Zeolite

Azione disintossicante, depura l’organismo da metalli pesanti e tossine, contrasta la diarrea.
La zeolite è un minerale che appartiene alla famiglia dei silicati. In natura esistono più di 40 tipi di zeolite, oggi noi parleremo di uno di questi tipi, la zeolite clinoptilolite. Perché proprio di questo minerale? Perché è possibile reperirlo sotto forma di integratore in quanto si ritiene abbia interessanti proprietà depurative e utili a contrastare la diarrea. Anche la scienza si è interessata alla zeolite e in letteratura è possibile trovare diversi articoli dedicati all’argomento. Cerchiamo quindi di capire qual è l’azione della zeolite sulla base delle ricerche scientifiche.

Zeolite, proprietà

La zeolite ha proprietà adsorbenti, questo significa che riesce a trattenere sulla sua superficie altre sostanze. Ecco quindi che la zeolite clinoptilolite mostra un effetto detossinante, risulta utile per eliminare contaminanti dal corpo, come i metalli pesanti e le tossine, e per migliorare la salute dell’intestino e del microbiota risultando anche utile a contrastare la diarrea (Pavelic et al, Front Pharmacol, 2018). Non solo, la zeolite è antiossidante, antitumorale, antinfiammatoria e supporta il sistema immunitario. Sembra anche che integratori a base di zeolite siano in grado di migliorare la qualità del sonno e rilassare, probabilmente grazie alla loro azione benefica sul benessere generale del corpo e sul microbiota (Mastinu et al, Molecules, 2019).

Zeolite, quando e come assumerla

La zeolite sotto forma di integratore in polvere o compresse si trova in erboristeria o farmacia. Se la acquisti online assicurati che il prodotto sia di qualità. La zeolite andrebbe assunta lontano dai pasti e con molta acqua. Dopo aver consultato il tuo medico se stai assumendo farmaci, puoi ricorrere alla zeolite se vieni da un periodo in cui hai seguito un’alimentazione poco sana e sregolata, se la tua digestione è difficile o se vivi in città molto inquinate. Non eccedere con le dosi indicate sulla confezione.

Avvertenze ed interazioni

Il trattamento con zeolite viene considerato in generale sicuro e privo di effetti collaterali, anche se alcune fonti riportano in persone più sensibili mal di testa e nausea (Mastinu et al, Molecules, 2019). Tuttavia, presta attenzione se stai assumendo farmaci, in questo caso chiedi consiglio al tuo medico. La zeolite ha mostrato di interagire, infatti, con alcune medicine come la doxorubicina, usata in caso di tumore (Khojaewa et al, Front Pharmacol, 2019).
Scarica ora l'App Rimedi Naturali, l'app di benessere e salute naturale, è gratis!

Potrebbero anche interessarti questi rimedi naturali

Rimedi naturali
Scarica l'App
Copyright © 2020 - naturallifeapp.com Registered Brand 302018000008020
x
Home
Chi siamo
App
Rimedi naturali
Esercizi Yoga
Rimedi fai da te
Ricette Sane
Oli essenziali
Cerca
Il nostro libro
Shop