuno e poi al diabete tipo 2. Non solo, questi picchi glicemici aumentano il rischio di sviluppare arteriosclerosi (Kondo et al, Biomed Rep., 2016).

Cavolo riccio verde e sistema immunitario

Noi siamo quello che mangiamo, si sa. E questo vale anche per il nostro sistema immunitario. Infatti, la dieta può aiutare a sostenere le nostre difese, contrastare le infiammazioni che fiaccano il sistema immunitario e fornire sostanze antivirali e antiossidanti. Il cavolo riccio verde è un alimento considerato capace di supportare il sistema immunitario grazie alla sua capacità di ridurre le infiammazioni e per il suo contenuto in vitamina C e antiossidanti, quali la quercetina, una sostanza dall'azione antivirale (Arshad et al, Food Sci Nutr, 2020).

Cavolo riccio verde e la salute degli occhi

Il cavolo riccio verde, grazie al suo contenuto in luteina e zeaxantina, aiuta anche a proteggere l'occhio dai processi di invecchiamento, che potrebbero causare degenerazioni della retina. Infatti, luteina e zeaxantina sono i principali carotenoidi reperibili nella retina. Queste sostanze hanno la funzione di proteggere la macula, la parte centrale della retina, dai danni della luce blu, migliorano l'acuità visiva e contrastano i pericolosi radicali liberi (Abdel Aal et al, Nutrients, 2013).

Cavolo riccio verde, meglio mangiarlo crudo, ma mai esagerare!

Il modo migliore per trarre beneficio dalle proprietà del cavolo riccio verde è consumare questo vegetale crudo, aggiunto, per esempio, alle insalate o come ingrediente di gustosi e salutari succhi e centrifugati. La cottura, infatti, riduce il potere antiossidante della vitamina C, dei polifenoli e, anche se in misura minore, anche del beta carotene contenuto nel cavolo riccio verde (Sikora et al, Acta Sci Pol Technol Aliment, 2012). Tuttavia, come per ogni alimento, anche nel caso del cavolo riccio non bisogna mai esagerare. Infatti, il cavolo riccio verde, così come gli altri vegetali della famiglia delle Brassicacea, contiene sostanze che possono avere un impatto sul funzionamento della tiroide, riducendo la produzione di iodio (Felker et al, Nutr Rev, 2016). Tuttavia, questo si verifica solo in caso di già accertati malfunzionamento della tiroide o, in caso di persone sane, con un apporto eccessivo di vegetale. Si stima che, perché ci sia una ripercussione sulla tiroide in caso di persone sane, occorrerebbe mangiare 1 kg di cavolo riccio verde ogni giorno per diversi mesi (Felker et al, Nutr Rev, 2016). Pertanto, non eccedere mai con la quantità e, se soffri di problemi alla tiroide, limita l'apporto di cavolo riccio così come delle verdure della famiglia delle Brassicaceae (Felker et al, Nutr Rev, 2016).
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Cavolo rosso
Cavolo rosso
Il cavolo rosso, o cavolo cappuccio rosso, appartiene alla famiglia delle brassicacee, chiamate anche crucifere per la forma a croce del loro fiore, insieme a broccoli, cavolfiori e cavolini di Bruxelles. Conosciuto per
Cavolo di Pechino
Cavolo di Pechino
Il cavolo di Pechino, conosciuto anche come cavolo cinese, nome scientifico Brassica rapa subsp pekinensis, famiglia delle Brassicaceae o Crucifere, è un ortaggio originario della regione del Beijing, Cina, ma al giorno
Cavolo cappuccio
Cavolo cappuccio
Il cavolo cappuccio, nome scientifico Brassica oleracea var capitata, è una pianta della famiglia delle Brassicaceae o Crucifere caratterizzata da foglie lisce e ben chiuse che formano una palla, detta, appunto, cappucci
Tè verde, una tazza di salute contro virus, degenerazioni cellulari e grasso addominale
Tè verde, una tazza di salute contro virus, degenerazioni cellulari e grasso addominale
Un'antica leggenda narra che l'imperatore Sheng Nung, figura della mitologia cinese, usava sempre bollire l'acqua prima di berla. Un giorno, stanco per gli innumerevoli impegni, si addormentò vicino ad una pianta di Came
Naturalmente belli Parte 6, tè verde, nero e bianco, i cosmetici liquidi
Naturalmente belli Parte 6, tè verde, nero e bianco, i cosmetici liquidi
Una fogliolina di una pianta cadde nella tazza di acqua bollente dell’Imperatore cinese Shen Nung che, assaporandone deliziato l’aroma, decise che questa nuova bevanda era stata inviata dal cielo. Così, secondo la leggen
Cavolo riccio verde
Cavolo riccio verde
Il cavolo riccio verde, noto come kale, non va confuso con il cavolo nero ed è un ortaggio della famiglia delle Brassicacee, la stessa di cavolo, cavolfiore e verza. Ha foglie verdi e ricce, uno stelo fibroso ed è caratt
Cavolo nero
Cavolo nero
Il cavolo nero, nome scientifico Brassica oleracea convar. acephala var. palmifolia, è un tipo di ortaggio appartenente alla famiglia delle Crucifere molto utilizzato nella cucina italiana e il protagonista della famosa
Sali di Epsom
Sali di Epsom
I Sali di Epsom, chiamati anche Sali inglesi o Sali amari, sono magnesio solfato eptaidrato e prendono il nome dalla città inglese in cui questi Sali furono scoperti per la prima volta, Epsom appunto, in Gran Bretagna. S
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x