Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Pelargonio o geranio del Sudafrica, il rimedio contro tosse e raffreddore

Pelargonio o geranio del Sudafrica, il rimedio contro tosse e raffreddore

Azione antibatterica, antinfiammatoria e antivirale, utile nelle malattie da raffreddamento, tosse, sinusite, raffreddore e mal di gola, allevia i sintomi e accelera la guarigione
Pelargonium è una pianta della famiglia delle Geraniaceae, originaria dell’Africa e al giorno d’oggi diffusa in tutto il mondo nelle sue diverse varianti. Come non ricordare i gerani che abbelliscono balconi e davanzali con i loro petali colorati! Ma i gerani sono anche un rimedio naturale da cui si estraggono oli essenziali dalle proprietà antinfiammatorie, anti acne e anti zanzare. Oggi, però, parliamo di un tipo particolare di geranio, chiamato pelargonio e geranio del Sudafrica, nome scientifico pelargonium sidoides. Questo tipo di geranio si presenta con foglie vellutate al tatto e fiorellini di colore rosso scuro, quasi nero. Ma sono soprattutto le proprietà salutari del geranio del Sudafrica a renderlo così interessante. Vediamo di capire meglio.

Geranio del Sudafrica o pelargonio, proprietà

Il geranio del Sudafrica è un rimedio conosciuto da secoli dalle popolazioni locali. Anche la scienza si è anche interessata a questa pianta mostrando che le sue radici, essendo ricche di flavonoidi e fenoli, quali tannini, diterpeni e proantocianidine, hanno proprietà antibatteriche, antivirali e capaci di modulare la risposta del sistema immunitario (Kayser et al, Phytother Res, 2001). Infatti, le radici di pelargonio hanno mostrato di interferire con la replicazione del virus dell’influenza A, del coronavirus umano e dei virus parainfluenzali (Whitehead et al, Pilot Feasibility Stud, 2019). L’efficacia di questo tipo di geranio si localizza soprattutto a livello delle vie aeree in caso, per esempio, di bronchite, sinusite, infezioni della gola e raffreddore (Riley et al, Integr Ned, 2019). Infatti, la somministrazione per due settimane di un preparato liquido a base di radici di geranio del Sudafrica è stata in grado, in persone con bronchite, di ridurre la tosse, il dolore al petto e le difficoltà di respirazione (Matthys et al, Phytomedicine, 2007). Non solo, un trattamento seguito per non più di 20 giorni con la somministrazione di un preparato a base di radici di pelargonio ha portato beneficio in caso di sinusite (Bachert et al, Rhinology, 2009).

Geranio del Sudafrica o pelargonio, usi e applicazioni

Viste le caratteristiche del pelargonio, puoi utilizzare questo rimedio in caso di malattie da raffreddamento, tosse, raffreddore, mal di gola e sinusite. Il geranio del Sudafrica, infatti, agisce alleviando e migliorando i sintomi e velocizza la guarigione. Puoi trovare, in erboristeria, farmacia e online, sciroppi, preparati, estratti in capsule ma anche veri e propri farmaci a base di radici di perlagornium sidoides.

Geranio del Sudafrica o pelargonio, avvertenze

Rimedi e farmaci a base di pelargonio non vanno somministrati ai bambini sotto i 12 anni, alle donne in gravidanza ed allattamento in quanto non sono stati eseguiti studi sulla sicurezza del geranio del Sudafrica in queste fasce di popolazione. Presta anche attenzione e chiedi sempre consiglio al tuo medico se stai assumendo farmaci, soprattutto anticoagulanti, in quanto potrebbero verificarsi interazioni, o se soffri di problemi al fegato o ai reni.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Tè Pu-Erh
Tè Pu-Erh
Il tè Pu-Erh proviene dalla regione dello Yunnan, a 1500 metri di altitudine, si tratta di un tè adatto a chi non piace il tè verde ma vuole comunque godere delle sue proprietà terapeutiche e dimagranti. Il Puh-Erh è mol
Sani in cucina, i taglieri e il rischio di contaminazioni
Sani in cucina, i taglieri e il rischio di contaminazioni
Possiamo amare o odiare la cucina, possiamo essere dei cuochi provetti o addentrarci in questa stanza della casa solo se costretti, in ogni caso, sia che prepariamo dei manicaretti che una veloce insalata c’è uno strumen
Vite rossa
Vite rossa
La vite rossa, nome scientifico Vitis vinifera, appartiene alla famiglia delle Vitacee. Originaria dell’Asia la vite rossa ha proprietà toniche, vasoprotettrici, antiossidanti, antinfiammatorie, antireumatiche, drenanti
Sai cosa mangi, il problema del salmone
Sai cosa mangi, il problema del salmone
Salmoni che risalgono la corrente, liberi e sani, grazie anche ai crostacei di cui si nutrono e che conferiscono alla loro carne una naturale colorazione rosa… ecco, questa immagine comincia a non essere più tanto veriti
Calicanto
Calicanto
Calicanto, nome scientifico Chimonanthus praecox, è una pianta originaria della Cina. Questo cespuglio, molto resistente al freddo, è caratterizzato da fiorellini gialli molto profumati che sbocciano in pieno inverno fin
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 53, il gelsomino, la pianta che non doveva essere vista da nessuno
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 53, il gelsomino, la pianta che non doveva essere vista da nessuno
Vuole la leggenda che fu Cosimo I de Medici il primo a coltivare in Italia il gelsomino. Ma egli ne divenne così geloso e ammaliato dall'aroma intenso che veniva sprigionato dalle corolle di questo fiore, che ordinò che
Reishi, il fungo dell’immortalità che migliora la respirazione
Reishi, il fungo dell’immortalità che migliora la respirazione
il reishi, nome scientifico Ganoderma lucidum, è un fungo che viene dal Giappone annoverato tra i funghi medicinali utilizzati da millenni dalla medicina tradizionale. Non per niente, infatti, è anche conosciuto come il
Acqua di San Giovanni
Acqua di San Giovanni
La notte tra il 23 e 24 giugno è la notte di San Giovanni ed è considerata da sempre una notte magica. Secondo la leggenda, infatti, la rugiada che cade in questa notte particolare ha proprietà curative ed è capace di sc
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x