Slow Cosmetique, come rinforzare i capelli in autunno

Massaggi, aloe, olio di cocco e olio essenziale di lavanda, piccoli rimedi per la bellezza e la salute della chioma.

Autunno, cadono le foglie dagli alberi… e anche i capelli dalla nostra testa! Molti, infatti, soprattutto in questo periodo, sperimentano un aumento della perdita dei capelli ma è anche possibile rendersi conto di avere capelli più fragili, forfora e pruriti. Si tratta di una condizione normale legata alla stagionalità e all’inquinamento, ma questo non significa che non si possa agire per migliorare la situazione. Cerchiamo quindi di capire perché in autunno i capelli tendono a cadere più copiosi e quali sono i rimedi naturali per la bellezza della chioma.

Autunno, inquinamento e perdita di capelli

Il ciclo di vita del capello si divide in tre fasi, la fase anagen, in cui il capello cresce e può durare anni, catagen, la crescita si ferma e il follicolo entra in fase di riposo, questo dura qualche settimana, e infine telogen, le attività vitali sono cessate e il capello si prepara a cadere nel giro di pochi mesi. Ebbene, studi scientifici hanno osservato che la fase telogen ha proprio un picco in autunno (Courtois et al, Br J Dermatol, 1996). Non solo, anche la dermatite seborroica ha un andamento stagionale con picchi tra autunno e dicembre (Borda et al, J Clin Investig Dermatol, 2016). Infine, in autunno e con l’inizio dei primi freddi accendiamo i riscaldamenti, ci muoviamo di più in macchina, passiamo più tempo al chiuso, magari in stanze che non vengono arieggiate spesso, e la conseguenza è che l’inquinamento con cui entriamo in contatto è maggiore rispetto ad altri periodi dell’anno, come l’estate. È stato osservato che l’inquinamento danneggia le fibre di cui sono costituiti i capelli, che così possono apparire più fragili (Naudin et al, Proc Natl Acad Sci U S A., 2019). Vediamo quindi alcuni rimedi naturali per la bellezza e salute dei capelli, sia in questo periodo ma anche durante tutto l’anno.

Massaggi per rinforzare i capelli

Un aiuto viene dai massaggi al cuoio capelluto che hanno lo scopo di rendere la cute più elastica e migliorare l’afflusso di sangue con l’effetto di rendere il capello più forte e più spesso (Koyama et al, Eplasty, 2016). Puoi eseguire i massaggi del cuoio capelluto tutti i giorni, mentre distribuisci lo shampoo sui capelli, o prima dello shampoo applicando sulla testa inumidita poco olio di jojoba. Se non lavi i capelli tutti i giorni puoi eseguire il massaggio anche a secco, o se preferisci dopo aver spruzzato un idrolato come l’acqua di lavanda, la lavanda infatti mostra la proprietà di stimolare la crescita dei capelli. L’importante è che il massaggio sia delicato, eseguito con movimenti circolari dei polpastrelli delle dita.

Maschere in caso di capelli fragili o forfora

In caso di capelli fragili ma anche forfora e pruriti ecco delle maschere per capelli da eseguire prima dello shampoo. Queste maschere aiuteranno a sfiammare e idratare la cute, a regolarizzare la produzione di sebo ma anche a rivestire il capello per renderlo più forte. Mescola in una ciotolina 2 cucchiai di burro di karitè, 1 cucchiaio di olio di cocco e 1 cucchiaio di olio di jojoba, aggiungi 2 gocce di olio essenziale di lavanda, che si dimostra capace di stimolare la crescita dei capelli (Lee et al, Toxicol Res, 2016), e applica dalle radici alle punte, fai un piccolo massaggio sul cuoio capelluto. Avvolgi la testa con della pellicola trasparente e lascia in posa per venti minuti. Poi sciacqua. Una ricerca ha confrontato l’azione dell’olio di cocco, dell’olio di girasole e di diversi oli minerali comunemente usati nei cosmetici dedicati ai capelli. Quello che è emerso è che l’olio di cocco è risultato l’unico olio in grado di ridurre la perdita di proteine nei capelli, sia in capelli danneggiati, che necessitano quindi di cure, sia in capelli sani come prevenzione (Rele et al, J Cosmet Sci, 2003). Mentre il karitè risulta antiossidante e antinfiammatorio, utile a idratare la pelle e lenire irritazioni (Lin et al, Int J Mol Sci, 2018). Un altro rimedio molto utile in caso di pruriti e forfora è l’aloe, che è benefica per l’integrità della pelle, lenisce pruriti ed eritemi ed è antinfiammatoria e antisettica (Zaid et al, BMC Complement Altern Med, 2017). Puoi applicare direttamente il gel di aloe sul cuoio capelluto. Dopo un veloce massaggio lascia agire, non devi più sciacquare anche se i capelli all’inizio dovessero sembrare duri. Una volta che il gel si sarà asciugato basta una spazzolata per avere dei capelli molto morbidi e luminosi.

Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2020 - naturallifeapp.com Registered Brand 302018000008020
x
Home
Chi siamo
App
Rimedi naturali
Esercizi Yoga
Rimedi fai da te
Ricette Sane
Oli essenziali
Cerca
Il nostro libro
Shop