Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 34, il Taj Mahal e le tradizioni di bellezza delle donne indiane

Cosmetici naturali, come re e regine Parte 34, il Taj Mahal e le tradizioni di bellezza delle donne indiane

La farina di ceci assorbe il sebo in eccesso, contrasta le infiammazioni della pelle e rimuove le impurità, non solo, agisce illuminando la pelle e contrastando le macchie scure
Per la sua costruzione l’imperatore Shah Jahan non badò a spese in quanto era il simbolo sulla terra del suo amore per l’adorata moglie Arjumand Banu Begum. Stiamo parlando del meraviglioso Taj Mahal, descritto come una lacrima di marmo ferma sulla guancia del tempo. Si dice che più di 1000 tra elefanti e bufali vennero impiegati per portare diaspro, giada, turchesi, lapislazzuli e zaffiri che vennero poi sapientemente incastonati nel marmo bianco, dando vita a minareti, cupole e portali. In tutto ci vollero 22 anni per erigere quello che poi divenne un mausoleo per la moglie dell’imperatore. E ancora oggi è possibile ammirare questo esempio di abilità nelle costruzioni, armonia ed equilibrio. Non sappiamo molto di Arjumand Banu Begum se non che era una donna di incredibile bellezza ma anche piena di grazia e amore verso il prossimo, qualità che probabilmente hanno reso ancora più affascinante la sua figura che sfuma nei secoli. Possiamo solo immaginare le sue giornate alla corte dell’imperatore, tra fontane scintillanti e tendaggi dai tessuti impalpabili. Come tutte le donne indiane, anche Arjumand Banu Begum dedicava del tempo alla sua bellezza con antichi rituali e ingredienti che la terra le offriva. Ma non farti ingannare! Spesso questi ingredienti così semplici sono anche i migliori e i più efficaci per rispettare la pelle e contrastare macchie, acne e rughe. E allora, facciamo un salto indietro nel tempo, accompagniamo Arjumand Banu Begum nei suoi rituali di bellezza quotidiani e scopriamo come realizzare in casa cosmetici molto potenti usando… la farina di ceci!

Farina di ceci per uso cosmetico, proprietà

La farina di ceci, tradizionalmente conosciuta in India come Besan, non è solo un ingrediente irrinunciabile nella cucina indiana ma anche un importante cosmetico di bellezza. Infatti, la farina di ceci, quando viene applicata sul viso, agisce come un esfoliante gentile, che rimuove le cellule morte e le impurità senza aggredire la pelle. Non solo, la farina di ceci purifica la pelle e la rende tonica. Questo tipo di farina, quando viene usata come maschera viso, assorbe il sebo in eccesso e le impurità, risultando quindi di aiuto in caso di pelle unta e a tendenza acneica, ma contribuisce anche a uniformare il colorito rendendo la pelle più chiara e luminosa (Saxena Pal et al, The Open Dermatology Journal, 2017 – Helen Markham, Dry skin care solutions, 2013). La farina di ceci contiene saponine, che sono sostanze dall’azione antiossidante, antibatterica e antinfiammatoria, molto utili quindi in caso di irritazioni della pelle, acne, ma anche per contrastare i processi di invecchiamento (Young Soo Kim et al, J Ginseng Res, 2011). Infine, grazie ad un’altra sostanza contenuta nella farina di ceci, lo zinco, questa farina si dimostra un’alleata in caso di macchie scure della pelle e foruncoli (Gupta et al, Dermatol Res Pract, 2014).

Farina di ceci, come realizzare maschere viso

Viste le interessanti proprietà cosmetiche della farina di ceci, vediamo come realizzare maschere viso per tutti i tipi di pelle. In caso di pelle irritata, unta e a tendenza acneica, prova a mescolare in una ciotolina 1 cucchiaio di farina di ceci e un cucchiaio di gel di aloe vera. Puoi aggiungere una goccia di olio essenziale di ylang ylang o di lavanda. Applica sul viso pulito, lascia in posa per dieci minuti e poi sciacqua. Il risciacquo, eseguito con lenti movimenti come un massaggio, agisce anche da esfoliante. In caso di pelle matura, secca e senza tono puoi mescolare invece 1 cucchiaio di farina di ceci, 1 cucchiaino di acqua di rose e 1 cucchiaio di yogurt che, grazie all’acido lattico, rende la pelle più elastica, luminosa e idratata (Yeom et al, J Cosmet Sci, 2011). Mescola e applica sul viso pulito per dieci minuti, poi sciacqua e prosegui con il tuo trattamento.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Cosmetici naturali

Un'antica spa sulle rive del Mar Morto
Un'antica spa sulle rive del Mar Morto
I mulini lavorano a pieno regime, frantumando semi e radici, e nelle vasche si stanno preparando preziosi infusi con petali di fiori. Il salone di bellezza è affollato, le clienti si siedono su sedili di pietra in attesa
La chioma di Berenice
La chioma di Berenice
Le leggende esistono per far sognare, perché spesso reale e mito si fondono perdendosi nelle pieghe del racconto, come nella fantastica storia di Berenice, narrata dal poeta greco Callimaco nel IV secolo a.C. Berenice er
Le maschere di bellezza che vengono dal giardino
Le maschere di bellezza che vengono dal giardino
Se ne sono occupati persino studi scientifici, lo sapevi che prendersi cura della propria bellezza aiuta a contrastare tristezza e depressione e a supportare la buona salute (Kawai et al, Nihon Ronen Igakkai Zasshi, 2016
La maschera di bellezza di Afrodite
La maschera di bellezza di Afrodite
Vicino a quella che un tempo era la mitica città di Troia sorge un monte, il monte Ida, un monte sacro agli dei e alle dee. Su questo monte le dee Era, Atena e Afrodite si contesero il pomo d'oro in una gara di bellezza
Il profumo di Giulio Cesare
Il profumo di Giulio Cesare
Giulio Cesare, il grande condottiero e uomo politico romano, nel de Bello gallico, l’opera da lui stesso composta, parla di un’abitudine che aveva, profumarsi con il telinum. Del telinum ne parla anche Plinio il Vecchio
Il giardino delle Esperidi
Il giardino delle Esperidi
Ad Occidente, dove il sole tramonta, sorge il giardino delle Esperidi. Un giardino sacro, dono di Zeus a Era per le loro nozze. Vuole il mito che a guardia del giardino ci fossero le Esperidi, tre ninfe, con il compito d
Echi di storie portati dal vento del deserto
Echi di storie portati dal vento del deserto
Vuole la leggenda che tanto tempo fa, in due villaggi del Marocco, vivevano un ragazzo e una ragazza. Bastò uno sguardo ai due per innamorarsi, ma purtroppo il loro amore venne ostacolato dalle rispettive famiglie perché
Il bagno di Cleopatra
Il bagno di Cleopatra
La scena è ben descritta da Plutarco nella sua opera Vite Parallele, La vita di Antonio. Una galea dalla poppa d'oro e vele color porpora risaliva il Nilo, mentre lampi di luci segnavano il ritmo con cui i remi d'argento
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x