Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Crema Budwig

Crema Budwig

Preparazione del metodo Kousmine, si presta ad essere consumata a colazione, apporta proteine, carboidrati, acidi grassi omega 3 e omega 6, vitamine, sali minerali e antiossidanti, risulta molto saziante e permette di arrivare al pranzo senza sentire cali improvvisi di energia, la presenza di fibre assicura un corretto funzionamento intestinale
La crema Budwig è una preparazione di base del metodo Kousmine, ideato da una dottoressa di origine russe, Catherine Kousmine, che, per capire il progressivo diffondersi di malattie degenerative, studiò l’effetto dell’alimentazione sulla salute. Il metodo Kousmine nasce da questi studi e, anche se non è riconosciuto scientificamente, bisogna dargli il merito di mettere sullo stesso piano scelte alimentari e salute che, al giorno d’oggi, sappiamo essere profondamente correlate. Per comprendere questo legame consigliamo la lettura del libro Anti Cancro del dottor David Servan Schreiber, ma esistono molti altri libri che propongono questo legame. La crema Budwig è una ricetta ideale per la prima colazione, un piatto completo e ricco di sostanze nutritive, proteine, fibre ed energia grazie ai carboidrati presenti, agli acidi grassi omega 3 e omega 6 utili per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo, agli antiossidanti contro i radicali liberi, vitamine e sali minerali per affrontare la giornata al meglio. La crema risulta molto saziante, per cui, se non sei abituato a una colazione ricca, prova a dimezzare le dosi. A prima vista il procedimento di preparazione della crema può sembrare lungo ma in realtà con un po’ di pratica sarà davvero veloce. La ricetta, elaborata dalla dottoressa Catherine Kousmine, si prepara mescolando in una ciotola 125 grammi di yogurt vaccino o di soia che può essere sostituito con 100 grammi di ricotta o 75 grammi di tofu, il succo di mezzo limone, se biologico si può aggiungere anche un po’ di scorza grattugiata, 2 cucchiaini di miele o mezza banana matura, 1 cucchiaio di semi di lino tritati al momento con un macinacaffè, 1 cucchiaio di semi oleosi non tostati come mandorle, nocciole, noci, semi di zucca, semi di girasole, semi di sesamo, anche questi macinati con un macinacaffè insieme a un cucchiaio di cereali integrali crudi a scelta tra avena, grano saraceno, orzo o riso. Aggiungi poi 100 grammi di un frutto di stagione. Versa il tutto in un mixer e frulla fino ad ottenere una crema da mangiare subito! I semi di lino contengono tracce di derivati dell’acido cianidrico, ma in una quantità così piccola da non risultare un problema, soprattutto se si limita il consumo a un paio di cucchiai al giorno. Comunque il consiglio è quello di interrompere l’assunzione di semi di lino per un mese all’anno e in quel periodo utilizzare l’olio di lino spremuto a freddo, si possono aggiungere due cucchiaini alla crema. L’operazione di spremitura non libera l’acido cianidrico, che invece è un risultato della masticazione e macinazione. Infine, la frutta può essere aggiunta anche alla fine senza bisogno di macinarla con il resto della crema.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Arnica, oleolito e crema
Arnica, oleolito e crema
L’arnica, nome scientifico arnica montana, è una pianta medicinale appartenente alla famiglia delle Asteraceae. L’arnica è anche uno dei rimedi naturali della tradizione più conosciuti e apprezzati tanto che, anche al gi
Argilla verde ventilata
Argilla verde ventilata
Come impacco – tre cucchiai di argilla a cui aggiungere, mescolando con cura, acqua fino ad ottenere un composto denso e liscio, spalma sulla parte del corpo interessata, in caso di acne o pelle grassa spalma sul viso,
Fichi
Fichi
Il frutto della pianta del fico comune, o Ficus carica, è il fico. Si può consumare fresco oppure secco. Per quanto riguarda le calorie il frutto fresco apporta circa 50 kcal ogni 100 grammi mentre nella variante essicca
Bifidobatteri
Bifidobatteri
Spesso, nelle formulazioni di yogurt o merende da bere, si sente parlare di bifidobatteri, ma di cosa si tratta esattamente? Per prima cosa è necessario fare una premessa, nel nostro intestino vive una flora di batteri d
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 56, alla più bella
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 56, alla più bella
Vuole la leggenda che Paride, chiamato a decidere chi tra le tre dee, Era, Atena e Afrodite, fosse la più bella scelse Afrodite, la dea della bellezza e dell'amore. Ad Afrodite Paride donò un pomo come simbolo della vitt
Olio di cocco
Olio di cocco
L’olio di cocco è un olio ottenuto dalla spremitura della polpa essiccata della noce di cocco. SI presenta solido a temperature inferiori a 25°C e sta conquistando apprezzamenti e grande interesse per le sue particolari
Peonia
Peonia
La peonia, nome scientifico peonia officinalis, della famiglia delle Peoniaceae, è una pianta che si caratterizza per fiori grandi e dai colori vivaci. La peonia è chiamata anche la regina dei fiori dell’Impero Celeste d
Curry
Curry
Il curry è una miscela di spezie di origine indiana. Questa polvere di colore giallo arancio si ottiene pestando nel mortaio diverse spezie, la cui composizione varia in base al tipo di curry, più o meno piccante, e al P
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x