Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 62, una miniera rosa

Cosmetici naturali, come re e regine Parte 62, una miniera rosa

Come usare il sale rosa contro ristagni e cellulite e per una pelle del corpo luminosa, elastica e vellutata
Possiamo solo provare a immaginare lo stupore del grande condottiero Alessandro Magno quando per primo entrò nella miniera di Kehwra, in Punjab, Pakistan. Forse si aspettava di trovare solo stalattiti e stalagmiti, come in ogni miniera. Invece, il bagliore rosato che brillava sotto le fiaccole deve averlo colto di sorpresa. Sorpresa che crebbe ancora di più quando si rese conto che la sostanza che colorava le pareti di rosa era sale, uno strano sale rosa. Questa è la leggenda della scoperta del sale rosa, oggi chiamato anche sale dell'Himalaya, probabilmente formatosi quando milioni di anni fa i fondali marini si spingevano fino nell'entroterra e poi arricchito di ossidi di ferro che ne hanno determinato il colore. Proviamo allora a chiudere gli occhi ed inoltrarci insieme ad Alessandro Magno nella miniera per poter ammirare con stupore questo sale così speciale, che può diventare la base di preziosi cosmetici per il corpo. Infatti, grazie alla sua azione snellente, rigenerante, antinfiammatoria ed esfoliante, il sale rosa può aiutare a rendere la pelle del corpo più liscia e anche a contrastare ristagni e cellulite!

Sale rosa e pelle, cosa dice la scienza

Il sale rosa dell'Himalaya contiene alti livelli di minerali quali calcio, ferro, manganese, magnesio, potassio e zolfo che gli conferiscono interessanti proprietà di rigenerazione, riparazione dei tessuti e un'azione antinfiammatoria (Fayet Moore et al, Foods, 2020). Infatti, Quando si scioglie il sale dell'Himalaya nell'acqua si ottiene una soluzione capace di penetrare nella pelle e agire modificando la pressione osmotica cellulare, richiamando i liquidi rimasti intrappolati, decongestionando i tessuti e migliorando così la microcircolazione e la disintossicazione dalle tossine rimaste intrappolate. Non solo, l'acqua ricca di sale promuove la capacità di rinnovamento dell'epidermide e il ripristino della barriera cutanea, lasciando i tessuti idratati ed elastici (Carbajo et al, International Journal of Biometeorology, 2018 – Yoshizawa et al, Skin Res Technol, 2003). Il sale è anche in grado di lenire e sfiammare i tessuti (Quist et al, Acta Dermato-Venereologica, 2011). Questo è molto importante visto che la cellulite inizia come fenomeno infiammatorio del tessuto connettivo. Non solo, l'applicazione topica di acqua e sale aiuta a prevenire e contrastare la dermatite (Bak et al, BMC Complement Altern Med, 2012).

Scrub corpo al sale rosa

In una ciotola versa 4 cucchiai di sale rosa. Aggiungi 3 cucchiai di olio di mandorle dolci o girasole, mescola. Se preferisci uno scrub più morbido puoi aggiungere ancora olio. Inumidisci il corpo sotto la doccia, poi massaggia lo scrub sulla pelle, evitando la pelle del viso. Per un effetto rinfrescante in caso di gambe pesanti puoi aggiungere 2 gocce di menta piperita. Invece, se intendi esfoliare mani e piedi puoi aggiungere il succo di mezzo limone, che, essendo ricco di vitamina C, aiuta la pelle a rigenerarsi e a contrastare i processi di invecchiamento come le macchie (Schagen et al, Dermatoendocrinol., 2012).

Fanghi rassodanti al sale rosa

Prendi una bacinella e versa due bicchieri di acqua tiepida. Aggiungi dieci cucchiai di sale rosa dell'Himalaya, mescola e fai sciogliere. Aggiungi dieci cucchiai di argilla verde versando tanta acqua quanta ne serve per ottenere una crema. Completa con 2 cucchiai di olio di mandorle dolci, che è emolliente e capace di tonificare la pelle (Lin et al, Int J Mol Sci, 2018), 1 cucchiaino di cannella, antiossidante ed elasticizzante (Ahmadi et al, Kaohsiung J Med Sci, 2019), e 1 cucchiaino di zenzero in polvere, che stimola lo smaltimento delle tossine e la microcircolazione (Bhagavathula et al, Wound Repair Regen, 2009). Applica i fanghi con un pennello sulle parti colpite da ristagni, pesantezza e cellulite. Avvolgi con pellicola trasparente e lascia in posa per tre quarti d'ora. Trascorso questo tempo togli la pellicola, lava con acqua calda e poi fredda.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Cosmetici naturali

Pelle di pesca
Pelle di pesca
Si dice che, quando Alessandro Magno ordinò al suo esercito di attraversare il fiume Gange e arrivare dall’altra parte dove era già schierato l’esercito nemico con gli elefanti, i suoi uomini, esausti, si rifiutarono. E
La lavanda che fece innamorare Giulio Cesare
La lavanda che fece innamorare Giulio Cesare
Spesso le scoperte più importanti nascono per caso, da un evento inatteso, da un errore e da un piccolo incidente. Come quella di cui vi raccontiamo oggi. Siamo in Francia, nel 1910, i laboratori di profumi e di cosmetic
Voce di miele
Voce di miele
Quid sirenes cantare sint solitae? Tradotto dal latino, cosa cantavano le sirene? Secondo Svetonio, con questa domanda l’imperatore Tiberio si dilettava a interrogare i sapienti della sua epoca. La verità però è che la r
La salvia anti age come le nobildonne del Medioevo
La salvia anti age come le nobildonne del Medioevo
National Museum of Wales, Cardiff, il dipinto non è grande, intorno ai 40 centimetri di altezza e poco meno di larghezza, ma spicca tra tutti per il fascino e il carisma che ancora adesso il personaggio rappresentato sem
La terra di Grecia e i suoi aromi
La terra di Grecia e i suoi aromi
Dal mare l’insenatura è poco visibile, ma quando ci si avvicina davanti a noi si apre una baia circondata da rocce che si protendono nel mare. In fondo, una spiaggetta di sabbia e poco più in là una vegetazione variegata
Ibisco, la bevanda dei faraoni
Ibisco, la bevanda dei faraoni
Con passo incerto Sef avanzava tra i corridoi del palazzo reggendo un vassoio con una ciotola e una caraffa. Sef raggiunse il faraone in giardino. All'ombra di un'acacia troneggiava Ramses il grande, intento a godersi il
Lo scrub per capelli di Cleopatra per una chioma meravigliosa, sana e forte
Lo scrub per capelli di Cleopatra per una chioma meravigliosa, sana e forte
La veste di lino di Nut fluttuava a ogni movimento della ragazza, che si spostava, veloce e precisa, da una parte all'altra della grande stanza. Quel giorno il caldo era quasi insopportabile e uomini e animali cercavano
Stella alpina, la regina della montagna
Stella alpina, la regina della montagna
Narra la leggenda che tanto tempo fa, all'inizio dei giorni, le montagne delle Dolomiti erano imponenti, ma completamente spoglie. I prati e le colline intorno avevano bellissimi fiori colorati mentre sulle Dolomiti null
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x