Radici amare di Soncino

Proprietà digestive, carminative, diuretiche, promuovono l’assorbimento di ferro risultando di aiuto in caso di anemia, contengono inulina.
Le radici amare di Soncino sono una varietà di cicoria, Cichorium intybus, della famiglia delle Astaraceae, di cui fanno parte anche il tarassaco e il radicchio. Queste radici amare, coltivate nelle zone di Soncino in provincia di Cremona, hanno una forma allungata, sono di colore bianco beige e sono caratterizzate da un sapore amaro. La principale proprietà riconosciuta alle radici di Soncino è quella depurativa nei confronti di fegato, reni e sangue. Le radici si contraddistinguono anche per l’azione carminativa, grazie alla quale viene favorita l’eliminazione di gas intestinali, digestiva, diuretica, di aiuto a prevenire e trattare disturbi alle vie urinarie, in più queste radici favoriscono l’assorbimento del ferro risultando adatte ad essere inserite nella dieta di chi soffre di anemia. Non solo, queste radici contengono inulina, sostanza che ha un ruolo protettivo nei confronti dell’intestino e collabora a tenere sotto controllo il livello di zuccheri nel sangue. Le radici si consumano cotte in insalata o minestre e un bicchiere al giorno di acqua di cottura può essere bevuto come bevanda depurativa.
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2020 - naturallifeapp.com Registered Brand 302018000008020
x
Home
Chi siamo
App
Rimedi naturali
Esercizi Yoga
Rimedi fai da te
Ricette Sane
Oli essenziali
Cerca
Il nostro libro
Shop