Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Tarassaco, erboristeria

Tarassaco, erboristeria

Protettivo del fegato, aiuta in caso di digestione lenta e difficile, utile per contrastare l’acne causata da un cattivo lavoro del fegato, proprietà ipoglicemizzanti, depurative e diuretiche, contro la ritenzione idrica, cellulite, stitichezza, colesterolo alto e reumatismi
Il tarassaco, o dente di leone o soffione, nome scientifico Taraxacum officinale, è una piantina della famiglia delle Asteraceae. È molto diffuso in giardini e prati ed è caratterizzato da foglie allungate e con un margine dentato, un bel fiore giallo che poi lascia spazio ai frutti, i soffioni, costituiti da un ciuffo di peli bianchi che, trasportati dal vento, agiscono come un paracadute per agevolare la dispersione del seme della pianta. Il tarassaco è un rimedio molto interessante e potente, basti pensare che, grazie alle sue riconosciute proprietà depurative su fegato e reni, la fitoterapia moderna ha coniato anche il termine tarassacoterapia per indicare un trattamento a base di foglie e radici di questa pianta. Il tarassaco ha proprietà colagoghe, è capace cioè di stimolare la produzione biliare migliorando così la funzionalità del fegato, ha un’azione disintossicante, diuretica e digestiva, è anche leggermente lassativo e ipoglicemizzante. Quest’ultimo effetto è stato anche oggetto di studi scientifici, puoi far riferimento, per esempio, alla ricerca pubblicata nel 2016 sulla rivista The Review of the Diabetic Studies (Fonyuy et al). Viste queste proprietà il tarassaco è indicato quindi per contrastare problemi digestivi, aerofagia, meteorismo, stitichezza, ma anche reumatismi, gotta, senso di pesantezza, alto livello di zuccheri nel sangue, ritenzione idrica, cellulite e colesterolo in eccesso. Non solo, il tarassaco è di aiuto a ridurre l’acne quando collegata a un affaticamento del fegato. Abbiamo già visto, in un post precedente, come si può consumare il tarassaco in insalata o come decotto usando le sue radici, oggi invece vedremo un altro modo, forse più semplice, di assumere questa pianta benefica, la tintura madre. In erboristeria o nelle farmacie puoi richiedere la tintura madre di tarassaco, puoi assumere 50 gocce da 1 a 3 volte al giorno in poca acqua. La tintura madre di tarassaco lavora in sinergia con la tintura madre di Cynara scolymus, il carciofo, e con quella di Fumaria officinali, la fumaria, allo scopo di potenziare l’effetto epatoprotettivo e depurativo. Consulta il tuo medico in gravidanza ed allattamento o se stai assumendo farmaci per evitare possibili interazioni, il rimedio invece è da evitare in caso di colica biliare.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Acero, erboristeria
Acero, erboristeria
L’acero, nome scientifico acer campestre, è un albero della famiglia delle Aceraceae. Dalle sue gemme si ottiene un preparato erboristico, il macerato glicerico di acero, dalle interessanti proprietà salutari, vediamole!
Tarassaco, la pianta magica dai mille usi
Tarassaco, la pianta magica dai mille usi
Secondo un'antica leggenda irlandese, tanto tempo fa, all'origine del mondo, quando ancora l'uomo non aveva fatto la sua comparsa, gli gnomi e le fate erano liberi di correre nei prati e nei boschi. Ma tutto cambiò quand
Carciofo, erboristeria
Carciofo, erboristeria
Cynara scolymus è il nome scientifico del carciofo che portiamo abitualmente sulle nostre tavole. Il carciofo appartiene alla famiglia delle Composite e non è solo un gustoso ingrediente culinario ma può diventare anche
Sequoia, erboristeria
Sequoia, erboristeria
La sequoia, nome scientifico sequoia gigantea, è una pianta appartenente alla famiglia delle Cupressaceae. Dai suoi giovani getti si ottiene un macerato glicerico capace di proteggere i tessuti, dall’azione stimolante su
Pino mugo, erboristeria
Pino mugo, erboristeria
Il pino mugo, pinus montana, è una pianta appartenente alla famiglia delle Conifere. Dalle sue gemme si ottiene un macerato glicerico dalle interessanti proprietà soprattutto per quanto riguarda la salute delle ossa. <br
Sambuco, erboristeria
Sambuco, erboristeria
Il sambuco, nome scientifico sambucus nigra, è una pianta della famiglia delle Caprifoliaceae. Noto fin dall’antichità, al giorno d’oggi diversi studi scientifici hanno dimostrato le proprietà del sambuco grazie a mucill
Segale, erboristeria
Segale, erboristeria
Secale cereale, o segale, non è solo un ingrediente per ottenere un pane molto gustoso e sano ma è la base di diversi preparati erboristici, come per esempio il macerato glicerico ottenuto dalle giovani radici del cereal
Occhi e salute, erboristeria e alimentazione per proteggere la vista
Occhi e salute, erboristeria e alimentazione per proteggere la vista
Con gli occhi ci rapportiamo alla realtà, giochiamo, lavoriamo, scopriamo ed esploriamo. Ma gli occhi possono anche affaticarsi, apparire arrossati, irritati, possiamo trovare più difficile mettere a fuoco o vedere in co
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x