Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Scarola

Scarola

Stimola la secrezione di succhi gastrici, migliora la digestione, aiuta a depurare, fegato, stomaco e reni, utile dopo le grandi abbuffate, apporta vitamine e sali minerali, fonte di fibre, porta senso di sazietà, azione diuretica e leggermente lassativa, controllo dei livelli di colesterolo
Lo sai che esistono più di cento tipi di insalata? La scarola, nome scientifico Cichorium endivia della famiglia delle Asteraceae o Compositae, rientra in questa lunga lista di ortaggi ricchi di acqua, capaci quindi di stimolare la diuresi, ma anche di vitamine, sali minerali e importanti proprietà salutari. In particolare la scarola, o indivia scarola, si caratterizza per un sapore leggermente amaro così come rucola, cicoria e indivia riccia e per questo stimola la digestione migliorando la produzione di succhi gastrici e il funzionamento del fegato. La scarola si presta quindi ad essere consumata soprattutto dopo pasti abbondanti e pesanti, fritti, e aiuta a purificare reni, intestino e fegato. Dopo le feste un’insalata di scarola consumata per qualche giorno è un tocca sana per riprendersi dalle abbuffate e disintossicare il corpo. I sali minerali presenti sono ferro, calcio e potassio mentre le vitamine sono la A, benefica per la salute della retina e capace di aumentare la resistenza del corpo alle infezioni, la C, importante per il sistema immunitario, K, per la coagulazione del sangue, e il gruppo B, che supporta il sistema nervoso. La scarola è anche un’ottima fonte di fibre utili contro la stitichezza, per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo ma anche per apportare senso di sazietà, risultando ideale da inserire nella dieta di chi è in sovrappeso o obeso. Si presenta come un’insalata con grandi foglie dal colore più chiaro vicino al giallino al centro, chiamato anche cuore dell’insalata. Come tuti gli ortaggi, il modo migliore per preservare i nutrienti della scarola è consumarla cruda, spezzettata con le mani e aggiunta alle insalate anche se diverse ricette prevedono l’uso della scarola cucinata, in questo caso considera che una parte delle proprietà viene persa con il calore.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Olio di cartamo, uso alimentare
Olio di cartamo, uso alimentare
Dalla spremitura a freddo dei semi del cartamo, Carthamus tinctorius, si ottiene un olio ricco di benefici per la pelle, per i capelli ma anche per il corpo. Nel post precedente abbiamo visto l’utilizzo dell’olio di cart
Bryonia
Bryonia
La bryonia, nome scientifico Bryonia alba, è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee. Se le bacche della pianta risultano tossiche con effetti quali vomito o diarrea dalla tintura madre o
Olio di dattero del deserto
Olio di dattero del deserto
Il dattero del deserto, Balanites Roxburghii, è un albero tipico dell’Africa e di diverse regioni del Medio Oriente e appartenente alla famiglia delle Zygophyllaceae. Dalla spremitura a freddo dei semi dei suoi frutti si
Acqua di San Giovanni
Acqua di San Giovanni
La notte tra il 23 e 24 giugno è la notte di San Giovanni ed è considerata da sempre una notte magica. Secondo la leggenda, infatti, la rugiada che cade in questa notte particolare ha proprietà curative ed è capace di sc
Alga Irish moss
Alga Irish moss
Il crondo crispo, conosciuto anche come muschio d’Irlanda o irish moss, è un’alga rossa che cresce nelle acque dell’Atlantico, la si trova, infatti, lungo le coste dell’Irlanda, del Portogallo ma anche del Canada e degli
Sali di Epsom
Sali di Epsom
I Sali di Epsom, chiamati anche Sali inglesi o Sali amari, sono magnesio solfato eptaidrato e prendono il nome dalla città inglese in cui questi Sali furono scoperti per la prima volta, Epsom appunto, in Gran Bretagna. S
Riso nero
Riso nero
Il riso nero è una varietà di riso della specie Oryza sativa. Si tratta di un riso integrale di colore nero originario della Cina dove, secoli fa, era considerati cibo degno solo dell’imperatore. Al giorno d’oggi invece
Alga klamath
Alga klamath
L’alga klamath è un’alga d’acqua dolce che si trova solamente nell’omonimo lago dell’Oregon. L’alga klamath si trova in compresse in farmacia o erboristeria e vanta numerose proprietà benefiche per l’organismo. Per prima
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x