Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, le melanzane

Combinazioni alimentari e metodi di cottura, le melanzane

Le polpette di melanzane stimolano il fegato e saziano, le melanzane alla griglia contrastano sovrappeso e stitichezza e sono anti age e le melanzane in crema stimolano la tiroide
La melanzana appartiene alla famiglia delle Solanaceae. Il suo frutto è una bacca dalla buccia violacea e dalla forma tonda o allungata in base al tipo di pianta. Il frutto della melanzana stimola il fegato e la tiroide, aiuta in caso di obesità, stitichezza e astenia, contribuisce a tenere sotto controllo il colesterolo ed è antiossidante, proteggendo il DNA da danni e mutazioni (Aufiero, il ruolo terapeutico e nutrizionale degli alimenti – Sukprasansap et al, Mutat Res, 2019). Vediamo quindi come trarre beneficio da queste proprietà con abbinamenti con altri cibi e metodi di cottura particolari. Le melanzane, infatti, non si consumano crude. In ogni caso, è stato dimostrato che la cottura, che sia bollitura o grigliatura, aumenta la presenza di antiossidanti nelle melanzane quali acido caffeico e clorogenico (Lo Scalzo et al, J Agric Food Chem, 2010). Occorre prestare attenzione e limitare il consumo di melanzane in caso di ipertiroidismo e gastrite ed evitare le melanzane se sono presenti allergie.

Crema di melanzane

La polpa delle melanzane stimola il fegato e, grazie al suo contenuto in iodio, stimola la tiroide e il metabolismo. Pertanto, risulta utile in caso di sovrappeso e obesità. Non solo, la melanzana apporta anche ferro e si dimostra quindi di aiuto in caso di carenza di questo minerale (Aufiero, il ruolo terapeutico e nutrizionale degli alimenti). Pulisci una melanzana grande e, con una forchetta, bucherella la sua superficie. Inforna la melanzana a 180° per 45 minuti. Togli la buccia alla melanzana e frulla la polpa insieme ad uno spicchio di aglio. Aggiungi un pizzico di sale e versa lentamente olio evo fino ad ottenere una crema. Trita un peperoncino fresco e qualche foglia di basilico e aggiungi alla crema. Il peperoncino è una fonte di vitamina C, che aiuta a rendere il ferro della melanzana facilmente assimilabile (Hallberg et al, Int J Vitam Nutr Res Suppl, 1989).

Melanzana alla griglia

La melanzana alla griglia, cucinata insieme alla buccia, ha diversi benefici. Per prima cosa, la buccia stimola il fegato e combatte il colesterolo alto, poi, agisce anche migliorando il transito intestinale e quindi questa ricetta è utile in caso di stitichezza. Non solo, la cottura alla griglia aumenta la concentrazione sia del ferro che dello iodio e quindi si dimostrerà ancora più efficace nel dare una sferzata al metabolismo (Aufiero, il ruolo nutrizionale e terapeutico degli alimenti). Infine, uno studio ha dimostrato anche che le melanzane alla griglia preservano preziose proprietà antiossidanti capaci di proteggere la salute del cuore (Das et al, Food Funct, 2011). Pulisci la melanzana e tagliala a fette. Cuoci le fette di melanzana sulla piastra o sulla griglia, rigirandole in modo da cuocere entrambi i lati. Condisci con olio evo, aglio tritato, peperoncino fresco e menta spezzettata.

Polpettine di melanzana

Ecco una ricetta davvero sfiziosa, che farà mangiare le melanzane anche ai bambini e ai più schizzinosi! Le polpette di melanzane sono molto utili in caso di stitichezza, data l’azione irritativa sull’intestino della buccia (Aufiero, il ruolo terapeutico e nutrizionale degli alimenti). Questo è anche un modo per stimolare il fegato, grazie alla frittura a cui sono sottoposte le melanzane. Lava la melanzana e tagliala a tocchetti. Gettali in acqua bollente leggermente salata per cinque minuti. Scola i cubetti di melanzana e schiacciali con una forchetta per far uscire l’acqua. Frulla la melanzana e versa questa crema in una ciotola. Aggiungi un uovo, un cucchiaio di parmigiano grattugiato, poco sale integrale, prezzemolo e uno spicchio di aglio tritati. Per dare consistenza aggiungi anche un po’ di pane grattugiato integrale. Forma delle polpette e impanale nel pan grattato. Friggi in olio evo.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Combinazioni alimentari e metodi di cottura, le carote
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, le carote
Piacevolmente croccanti, allegre e succose, le carote piacciono a tutti, grandi e bambini. E non sono solo buone… sono anche una preziosa fonte di sostanze benefiche per la salute. Infatti, le carote sono ricche di vitam
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, la zucca Parte 2
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, la zucca Parte 2
La zucca è una miniera di vitamine, soprattutto A, importante per la salute del sistema immunitario, della pelle e della vista, E, che combatte i processi di invecchiamento, K, indispensabile per permettere al sangue di
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, l’ortica
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, l’ortica
L’ortica, nome scientifico urtica dioica della famiglia delle Urticaceae, è una pianta conosciuta ed apprezzata da secoli per le sue proprietà nutrizionali e medicinali. Nei nostri articoli precedenti ci siamo sempre foc
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, il pesto della salute
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, il pesto della salute
Il caldo è arrivato e con le giornate più assolate e una vita trascorsa maggiormente all'aria aperta c'è voglia anche di mangiare qualcosa di fresco e veloce. Come il pesto, il condimento ideale per bruschette, pasta ma
Combinazioni alimentari e proprietà, le fragole, meglio dell’aspirina
Combinazioni alimentari e proprietà, le fragole, meglio dell’aspirina
Sugli scaffali dei supermercati e dal fruttivendolo cominciano a comparire le prime fragole, frutti succosi e davvero deliziosi che fanno la gioia di grandi e bambini. Ma le fragole sono anche un concentrato di sostanze
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, i funghi
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, i funghi
In giugno i funghi iniziano a fare la loro comparsa nei boschi. I funghi, pur essendo dei vegetali, non sono costituiti da cellulosa, come insalate, verdure e frutta, ma da sostanze azotate, carboidrati, pochi grassi ma
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, la cipolla Prima Parte
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, la cipolla Prima Parte
La cipolla, appartenente alla famiglia delle Liliaceae, è conosciuta, apprezzata e consumata da millenni. Le prime notizie del suo utilizzo come alimento risalgono ai Caldei, 4000 anni fa, ma largo uso ne facevano anche
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, le patate Parte 1
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, le patate Parte 1
La patata, solanum tuberosum, è una pianta della famiglia delle Solanaceae. La parte commestibile della pianta è rappresentate da tuberi, le patate appunto, che sono i fusti sotterranei ingrossati. Le patate possono esse
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x