Menu
Natural Home Remedies healthy recipesNatural Home Remedies healthy lifestyle
Zenzero

Zenzero

Utile contro la nausea, acidità di stomaco, cattiva digestione, colesterolo e glicemia elevati, tosse, azione antiossidante, antinfiammatoria e antitumorale, protegge il fegato, le articolazioni e il cervello
Lo zenzero, nome scientifico Zingiber officinale, è una pianta della famiglia delle Zingiberaceae originaria dell’Estremo Oriente ma al giorno d’oggi ampiamente conosciuta in tutto il mondo. Dello zenzero si usa il rizoma carnoso e profumato, sia fresco, tagliato a rondelle o grattugiato, che in polvere essiccata o anche sotto forma di canditi. Lo zenzero è una spezia molto utilizzata per aromatizzare i piatti, dolci e salati, ma anche per preparare tisane salutari. Infatti, allo zenzero vengono riconosciute interessanti proprietà benefiche, che ora andremo vedere in dettaglio.

Zenzero, azione antiossidante

Lo zenzero è caratterizzato da importanti proprietà salutari grazie ai principi attivi antiossidanti che lo compongono, come terpeni e composti fenolici tra cui il gingerolo. Sono proprio queste sostanze contenute nello zenzero che conferiscono alla spezia la capacità di contrastare i radicali liberi, i processi di invecchiamenti e le infiammazioni. Non solo, lo zenzero si dimostra anche un antitumorale inducendo l’apoptosi, cioè la morte programmata, delle cellule malate (Mashhadi et al, Int J Prev Med, 2013).

Zenzero e articolazioni

Lo zenzero agisce anche come antidolorifico e questa caratteristica, unita all’azione antinfiammatoria, rende lo zenzero utile in caso di problemi alle articolazioni. Infatti, studi scientifici hanno osservato l’effetto benefico dello zenzero in caso di osteoartrite, mostrando un’efficacia pari a quella di farmaci antinfiammatori ma senza gli stessi effetti collaterali (Altman et al, Arthritis Rheum, 2001).

Zenzero, stomaco e nausea

Lo zenzero è anche gastroprotettivo dal momento che aiuta a prevenire l’ulcera. Questa spezia, infatti, stimola la produzione di mucina, uno dei costituenti principali della mucosa gastrica, con lo scopo di proteggere lo stomaco dall’attacco dei succhi gastrici (Yamahara et al, J Ethnopharmacol, 1988). Lo zenzero è anche carminativo, contrasta le fermentazioni ed è utile in caso di nausea, anche in gravidanza o causata dal mal d’auto o di mare (Schmid et al, J Travel Med, 1994). Infine, lo zenzero protegge il fegato (Bodagh et al, Food sci Nutr, 2019 ).

Zenzero, colesterolo e glicemia

Lo zenzero risulta utile sia in caso di colesterolo elevato che diabete tipo 2. Infatti, lo zenzero contribuisce a ridurre i livelli di colesterolo inibendone la sintesi e aiuta ad abbassare anche la glicemia. In quest’ultimo caso il processo non è stato ancora chiarito del tutto ma si pensa che un ruolo possano giocarlo le proprietà antiossidanti e anti infiammatorie dello zenzero (Zhu et al, Evid Based Complement Alternat Med, 2018).

Zenzero e cervello

Sempre grazie all’azione dei composti antiossidanti lo zenzero è neuroprotettivo. In particolare, il succo di zenzero è stato in grado di ridurre i valori di LPO, o perossidazione lipidica, che è considerato un marker importante per la salute del cervello dal momento che elevati valori di LPO sono osservabili in persone che soffrono di Alzheimer (Melissa et al, Arch Toxicol, 2016).

Zenzero e tosse

Lo zenzero è utile anche in caso di tosse e asma grazie alla sua azione antispasmodica e rilassante delle vie aeree (Townsend et al, Am J Respir Cell Mol Biol, 2013).

Zenzero, come assumerlo

Puoi preparare un gustoso e sano tè allo zenzero, utile per la digestione e per contrastare il bruciore di stomaco, in caso di tosse e affezioni delle vie respiratorie, per proteggere il sistema cardiovascolare e il benessere dell’organismo. Affetta e sbuccia due o tre rondelle di zenzero fresco, mettile in infusione per 15 minuti in una tazza piena di acqua bollente, al termine dei 15 minuti filtra e bevi. Non buttare via le rondelle di zenzero che hai usato per la tisana, puoi infatti sgranocchiarle, senza però esagerare perché sono molto piccanti. In alternativa puoi grattugiare lo zenzero fresco sulle verdure o il pesce o usarlo per preparare dolci. Per esempio, nella sezione Alimentazione sana puoi trovare la ricetta dei bonbons al cacao, zenzero e frutta secca, una merenda davvero squisita! In caso di nausea è utile lo zenzero candito o un pezzetto di zenzero fresco al naturale.
AUTORE
Unisce la sua passione per uno stile di vita naturale e la sua formazione universitaria, è infatti laureata in fisica e ha il dottorato di ricerca in fisica, settore biofisica. Leggere articoli scientifici, documentarsi sulle ultime ricerche e testare nuovi metodi e ricette è quindi da sempre il suo lavoro, che, speriamo, di aver reso utile.

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Miele allo zenzero
Miele allo zenzero
Vento, freddo, sbalzi di temperatura e umidità portano con sé anche raffreddore e mal di gola. Ecco però che abbiamo a disposizione un rimedio naturale molto potente, benefico e davvero semplice da trovare o realizzare,
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, lo zenzero Parte 2
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, lo zenzero Parte 2
Lo zenzero, nome scientifico Zingiber officinale, è una radice dalle importanti proprietà benefiche. Risulta infatti anti infiammatorio, antiossidante e digestivo, protegge il cuore e il sistema immunitario. Ma come si p
Oleolito di zenzero
Oleolito di zenzero
Lo zenzero, nome scientifico Zingiber officinale, è una pianta officinale molto apprezzata grazie al suo rizoma, profumato e ricco di principi attivi. Il rizoma può essere grattugiato fresco su verdure, insalate, frutta
Alimenti brucia grassi Parte 2, le spezie zenzero e vaniglia
Alimenti brucia grassi Parte 2, le spezie zenzero e vaniglia
Nel post precedente dedicato alla dieta brucia grassi abbiamo avuto modo di vedere che l’accumulo eccessivo di adipe, soprattutto a livello del giro vita, può essere un nemico della salute. Infatti il tessuto adiposo, so
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, lo zenzero Parte 1
Combinazioni alimentari e metodi di cottura, lo zenzero Parte 1
Lo zenzero è una pianta, nome scientifico Zingiber officinale famiglia delle Zinziberaceae, di cui si utilizza il rizoma, chiamato anche radice. Lo zenzero è ricco di principi attivi, quali zingiberene, gingeroli e shoga
Curcuma, zenzero e pepe, ecco l’abbinamento vincente
Curcuma, zenzero e pepe, ecco l’abbinamento vincente
Sulla curcuma si sente un gran parlare. Pur essendoci in letteratura una solida base che testimonia le proprietà salutari di questa spezia ottenuta dal rizoma della pianta Curcuma Longa c’è chi le mette in dubbio, altri
Miele di sulla
Miele di sulla
La sulla, Hedysarium Coronarium, è una pianta della famiglia delle Fabaceae che cresce in modo spontaneo nei paesi del bacino del Mediterraneo. Dall’impollinazione da parte delle api del fiore della sulla si ottenere un
Nettarine
Nettarine
L’albero Prunus Persica, o pesco, è una pianta della famiglia delle Rosaceae. I suoi frutti sono le pesche, delle drupe succose che si caratterizzano per una buccia di colore giallo, rosso o bruno, con o senza pelo. Tra
Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2022 - Rimedi naturali Registered Brand 302018000008020
x