Elisir di viola

Azione mucolitica ed espettorante, ideale in caso di allergia con sinusite, naso chiuso, sensazione di catarro fermo in gola, tosse, ma ha anche proprietà depurative ed antinfiammatorie.
Ildegarda di Bingen è stata una religiosa e naturalista tedesca vissuta nel dodicesimo secolo. Fu un personaggio davvero eclettico, infatti si dedicò allo studio delle erbe per curare il corpo umano ma scrisse anche diversi trattati di medicina, botanica ma anche filosofia e cosmologia. L’elisir di viola si deve proprio a Santa Ildegarda. Questa bevanda, che prende il nome da uno dei suoi ingredienti, è preparata a partire da fiori e foglie di viola (Viola odorata), galanga (Alpinia officinarum) e liquirizia (Glycyrrhiza Glabra). Questo elisir è considerato un ottimo rimedio per favorire la fluidità delle secrezioni bronchiali, è infatti mucolitico ed espettorante, è indicato in caso di sensazione di catarro fermo in gola, allergia con naso chiuso e sinusite. Aiuta la funzionalità delle prime vie aeree ma agisce anche da depurativo, disintossicante ed antinfiammatorio. Puoi trovare l’elisir di viola in farmacia, erboristeria o online, si prende 1 cucchiaino due volte al giorno lontano dai pasti. In alternativa, se preferisci prepararlo in casa, la ricetta originale prevede di far bollire 1 litro di vino, 1 cucchiaino e mezzo di fiori e foglie di viola, 1 cucchiaino di radice di galanga e 2 cucchiaini di radice di liquirizia. Una volta che l’elisir ha raggiunto l’ebollizione togli dal fuoco e lascia macerare una notte. Il giorno dopo riporta il tutto ad ebollizione, poi togli dal fuoco e filtra. Versa in una bottiglia di vetro scuro e l’elisir di viola è pronto.
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Scarica l'App
Copyright © 2019 - naturallifeapp.com Registered Brand 302018000008020