Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Wu wei e Principio di non resistenza

Wu wei e Principio di non resistenza

Cosa fare quando non sappiamo che decisione prendere? O quando un problema ci assilla e non riusciamo a trovare la soluzione? Fermarci e aspettare che al nostro interno si chiarisca la strada, questo insegna il taoismo, una filosofia antica ma che oggi più che mai può aiutarci a trovare il benessere dell’anima
Se c’è silenzio, lascia che aumenti, qualcosa emergerà. Se c’è una tempesta, lasciala ruggire, si calmerà. Questo è un detto taoista, espresso più di 2500 anni fa da Laozi, un filosofo cinese considerato il padre del taoismo. Ma come può un detto così antico venirci in aiuto oggi? Vediamo di capire meglio e approfondire come applicare questa antica filosofia alla vita quotidiana, perché possa darci un aiuto quando dobbiamo prendere delle decisioni difficili, o quando tutto sembra schiacciarci e non vediamo una via d’uscita o semplicemente quando andiamo troppo di fretta.

Wu wei e il principio di non resistenza

Nella vita di tutti i giorni ci stressiamo a correre dietro a soluzioni spesso impossibili o ci arrovelliamo il cervello per cercare di capire qualcosa che ci sfugge, spesso veniamo messi sotto pressione da problemi e dubbi, grandi o piccoli. Quante volte ti sarà capitato di voler cercare a tutti i costi un modo per risolvere un problema e non trovarlo? O di non sapere quale decisione prendere? E quante volte, nonostante tutti i tuoi sforzi, non hai ottenuto quello che volevi rimanendo triste e deluso? Ecco, il principio di non resistenza, di cui il detto che abbiamo visto all’inizio fa parte, può essere un modo per affrontare la vita. Non lottando contro corrente, ma aspettando. A questo principio si collega il wu wei, che significa imparare a fluire o non azione (Zu et al, International Journal of Corporate Social Responsibility, 2019). Questo è quello che il taoismo insegna. Imparare ad accettare che dentro di noi ci sia inquietudine, preoccupazione ma anche gioia o serenità, accogliere questi stati d’animo e non giudicarli. Lasciar fluire le cose e le situazioni, davanti a un problema non sforzarsi di trovare subito la soluzione ma fare il vuoto.

Non significa passività

Se wu wei e principio di non resistenza insegnano a non agire d’impulso e con forza su cose e persone che ci circondano, questo non significa che portino alla passività e alla rassegnazione o anche all’attesa infinita e alla valutazione senza risultato. Non è così e indicano ben altro. Andando con la corrente, senza indirizzare la nostra energia a un continuo logorio mentale, teniamo le forze per quando dovremo agire davvero. Nell’attesa i nostri talenti e le nostre risorse possono venire a galla e, in modo spontaneo, la soluzione del problema che ci assilla sarà chiara, la scelta da compiere sarà semplice, senza sforzo. A questo punto l’azione non richiederà fatica alcuna e noi avremo raggiunto quella fiducia in noi stessi che ci permette di fermarci, attendere e agire solo quando è il momento. Come è stato dimostrato da studi scientifici, applicare il principio del wu wei ha permesso di ottenere una mente adattabile, che quindi non combatte la realtà ma si fa tutt’uno con essa permettendo al corpo di risparmiare energie, e abile, capace di trovare soluzioni efficaci (Banner et al, Issues Ment Health Nurs, 2018). Del resto, quando nevica molto e la neve si accumula sui rami degli alberi, cosa accade? I rami più flessibili, come quelli del salice, quando il peso della neve minaccia di spezzarli si piegano e fanno scivolare via la neve. I rami più rigidi e forti, come quelli della quercia, invece, si rompono. Proprio questo venne osservato secoli fa da un medico giapponese, Shir?hy?e Akiyama, e questo è diventato il simbolo del principio di non resistenza, della flessibilità e dell’adattabilità, che non ti portano a fallire ma, al contrario, a sopravvivere.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.
Natural Remedies App Logo
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Coronavirus, perché è importante non toccarsi la faccia e come fare per smettere
Coronavirus, perché è importante non toccarsi la faccia e come fare per smettere
Toccarsi il volto è un gesto che tutti noi compiamo più volte al giorno, spesso in modo inconsapevole. È stato condotto uno studio sull’argomento, gli scienziati hanno osservato, attraverso una telecamera, 26 volontari.
Rigenera il cervello Parte 4, stile di vita e meditazione
Rigenera il cervello Parte 4, stile di vita e meditazione
Il cervello va nutrito e tenuto in allenamento per garantirci una mente plastica, adattabile e capace di rigenerarsi per tutto il corso della nostra vita. La dieta, un moderato esercizio fisico, erbe, spezie e tisane aiu
Perle di olio di pesce
Perle di olio di pesce
L’olio di pesce è l’olio che viene ricavato dai pesci come tonno, merluzzo, salmone, alici, aringhe e sgombro. Viene venduto sotto forma di perle e, al giorno d’oggi, è uno degli integratori più conosciuti e utilizzati p
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 47, voce di miele
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 47, voce di miele
Quid sirenes cantare sint solitae? Tradotto dal latino, cosa cantavano le sirene? Secondo Svetonio, con questa domanda l’imperatore Tiberio si dilettava a interrogare i sapienti della sua epoca. La verità però è che la r
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 5, Il latte di bellezza
Cosmetici naturali, come re e regine Parte 5, Il latte di bellezza
Gli articoli che stiamo dedicando all’INCI, l’etichetta che per legge deve indicare gli ingredienti dei cosmetici, fanno capire che dietro a creme, sieri e lozioni che si possono acquistare nei negozi e che promettono mi
Ganoderma
Ganoderma
Il Ganoderma Lucidum, detto anche reishi, è un fungo dalle proprietà benefiche. Data la consistenza legnosa questo fungo viene in genere assunto sotto forma di polvere essiccata. Il Ganoderma ha una potente azione antinf
Funghi pleurotus
Funghi pleurotus
Pleurotus ostreatus, chiamato anche orecchione o fungo ostrica, è uno dei funghi più diffusi e conosciuti al mondo. Questo fungo ha proprietà ipocolesterolemizzanti e di rinforzo del sistema immunitario. Infatti il pleur
Faggio
Faggio
Il faggio, nome scientifico Fagus sylvatica, appartiene alla famiglia delle Fagacee e si presenta come un albero molto grande dalla corteccia liscia e sottile. Le gemme del faggio si utilizzano per preparare il macerato
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x