Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
INCI dei cosmetici, sai cosa ti spalmi Parte 13, il triclosan

INCI dei cosmetici, sai cosa ti spalmi Parte 13, il triclosan

Il triclosan è un antibatterico usato come conservante in diversi prodotti cosmetici, tuttavia si ritiene che possa influenzare la tiroide e avere effetti dannosi sulla salute
Indice
  1. Triclosan
Chi segue Rimedi Naturali da un po’ sa che stiamo dando molta importanza alla cosmesi, aiutando a riconoscere gli ingredienti più dannosi in una crema viso, in un sapone o in uno shampoo e a privilegiare invece prodotti di bellezza che contengono sostanze davvero benefiche, nutrienti e protettive. A volte diamo dei consigli su come preparare da sé piccoli cosmetici, in modo da avere il pieno controllo sugli ingredienti, ma a volte questo non basta, non sempre c’è il tempo per spignattare o comunque i cosmetici di cui ci serviamo tutti i giorni sono talmente tanti che non possiamo autoprodurre tutto! Ecco perché imparare a leggere l’INCI, l’etichetta che riporta tutte le sostanze usate in un cosmetico, può essere molto utile per scegliere i prodotti che davvero si prendono cura della nostra bellezza. Oggi vediamo cos’è e come riconoscere il triclosan.

Triclosan

Il triclosan, questo anche il nome con cui compare nell’INCI, è una sostanza antimicrobica ad ampio spettro usata come conservante nei prodotti cosmetici per la sua capacità di combattere i germi. Puoi trovare il triclosan nei saponi, nei dentifrici, nei cosmetici ma anche nei prodotti per l’igiene della casa, nei detersivi e persino nelle spugne da bagno (Cooney, Environ Health Perspect, Jun 2010). Negli anni si è ipotizzata una sua azione dannosa sulla salute dal momento che questa sostanza è stata rilevata nel latte materno, nelle urine e nel sangue. C’è il sospetto, che però dovrà essere confermato o smentito da ulteriori studi, che il triclosan possa agire sugli ormoni estrogeni del corpo modificandoli e influenzando il rischio di sviluppare il tumore al seno, tuttavia questa considerazione è ancora tutta da dimostrare (Dinwiddie et al, Int J Environ Res Public Health, Feb 2014). Il triclosan è anche accusato di modificare, riducendoli, gli ormoni tiroidei e di alterare anche alcuni processi biologici relativi allo sviluppo del feto nelle donne in gravidanza (Etzel et al, Environ Res, Jul 2018). Infine, ma non meno importante, dal momento che il triclosan è molto usato in una grande varietà di prodotti, questa sostanza viene rilevata spesso nelle acque di scarico ed è risultata tossica per gli organismi viventi acquatici (Tatarazako et al, Environ Sci., 2004). Attualmente nella comunità europea l’uso del triclosan è consentito, ma con delle limitazioni, infatti la concentrazione massima di questa sostanza è 0,3% in dentifrici, saponi, cipria, correttori e allo 0,2% nei colluttori. Negli Stati Uniti invece la Food and Drug Administration (FDA) ne ha vietato l’uso nei detergenti antibatterici per mani e corpo ma ne concede l’uso in altri prodotti come i dentifrici. Allo stato delle conoscenze attuali, e visti i sospetti su possibili rischi per la salute, una buona scelta sarebbe quindi quella di evitare prodotti cosmetici che contengono il triclosan, soprattutto in gravidanza, allattamento e nei bambini piccoli.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2021 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x