Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Sciroppo d’agave

Sciroppo d’agave

Vediamo le proprietà e gli effetti collaterali di questo dolcificante molto noto
Lo sciroppo d’agave è un dolcificante ottenuto da diverse specie di agave, piante succulente spesso usate nei giardini a scopo ornamentale. Lo sciroppo d’agave ha, a differenza dello zucchero, un potere dolcificante molto alto e un indice glicemico basso, intorno a 15. Per capire meglio, considera che lo zucchero bianco ha un indice glicemico di 65. Per queste caratteristiche lo sciroppo d’agave è stato considerato per diverso tempo il perfetto sostituto di zucchero e miele per persone che soffrono di diabete o per chi vuole o deve tenere sotto controllo la glicemia. Ma è davvero così? Vediamo di capire cosa dice la scienza.

Sciroppo d’agave, proprietà ed effetti collaterali

In base a studi scientifici e analisi in laboratorio (Velazquez Rios et al, Food Sci Nutr, Jan 2019), lo sciroppo d’agave ha un alto contenuto in carboidrati, soprattutto fruttosio, seguito poi da glucosio e saccarosio in tracce. Questa composizione fa sì che lo sciroppo d’agave abbia effettivamente un basso indice glicemico. L’indice glicemico è una misura di quanto velocemente il glucosio assunto con la dieta entra in circolo. Anche se il reale effetto nell’organismo dipende poi dalla quantità di carboidrati presente, si può dire, parlando in generale, che cibi con un alto indice glicemico causano picchi glicemici più elevati. Il fruttosio, e quindi lo sciroppo d’agave che ne è ricco, essendo caratterizzato da un basso indice glicemico, non ha una grande influenza sulla glicemia. Non solo, lo sciroppo d’agave contiene anche antiossidanti, tra cui fenoli e proantocianidine, anche se la quantità dipende dalla specie di agave da cui lo sciroppo è estratto. Per esempio, lo sciroppo da agave salmiana è più antiossidante di quello da agave tequilana. Il problema però è che lo sciroppo d’agave modifica il profilo lipidico, in particolare, in base a ricerche (Figlewicz et al, Physiol Behav, Dec 2009 – Havel et al, Nutr Rev, May 2005) l’assunzione giornaliera, anche moderata, di questo dolcificante aumenta i livelli di trigliceridi nel sangue. Questo effetto è dovuto al fruttosio, di cui lo sciroppo d’agave è ricco, che va ad alterare il metabolismo e a sovraccaricare il fegato che inizia a trasformare il fruttosio in grassi. Non si registra aumento di peso, è vero, ma nel lungo periodo un alto apporto di fruttosio può indurre anche insulino resistenza e fegato grasso e può aprire la strada a condizioni come diabete tipo 2 e sindrome metabolica, un rischio per la salute del sistema cardiovascolare (Zelber-Sagi et al, Journal of Hepatology, Nov 2007, Faeh et al, Diabetes, 2005). Attenzione però, tutto questo discorso non si applica alla frutta, che, anche se contiene fruttosio, ne contiene in piccole quantità e apporta fibre, importanti per modulare l’assorbimento degli zuccheri e permettere al corpo di gestire il fruttosio assunto.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Sani in cucina, le alternative allo zucchero bianco Parte 2, miele, xilitolo, aspartame e sciroppo di mais
Sani in cucina, le alternative allo zucchero bianco Parte 2, miele, xilitolo, aspartame e sciroppo di mais
Un caffè al bar, una confezione surgelata di pizza o una merendina, alimenti così diversi ma che hanno in comune un ingrediente immancabile, lo zucchero bianco. Il continuo consumo di zucchero è però collegato ad un risc
Sciroppo d’acero
Sciroppo d’acero
Lo sciroppo d’acero è un liquido zuccherino ricavato dalla linfa dell’acero da zucchero e dell’acero nero. Viene usato come dolcificante spalmato sul pane la mattina o aggiunto alle tisane o allo yogurt. Lo sciroppo d’ac
Sani in cucina, le alternative allo zucchero bianco Parte 1, stevia, sciroppo d’agave e zucchero di cocco
Sani in cucina, le alternative allo zucchero bianco Parte 1, stevia, sciroppo d’agave e zucchero di cocco
Lo zucchero bianco è probabilmente uno degli ingredienti più utilizzati e anche più pericolosi nell’alimentazione occidentale. Oltre allo zucchero che spesso aggiungiamo per dolcificare dessert e caffè, nel corso della g
Noce moscata
Noce moscata
Come spezia - Puoi usare un pizzico di questa spezia da aggiungere ai tuoi piatti. La noce moscata stimola infatti la circolazione sanguigna e il cuore. <br><br>Uso 2 - In caso di diarrea prova ad aggiungere a un bicchie
Magnesio
Magnesio
Il magnesio è il quarto minerale più abbondante nel corpo umano ed è coinvolto in più di 300 diverse reazioni che avvengono nel nostro organismo. Il magnesio è coinvolto soprattutto nei processi che riguardano il metabol
Aronia
Aronia
L’aronia, nome scientifico aronia melanocarpa, è un cespuglio della famiglia delle Rosaceae. I suoi frutti sono bacche che, per aspetto, ricordano i mirtilli anche se hanno un sapore più aspro. Dell’aronia si consumano p
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 6, la madre di tutte le creme, la Cold Cream
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 6, la madre di tutte le creme, la Cold Cream
Quanti prodotti cosmetici applichiamo sulla nostra pelle, spesso senza pensare agli ingredienti che contengono. Ma la pelle a volte ci ricorda che ha bisogno di cure più amorevoli attraverso sfoghi, irritazioni, acne, pu
Cisto
Cisto
Il cisto, nome scientifico Cistus incanus, è una pianta appartenente alla famiglia delle Cistaceae e si caratterizza per foglie dalla superficie rugosa e simile alla salvia e bei fiori di colore rosa violetto. Fin dall’a
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x