Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Fichi d’India

Fichi d’India

Vitamine e sali minerali, potente azione antiossidante contro i radicali liberi, proteggono la pelle e contribuiscono a renderla elastica, controllo del colesterolo, azione depurativa, contro la stitichezza e la ritenzione idrica, potere saziante, il gel estratto dalle pale ha un effetto ipoglicemizzante e può essere applicato esternamente su ferite e scottature
Il fico d’india, nome scientifico Opuntia ficus indica, è una pianta succulenta della famiglia delle Cactaceae. Anche se la sua origine è il Messico si può trovare in tutto il bacino del Mediterraneo come anche nelle zone temperate di America, Oceania, Asia e Africa. In questo articolo parliamo del frutto del fico d’india, chiamato allo stesso modo della pianta. Si tratta di una bacca di colore rosso arancio, ricoperta di spine e dalla polpa carnosa ricca di acqua, zuccheri, antiossidanti quali beta carotene e luteina, vitamine, come la A, B1, B2, B3, B6, C, e sali minerali, come potassio, fosforo, ferro, calcio, rame e magnesio. Questi frutti sono poco calorici, circa 55 kcal per 100 grammi, contengono fibre, importanti per combattere la stitichezza e migliorare la funzionalità intestinale, e risultano anche molto sazianti. Non solo, i fichi d’india sono dissetanti, hanno un effetto depurativo aiutando ad eliminare le tossine che si accumulano nel nostro corpo e risultano di aiuto anche per contrastare la ritenzione idrica, sono diuretici e giocano un ruolo contro i radicali liberi e i processi di invecchiamento. In base a uno studio pubblicato nel 1990 sulla rivista scientifica The journal of nutrition da parte di un team di scienziati della University of Arizona le fibre contenute nei fichi d’india sono utili per far calare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue. Per quanto riguarda il consumo il consiglio è limitarlo se soffri di diverticoli o colite in quanto i semini, abbondantemente presenti nella polpa dei frutti, potrebbero causare infiammazioni. Infine un’ulteriore informazione, del fico d’india non si consumano solo i frutti ma anche le pale, le grandi foglie carnose che in Messico, una volta spinate accuratamente, vengono servite o sotto forma di succo o cotte alla griglia e vengono utilizzate per trattare il diabete tipo 2. Uno studio del 2003 riportato nella rivista Proceedings of the Western Pharmacology Society da parte di un team di ricercatori messicani ha dimostrato infatti che il succo ottenuto dalle pale ha un effetto ipoglicemizzante. Presta quindi attenzione se stai seguendo una cura per trattare il diabete in quanto possono verificarsi improvvisi cali di glicemia, chiedi sempre consiglio al tuo medico se stai assumendo medicine per evitare interazioni o mal assorbimento dei farmaci. Ma il succo delle pale può anche essere applicato esternamente su ferite, ustioni o scottature grazie al potere lenitivo e cicatrizzante del rimedio.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Fichi secchi
Fichi secchi
Con la stagione più fredda è facile trovare sugli scaffali dei supermercati e dei negozi specializzati i fichi secchi, piccole delizie a cui difficilmente si riesce a resistere. I fichi secchi sono prodotti per disidrata
Olio di fico d’India
Olio di fico d’India
Dalla spremitura a freddo dei semi di Opuntia ficus-indica, o fico d’India, si ottiene un olio molto pregiato usato nei cosmetici naturali dedicati alla bellezza di pelle e occhi. Questo olio contrasta le rughe ed è otti
Fichi
Fichi
Il frutto della pianta del fico comune, o Ficus carica, è il fico. Si può consumare fresco oppure secco. Per quanto riguarda le calorie il frutto fresco apporta circa 50 kcal ogni 100 grammi mentre nella variante essicca
Natural beauty, il massaggio del cuoio capelluto
Natural beauty, il massaggio del cuoio capelluto
Per una chioma folta, luminosa e sana spesso sono sufficienti pochi gesti, ma benefici. Un esempio? Il massaggio del cuoio capelluto, che puoi praticare solo con le dita o con oli, per il benessere dei capelli ma anche d
Combinazioni alimentari, pomodori crudi e pomodori cotti
Combinazioni alimentari, pomodori crudi e pomodori cotti
Prestare attenzione a quello che si mangia, preferendo alimenti integrali, frutta e verdura ricche di fibre ed antiossidanti, legumi e olio extra vergine di oliva è un primo passo per garantirci più salute più a lungo. S
Pepe nero
Pepe nero
il pepe nero è una spezia ottenuta da una pianta originaria dell’India. Aggiunto ai cibi favorisce la digestione, stimolando la produzione di succhi gastrici, e agevola l’assorbimento delle sostanze nutritive. Il pepe n
Giuggiole, un tesoro di benefici
Giuggiole, un tesoro di benefici
Oggi parliamo delle giuggiole, i frutti della pianta Ziziphus jujuba, appartenente alla famiglia delle Rhamnaceae. Le giuggiole hanno una forma che ricorda quella delle olive ma un gusto dolce. Si trovano generalmente in
Olio di arachidi, uso esterno per la bellezza della pelle
Olio di arachidi, uso esterno per la bellezza della pelle
L’olio di arachidi, o olio di semi di arachide, si ottiene dai semi della pianta Arachis hypogaea della famiglia delle Fabaceae. Questo prodotto può essere ottenuto o per spremitura a freddo o attraverso estrazione con s
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x