Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Pane, pizze e focacce, i migliori sostituti del lievito di birra

Pane, pizze e focacce, i migliori sostituti del lievito di birra

Cosa usare al posto del lievito di birra? Ecco alcune idee, dalla pasta madre, al lievito secco e infine il bicarbonato di sodio
Il lievito di birra è un ingrediente essenziale per diverse preparazioni culinarie, come pane o pizza. Non sempre però può essere utilizzato, a volte risulta introvabile nei negozi, a volte lo abbiamo esaurito in casa e non c’è tempo per comprarlo, a volte invece può esserci un’intolleranza. Tuttavia, esistono dei sostituti, che possono essere usati. Vediamoli.

Pasta madre

La pasta madre è sicuramente uno dei migliori sostituti del lievito di birra. Pane, pizza o dolci risulteranno profumati, ben lievitati e persino più digeribili dei prodotti da forno ottenuti a partire dal lievito di birra (Rizzello et al, Nutrients, 2019). Tuttavia i tempi si allungano notevolmente. Infatti, la pasta madre richiede tempi di lievitazione circa tripli rispetto al lievito di birra. E come avere la pasta madre in casa? Puoi acquistarla già pronta in negozio oppure puoi prepararla da te. Attenzione però, in quest’ultimo caso la pasta madre non sarà utilizzabile prima di 4-5 mesi. In ogni caso, ecco come puoi procedere. Mescola 200 grammi di farina bianca a 100 ml di acqua tiepida, amalgama gli ingredienti, riponi in una ciotola coperta con un panno umido e lascia riposare per 48 ore. Trascorso questo tempo, preleva 200 grammi da questo impasto e unisci altri 200 grammi di farina bianca a 100 ml di acqua e lascia riposare ancora per 48 ore. Questo procedimento si chiama rinfresco ed è un processo fondamentale per mantenere viva la pasta madre. Prosegui con un rinfresco ogni 2 giorni per 2 settimane, poi il rinfresco può avvenire solo una volta a settimana. La pasta madre va conservata in frigorifero e dovrebbe apparire come un composto pieno di bollicine e dal profumo che ricorda quello dello spumante. Eventuali croste che si formano sulla superficie vanno rimosse e allontanate al momento del rinfresco. Per poter utilizzare la pasta madre al posto del lievito di birra, puoi considerare che 25 grammi di lievito di birra corrispondono a 300 grammi di pasta madre. Tuttavia, per poter mantenere le proporzioni, devi togliere dalla ricetta di partenza farina e acqua nella quantità con cui vengono aggiunte attraverso il panetto di pasta madre. Questo dipende da come è stata realizzata la pasta madre, se è liquida oppure solida, come la ricetta che abbiamo fornito. In quest’ultimo caso dovresti togliere 200 grammi di farina e 100 ml di acqua per sostituire 25 grammi di lievito di birra fresco.

Bicarbonato

Il bicarbonato può sostituire il lievito di birra, per esempio quando si preparano dolci o pizze. Tuttavia, il bicarbonato da solo non sostituisce l’agente lievitante, perché questo avvenga va unita sempre una sostanza acida, in genere si usano succo di limone o aceto di mele. In un bicchierino mescola una pari quantità di bicarbonato, in genere è sufficiente mezzo cucchiaino, e la sostanza acida che hai scelto, sempre mezzo cucchiaino, si formeranno delle bollicine, a questo punto puoi aggiungere il tuo lievito fai da te all’impasto. In alternativa a limone e aceto puoi anche usare lo yogurt, in questo caso la proporzione è mezzo cucchiaino di bicarbonato e 125 grammi di yogurt.

Lievito di birra secco

Infine, il lievito di birra può essere anche trovato in forma essiccata, ottimo per la preparazione di pane o pizze. Per quanto riguarda la quantità di lievito secco da aggiungere, la regola generale è che 23 grammi di lievito fresco corrispondono a 7 grammi di lievito secco. Quindi, per sapere quanto lievito secco occorre usare partendo dalla quantità di lievito fresco indicata nella ricetta, è sufficiente moltiplicare la quantità di lievito fresco della ricetta per 7 e dividere per 23. Per sapere come aggiungere il lievito secco occorre invece seguire le indicazioni riportate sulla confezione in quanto questo dipende dal tipo di lievito, a volte può essere aggiunto direttamente alla farina, a volte invece all’acqua.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Cosmetici naturali, come re e regine Parte 21, l’acqua celeste di Caterina Sforza
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 21, l’acqua celeste di Caterina Sforza
La storia ci consegna una donna dal carattere forte e determinato che a soli 21 anni e al settimo mese di gravidanza attraversò Roma a cavallo per occupare, a nome di suo marito Girolamo Riario, che, invece, aveva prefer
Betulla
Betulla
La betulla può essere usata come diuretico in caso di calcoli renali, la cui formazione viene anche impedita da sostanze contenute nella pianta, coliche renali, ristagni, cellulite e ritenzione idrica. La betulla ha anch
Curcuma, zenzero e pepe, ecco l’abbinamento vincente
Curcuma, zenzero e pepe, ecco l’abbinamento vincente
Sulla curcuma si sente un gran parlare. Pur essendoci in letteratura una solida base che testimonia le proprietà salutari di questa spezia ottenuta dal rizoma della pianta Curcuma Longa c’è chi le mette in dubbio, altri
Finocchio, l'ortaggio che protegge lo stomaco e depura
Finocchio, l'ortaggio che protegge lo stomaco e depura
Capita spesso di non dargli molta importanza, preferendo ortaggi più colorati, come insalate, carote o pomodori. Eppure il finocchio non dovrebbe mai mancare, sia come ingrediente di insalate gustose, che come contorno p
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 5, Il latte di bellezza
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 5, Il latte di bellezza
Gli articoli che stiamo dedicando all’INCI, l’etichetta che per legge deve indicare gli ingredienti dei cosmetici, fanno capire che dietro a creme, sieri e lozioni che si possono acquistare nei negozi e che promettono mi
Pulizie naturali Parte 4, detersivi per piatti
Pulizie naturali Parte 4, detersivi per piatti
Cosa c’è davvero nei detersivi per lavastoviglie? Gli articoli dedicati all’INCI dei cosmetici per viso, corpo, unghie e capelli fanno capire che spesso, purtroppo, in molti prodotti come creme, sieri di bellezza, shampo
Macis
Macis
Il macis, chiamato anche fiore della noce moscata o mace, è una spezia originaria delle isole Molucche ricavata dalla parte interna del frutto di un albero, Myristica fragrans. Dalla stessa pianta è anche ottenuta la noc
Nocciolo
Nocciolo
Il nocciolo, nome scientifico Corylus avellana, è una pianta appartenente alla famiglia delle Betulacee. Il suo gemmoderivato risulta un rimedio in caso di bronchiti e in generale di molte problematiche legate ai polmoni
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x