Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 8, miele alla melissa per il bagno di Nefertari

Cosmetici naturali, come re e regine Parte 8, miele alla melissa per il bagno di Nefertari

Il miele alla melissa, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, lenitive e calmanti, è benefico per ferite e scottature, in caso di tosse, insonnia e stress, è uno degli ingredienti del bagno di Nefertari, rilassante e rigenerante
Nefertari fu una regina dell’Antico Egitto, la sposa di Ramses il Grande che le dedicò un tempio che ancora oggi affascina chi lo ammira, maestoso e senza tempo capace di sfidare i secoli e le opere dell’uomo, Abu Simbel, che sorge nella parte più meridionale dell’Egitto, ad Assuan. Nefertari era molto amata da Ramses ed era anche, come si dice, di una particolare bellezza di cui si prendeva cura con unguenti, creme e bagni. Tra storia e leggenda, oggi prendiamo ispirazione dai segreti beauty di questa grande regina per realizzare da noi una miscela da aggiungere all’acqua della vasca chiamata, appunto, bagno di Nefertari, ideale per scacciare tensioni e stress ma anche per rigenerare la pelle, curarla, accelerare i processi di guarigione di ferite e lenire irritazioni, un vero bagno di bellezza! E assolutamente naturale grazie agli ingredienti semplici e benefici che compongono questo prezioso scrigno di bellezza, senza sostanze irritanti o che possono danneggiare pelle, capelli e corpo. La miscela di Nefertari è ottenuta unendo diverse piante come rosmarino, salvia e menta e il tocco in più è dato da un ingrediente speciale e davvero interessante, il miele alla melissa. Questo miele aromatizzato può essere preparato in casa e non ti servirà solo per il bagno ma anche come unguento di pronto soccorso da applicare su ferite, abrasioni, scottature o da aggiungere a una tazza della tua tisana preferita in caso di tossi e raffreddori, ma anche ansia e insonnia, grazie alle sue proprietà lenitive, calmanti ed antinfiammatorie. Procurati due cucchiai di foglie di melissa essiccate, versa queste foglie sul fondo di un piccolo vaso e riempi con miele, per esempio miele millefiori. Chiudi il barattolo e riponilo in un luogo caldo per un paio di settimane. In questo modo le foglie di melissa rilasceranno le loro proprietà al miele facendo … un infuso al miele. Ora che il miele alla melissa è pronto puoi preparare il bagno di Nefertari, procedi così. Porta ad ebollizione 300 ml di acqua insieme a 10 grammi di salvia, 10 grammi di menta, 10 grammi di rosmarino e 10 grammi di petali di rose essiccati, se non riesci a trovare i petali di rose puoi ometterli dalla preparazione e magari aggiungere qualche goccia di olio essenziale alla rosa quando il decotto si sarà raffreddato. Lascia sobbollire per dieci minuti, togli quindi dal fuoco e lascia riposare per cinque minuti. Filtra e aggiungi due cucchiai di miele alla melissa. Versa il decotto nella vasca da bagno e immergiti per quindici minuti.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Cosmetici naturali

Bellezza tahitiana tra dei e mare cristallino
Bellezza tahitiana tra dei e mare cristallino
Vuole la leggenda che tanto tempo fa, all'origine dei giorni, il dio Maui volle pescare tutte le isolette per farne un'unica grande isola. Ma le piccole isole si dibatterono e, come pesci, guizzarono via formando quelli
Una miniera rosa
Una miniera rosa
Possiamo solo provare a immaginare lo stupore del grande condottiero Alessandro Magno quando per primo entrò nella miniera di Kehwra, in Punjab, Pakistan. Forse si aspettava di trovare solo stalattiti e stalagmiti, come
Il gelsomino, la pianta che non doveva essere vista da nessuno
Il gelsomino, la pianta che non doveva essere vista da nessuno
Vuole la leggenda che fu Cosimo I de Medici il primo a coltivare in Italia il gelsomino. Ma egli ne divenne così geloso e ammaliato dall'aroma intenso che veniva sprigionato dalle corolle di questo fiore, che ordinò che
I segreti strappati ai faraoni
I segreti strappati ai faraoni
Per gli antichi egizi la cura del corpo era un rito. Preservare la bellezza e trovare la felicità non era solo una forma di rispetto per sé stessi ma anche per gli dei. Gli antichi egizi pensavano infatti, che, alle sogl
La birra di Semiramide!
La birra di Semiramide!
Si narra che la leggendaria regina assiro babilonese Semiramide facesse il bagno nella birra per rendere la pelle elastica e fresca e, soprattutto, per rinforzare i capelli. Del resto Semiramide era molto attenta a prend
La maschera viso di Cleopatra
La maschera viso di Cleopatra
I post che stiamo dedicando all’INCI dei cosmetici, l’etichetta che riporta, per legge, tutti gli ingredienti di creme, maschere viso, shampoo, sieri o balsami, ci permettono di capire quanto a volte i cosmetici che usia
Arnica, la figlia del sole
Arnica, la figlia del sole
Tanto tempo fa, in un villaggio nordico circondato da montagne innevate, viveva un contadino, una persona onesta e apprezzata da tutti. Un giorno il contadino, mentre era nel bosco a raccogliere erbe e semi, vide in una
La saggezza dell’India
La saggezza dell’India
Quante creme ricche di ingredienti spalmiamo sulla nostra pelle ogni giorno, spesso senza leggere l’INCI, l’etichetta che, per legge, deve riportare le sostanze di cui è composto un prodotto cosmetico. È possibile però r
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x