Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Sani in cucina, la cottura alla griglia, consigli e avvertenze

Sani in cucina, la cottura alla griglia, consigli e avvertenze

La griglia è un modo allegro per preparare da mangiare, soprattutto quando si è in compagnia. Tuttavia, la cottura alla griglia può modificare i cibi causando la formazione di sostanze cancerogene. Vediamo di capire quindi come è possibile ridurre la formazione di queste sostanze e rendere la cottura alla griglia più salutare
Una grigliata in giardino o sul terrazzo ed è subito estate e spensieratezza. Tuttavia, quando si grigliano i cibi occorre prestare attenzione, soprattutto se si è interessati a seguire una dieta sana. La griglia, infatti, potrebbe modificare gli alimenti che stiamo cucinando aumentando la quantità di sostanza tossiche. Vediamo quindi di capire quali sono i rischi della griglia e cosa si può fare per non rinunciare a una grigliata ma mantenendo sempre un occhio alla salute.

Cottura alla griglia, i rischi

La cottura alla griglia è associata alla produzione, nei cibi, di sostanze che possono indurre degenerazioni cellulari e quindi tumori (Joshi et al, Cancer Med, 2015). Quando si griglia, infatti, possono svilupparsi nell’alimento principalmente due sostanze cancerogene, le ammine eterocicliche e gli idrocarburi aromatici policiclici (NIH, National Cancer Institute). Le ammine eterocicliche si formano quando le proteine contenute in carne, pollame e pesce sono esposte ad elevate temperature, come avviene quando si griglia. Gli idrocarburi, invece, vengono sprigionati sotto forma di fumi quando il grasso e i succhi dell’alimento entrano in contatto con la fonte di calore della griglia. Questi fumi possono arrivare ai cibi sulla griglia e depositare gli idrocarburi sulla superficie dell’alimento, oppure le persone che sono vicine alla griglia possono essere esposte a queste sostanze cancerogene (Chen-Chou Wu et al, Environ Sci Technol, 2015). Non solo carne e pesce, però, la cottura alla griglia riduce anche le quantità di alcune sostanze antiossidanti contenute nelle verdure, come la luteolina e i carotenoidi nei peperoni (Durucasu et al, Pak J Biol Sci, 2007). Pertanto, la griglia è un metodo di cottura da riservarsi solo alle grandi occasioni e non dovrebbe diventare la norma. Tuttavia, anche in questi casi esistono dei piccoli accorgimenti che possono rendere la cottura alla griglia meno pericolosa per la salute e un po’ più salutare.

Cottura alla griglia, ecco qualche consiglio

La stessa Università di Harvard Medical School nel suo blog offre dei consigli e raccomandazioni da seguire quando si cuoce alla griglia. Per prima cosa, è bene togliere il grasso visibile che si brucia facilmente, così come la pelle del pollo, che va rimossa. Un accorgimento è poi immergere i cibi in una marinata prima di cuocerli alla griglia. Come è stato dimostrato da studi scientifici, infatti, una marinata a base di acqua, olio, aceto ed erbe aromatiche, come rosmarino ricco di acido rosmarinico o la salvia che contiene carnosolo, è in grado di ridurre il rilascio di ammine eterocicliche e di proteggere il cibo dai fumi che potrebbero riversare sull’alimento sostanze cancerogene (Smith et al, J Food Sci, 2008). Un altro accorgimento è ridurre il tempo di cottura, per questo è bene evitare di cuocere alimenti ancora congelati e in ogni caso mai cuocere troppo. Non solo, è bene anche assicurarsi che i cibi siano almeno a 15 centimetri di distanza dalla fonte di calore della griglia. Infine, può essere utile, per ridurre la quantità di carne cotta alla griglia, preparare spiedini colorati in cui sbizzarrirsi con pezzi di verdura, come cipolle, peperoni, ma anche frutta, come ananas, mango o papaya. In più, gli spiedini hanno anche il vantaggio che i pezzi, sia di verdura, carne o pesce, sono piccoli e si cuociono prima. In questo modo vengono ridotti i tempi di cottura.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Sani in cucina, le tossine nascoste
Sani in cucina, le tossine nascoste
Con il Natale si acquistano alimenti in grandi quantità in vista di cenoni e pranzi. Tra gli ingredienti che più troviamo nel carrello della spesa in questo periodo, per preparare patè, salse e dolci, c’è sicuramente la
Sani in cucina, l’acrilamide
Sani in cucina, l’acrilamide
L’acrilamide, o acrilammide, è una sostanza tossica, reperibile in alimenti ricchi di carboidrati e sottoposti a frittura, arrostitura e cottura al forno e classificata dallo IARC come probabile cancerogena per l’uomo. T
Sani in cucina, il microonde
Sani in cucina, il microonde
Il microonde è uno degli elettrodomestici probabilmente più diffusi nelle cucine di tutto il mondo. Tuttavia, molto si è parlato riguardo alla sua sicurezza, avanzando l’ipotesi che possa rilasciare radiazioni o danneggi
Sani in cucina, il sale
Sani in cucina, il sale
Omero chiamava il sale la sostanza divina, e nell’antichità lo era di certo. Infatti, più che come condimento, il sale era considerato indispensabile per conservare i cibi, carne, pesce e verdura, garantendo il necessari
Acidi grassi Omega 3, i grassi sani
Acidi grassi Omega 3, i grassi sani
Gli acidi grassi essenziali, categoria a cui appartengono anche gli omega 3, non vengono sintetizzati dal corpo ma devono essere introdotti con dieta o integratori. Ma quali sono le proprietà degli acidi grassi omega 3 e
Sani in cucina, alimenti in scatola
Sani in cucina, alimenti in scatola
Alimenti in scatola, per alcuni qualcosa da evitare a tutti i costi come la peste in quanto considerati un'alternativa poco salutare rispetto al cibo fresco, per altri la vera salvezza dopo una giornata di lavoro. Frutta
Sani in cucina, le alternative allo zucchero bianco Parte 1, stevia, sciroppo d’agave e zucchero di cocco
Sani in cucina, le alternative allo zucchero bianco Parte 1, stevia, sciroppo d’agave e zucchero di cocco
Lo zucchero bianco è probabilmente uno degli ingredienti più utilizzati e anche più pericolosi nell’alimentazione occidentale. Oltre allo zucchero che spesso aggiungiamo per dolcificare dessert e caffè, nel corso della g
Natural beauty, come avere capelli sani e luminosi
Natural beauty, come avere capelli sani e luminosi
La bellezza dei capelli passa dalla loro salute. Una normale ed equilibrata produzione di sebo protegge il cuoio capelluto e i capelli, che sono luminosi e soffici, noi non siamo tormentati da pruriti e irritazioni e le
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x