Salice

Azione antinfiammatoria, febbrifuga e analgesica, ideale in caso di raffreddore o febbre, di aiuto per trattare dolori, reumatismi e artrite.
Il salice è una pianta dalle proprietà antinfiammatorie, analgesiche e febbrifughe conosciute già da popoli dell’antichità, Egiziani, Greci e Romani. Il principio attivo è la salicina, che rende il salice un rimedio in caso di dolori, nevralgie, mal di testa, mal di schiena, dolori muscolari, strappi muscolari, artrite, reumatismi ma anche febbre, raffreddore e altre infiammazioni quali laringiti o faringiti. Evita di assumere il salice o comunque chiedi consiglio al tuo medico in caso di gravidanza o allattamento o se stai già assumendo farmaci FANS o anticoagulanti, ma anche se soffri di reflusso gastroesofageo e ulcera o se hai un’allergia per l’aspirina. Vediamo gli usi principali.

Decotto

Puoi preparare un decotto portando ad ebollizione poco più di una tazza di acqua con un cucchiaio di corteccia di salice, lascia bollire per qualche minuto poi filtra. Bevi fino a due tazze al giorno.

Tintura madre

In alternativa al decotto puoi provare ad assumere la tintura madre di salice, 30-40 gocce 2 volte al giorno dopo i pasti.

Estratto secco

1 compressa al giorno dopo i pasti
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2020 - naturallifeapp.com Registered Brand 302018000008020
x
Home
Chi siamo
App
Rimedi naturali
Esercizi Yoga
Rimedi fai da te
Ricette Sane
Oli essenziali
Cerca
Il nostro libro
Shop